AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SeOLProgetto SISC
Ricerca in:
Ricerca

Ricerca Avanzata





AzioneFirma adesioni progetti

Data 22/10/2018
Titolo Firma adesioni progetti
Testo


FIRMA ADESIONI A DUE PROGETTI:

 
  • CAMPAGNA SCOLASTICA DI INFORMAZIONE E DI PREVENZIONE DEL MELANOMA CUTANEO E DELLA MALATTIA METABOLICA"
  • PROGETTO REGIONALE "RETE CIVICA PER LA SALUTE"

LUNEDI’ 22 OTTOBRE 2018 ORE 12.00 SALONE DEGLI SPECCHI


____________________


Oggi Lunedi 22 ottobre 2018, alle ore 12.00, nel Salone degli Specchi del Palazzo di Città  (via Callipoli 81 – 1° piano) saranno firmate due adesioni ad altrettanti progetti proposti dal CCA Asp Ct relativi a:  
 
  1. progetto regionale “rete civica per la salute”. Trattasi di  uno strumento qualificante del S.S.R. fondato sulla reciproca collaborazione tra operatori, pazienti, istituzioni e cittadini.
  2.  “progetto una campagna scolastica di informazione e di prevenzione del melanoma cutaneo e della malattia metabolica". La campagna prevede l’attuazione di una serie di seminari, da svolgersi nelle Scuole Elementari e Medie Primarie del Comune di Giarre nel corso dell’a.s. 2018-2019. per fornire a studenti, genitori e docenti scolastici informazioni semplici, chiare e scientificamente corrette, relative alla prevenzione del melanoma cutaneo e delle  malattia metabolica.


_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione – Comunicazione – Ufficio Stampa (L. 150/2000)
 

AzioneFirmata l'adesione ai progetti di informazione prevenzione melanoma cutaneo e rete civica salute

Data 22/10/2018
Titolo Firmata l'adesione ai progetti di informazione prevenzione melanoma cutaneo e rete civica salute
Testo IL COMUNE DI GIARRE HA ADERITO A DUE PROGETTI:
 
  • CAMPAGNA SCOLASTICA DI INFORMAZIONE E DI PREVENZIONE DEL MELANOMA CUTANEO E DELLA MALATTIA METABOLICA"
  • PROGETTO REGIONALE "RETE CIVICA PER LA SALUTE"
 
 
Sono  state firmate stamane, nel Salone degli Specchi del Palazzo di Città,   le adesioni a due  progetti proposti dal CCA Asp Ct relativi ad una  campagna scolastica di informazione e di prevenzione del melanoma cutaneo e della malattia metabolica" e alla costituzione della “rete civica per la salute”.
                Le adesioni sono state firmate dal Sindaco Angelo D’Anna, dall’Assessore alla Famiglia e Politiche Sociali Vincenza Rosano, dal  Presidente del Comitato Consultivo dell’ASP di Catania Angelo Murgo (per quanto riguarda la campagna scolastici di prevenzione del melanoma cutaneo),  dalla referente del Comitato Consultivo dell’ASP Tea Giacobbe (per quanto riguarda la rete civica della salute), dal  responsabile  attuatore di entrambi i progetti  Marcello Stella. Presenti inoltre i consiglieri comunali Armando Castorina e Rosaria Finocchiaro.
                Nello specifico, il progetto per una “campagna  scolastica di informazione e di prevenzione del melanoma cutaneo e della malattia metabolica” prevede l’attuazione di una serie di seminari, da svolgersi nelle Scuole Elementari e Medie Primarie del Comune di Giarre nel corso dell’a.s.  2018 - 2019.
Attraverso tali seminari, il responsabile attuatore  Dott. Marcello Stella, Specialista in Chirurgia Plastica, Referente del Comitato Consultivo dell’ASP – Catania e Referente del Gruppo Rotariano Comunitario “Nutrizione – Salute” del Rotary Club “Catania Duomo 150” , fornirà a studenti, genitori e docenti scolastici informazioni semplici, chiare e scientificamente corrette, relative alla natura del melanoma cutaneo, al suo sviluppo ed ai suoi rischi per la salute e per la vita umana, nonché relative alla natura della malattia metabolica, al suo sviluppo ed ai suoi rischi per la salute e per la vita umana. Durante i suddetti seminari, verranno illustrati i metodi da porre in essere per prevenire l’insorgenza del melanoma cutaneo e della malattia metabolica. In particolare, verrà evidenziato il rischio di cancerogenesi legato all’esposizione ai raggi ultravioletti solari e verranno indicati i presidi che consentono di ridurre tale rischio. I seminari verranno svolti attraverso l’ausilio di materiale informativo, stampato su supporto cartaceo e distribuito ai partecipanti.
                la Rete Civica della Salute è uno strumento qualificante del S.S.R. fondato sulla reciproca collaborazione tra operatori, pazienti, istituzioni e cittadini ed  ha lo scopo di supportare il miglioramento della comunicazione istituzionale sanitaria e sensibilizzare i cittadini sul corretto utilizzo dei servizi, sulla prevenzione, educazione e tutela della salute. La collaborazione tra le componenti aderenti al progetto  ha lo scopo di ampliare e rafforzare la "Rete Civica della Salute" come strumento di sensibilizzazione ed informazione delle realtà sociali sulle normative regionali in tema di sanità e sul corretto utilizzo dei servizi sanitari e di partecipazione dei cittadini alla qualificazione del sistema salute.  
                Soddisfazione è stata espressa dal Sindaco di Giarre Angelo D’Anna che ha dichiarato : “abbiamo accolto con favore la richiesta di adesione ai due progetti in quanto tale tematiche, che  rivestono una particolare sensibilità per il nostro territorio, consentono la gestione delle  politiche di prevenzione, che risultano  essere di uguale importanza a quelle di gestione dell’emergenza,  per la  quale, come è noto, il nostro territorio si trova attualmente in situazione di forte difficoltà”.
        
_______________________________________________________
R. Gullotta (tessera n. 134035)
Informazione – Comunicazione – Ufficio Stampa (L. 150/2000)


 

AzioneIndividuati 9 delegati di Frazione e 5 rappresentanti di Quartiere

Data 19/10/2018
Titolo Individuati 9 delegati di Frazione e 5 rappresentanti di Quartiere
Testo
IL SINDACO D'ANNA ANNUNCIA LA NOMINA DI
 9 DELEGATI DI FRAZIONE E
 5 RAPPRESENTANTI VOLONTARI DI QUARTIERE:
  "i cittadini sono parte del governo della città"

  Il Sindaco Angelo D'Anna,  nel corso di un incontro tenutosi stamane presso il Salone degli Specchi del Palazzo  di Città, ha annunciato  che nei prossimi giorni,  adempiendo al suo Programma Amministrativo, provvederà con propria Determina a   nominare  9 delegati di Frazione e 5 Rappresentanti Volontari dell'Amministrazione nei quartieri.
            Il provvedimento, così come dichiarato dal Sindaco nel corso della presentazione, ha lo scopo di avvicinare il più possibile le Istituzioni al Cittadino, implementando la presenza dell’Amministrazione Comunale per meglio recepire e raccogliere le esigenze della Cittadinanza ed avere un quadro di riferimento completo e aggiornato delle condizioni sociali, culturali ed economiche della popolazione giarrese, in modo da far aumentare il grado di soddisfacimento dei residenti.
            Il Sindaco Angelo D'Anna,  ringraziando i cittadini che si sono resi disponibili a svolgere questa funzione a titolo gratuito ha affermato: "Si tratta della realizzazione di un elemento centrale del programma amministrativo quale il coinvolgimento attivo della Cittadinanza; ogni cittadino che viva in una Frazione o in Quartiere sentirà l'Amministrazione più vicina potendo effettuare con facilità segnalazioni ma anche - ed è quello che auspichiamo e che amplieremo con altri atti – avanzare proposte e progetti di partecipazione attiva. La democrazia partecipata è un elemento caratterizzante cui si vuole ispirare l’azione amministrativa e specie in questo momento storico difficile per la vita della nostra Comunità abbiamo voluto dotarci di uno strumento che permetta a tutti di prendersi cura della nostra Città".
            I Delegati di Frazione risultano essere: :
Frazione di Altarello: Maugeri Giampiero ; Frazione di Carrubba: Cariola Antonino; Frazione di Macchia: Cantarella Salvatore, Frazione di San Giovanni Montebello: Cavallaro Salvatore; Frazione di San Leonardello: Patanè Graziano; Frazione di Santa Maria La Strada: Vitale Carmelo Giovanni; Frazione di Sciara: Torrisi Giuseppe; Frazione di Tagliaborse Lazzaro Andrea; Frazione di Trepunti: Aiello Antonella.

I Rappresentati Volontari di Quartiere sono:
Quartiere Duomo: Lizzio Nelly ; Quartiere Carmine: Russo Carmelo; Quartiere Gesù Lavoratore-Jungo: Rizza Enrico; Quartiere San Camillo-Peri: De Giorgio Giovanni; Quartiere Regina Pacis-Satellite: Cardillo Salvatore.

            Tali nomine non comporteranno per l’Ente alcun impegno di spesa e, per il corretto svolgimento delle funzioni di delegato del Sindaco, sarà interesse dell’Amministrazione Comunale reperire locali e spazi utili, ricercandoli tra quelli di proprietà dell’Ente o attraverso la concessione gratuita di locali già in uso ad altri soggetti pubblici e privati presenti sul territorio.


_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione – Comunicazione – Ufficio Stampa (L. 150/2000)


 

AzioneFormalizzazione nomina Delegati di Frazione

Data 18/10/2018
Titolo Formalizzazione nomina Delegati di Frazione
Testo  
FORMALIZZAZIONE NOMINA DELEGATI DI FRAZIONE
  E RAPPRESENTANTI DI QUARTIERE
 
   VENERDI’ 19 OTTOBRE 2018 ORE 11.00 SALONE DEGLI SPECCHI
 
 
 
Venerdì 19 ottobre 2018, alle ore 11.00, nel Salone degli Specchi del palazzo di Città (via Callipoli 81) il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna formalizzerà la nomina dei Delegati di frazione e rappresentanti di quartiere.
Con la nomina dei delegati – ha dichiarato il Sindaco –  conformemente al programma amministrativo, intendiamo favorire una stretta collaborazione tra Amministrazione e Cittadini
 
 
 _______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione – Comunicazione – Ufficio Stampa (L. 150/2000)
 

AzioneAvvisi del Distretto Socio Sanitario 17

Data 16/10/2018
Titolo Avvisi del Distretto Socio Sanitario 17
Testo  
EMANATI TRE AVVISI DEL DISTRETTO SOCIO SANITARIO RELATIVI A
 
  1. Accreditamento di Enti o Associazioni per erogazione di servizi mediante titoli sociali
  2. accreditamento di Enti o Associazioni per l’erogazione del Servizio di Educativa domiciliare minori nell’ambito dei Servizi domiciliari a favore dei minori e delle famiglie in difficoltà
  3. Selezione pubblica per il conferimento di un incarico professionale per n° 3 Tutor per la realizzazione di tirocini di inclusione sociale e formativi
 
            Si informa che in data 11 ottobre 2018 sono stati affissi all’albo pretorio online del Comune di Giarre tre avvisi emanati dal Distretto Socio Sanitario n. 17 tre avvisi relativi a :
  1. accreditamento di Enti o Associazioni per l’erogazione di Servizi mediante titoli sociali nell’ambito della programmazione del SIA/ReI e dell’Avviso n.3 – 2016 PON Inclusione al fine di potenziare l’offerta degli interventi volti al sostegno delle responsabilità familiari, e nello specifico, finalizzate alla fornitura dei seguenti servizi:  ATTIVITÀ SOCIO - EDUCATIVE DI SOSTEGNO DELL’APPRENDIMENTO ATTIVITÀ MOTORIE ATTIVITÀ LUDICO - RICREATIVE (vedi  link http://www.comune.giarre.ct.it/avvisi/News/default.aspx?0*4127*0*1)
  2. all’accreditamento di Enti o Associazioni per l’erogazione del Servizio di Educativa domiciliare minori nell’ambito dei Servizi domiciliari a favore dei minori e delle famiglie in difficoltà,  (vedi link http://www.comune.giarre.ct.it/avvisi/News/default.aspx?0*4128*0*1)
  3. Selezione pubblica per il conferimento di un incarico professionale per n° 3 Tutor per la realizzazione di tirocini di inclusione sociale e formativi (vedi link http://www.comune.giarre.ct.it/avvisi/News/default.aspx?0*4129*0*1)
            Tutti gli avvisi hanno scadenza entro giorni 15 dalla pubblicazione all’albo pretorio online avvenuta giorno 11 ottobre 2018.
  
 
_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione – Comunicazione – Ufficio Stampa (L. 150/2000)

Tel. 095963214 fax. 095963218 – cell. 3357880938

AzioneAggiornamento situazione pubblica illuminazione Via Trieste e via Ruggero I. Ripristino funzionalità servizio idrico

Data 15/10/2018
Titolo Aggiornamento situazione pubblica illuminazione Via Trieste e via Ruggero I. Ripristino funzionalità servizio idrico
Testo AGGIORNAMENTO

 PUBBLICA ILLUMINAZIONE VIA RUGGERO I E VIA TRIESTE

 DISSERVIZIO IDRICO

            In merito alla mancanza di Pubblica Illuminazione in un tratto di via Ruggero I e nella zona di via Trieste si forniscono i seguenti aggiornamenti:

VIA RUGGERO I: per la risoluzione della problematica relativa al mancato funzionamento di tre pali della P.I. nella parte finale di via Ruggero I sarà necessario spostare il  contatore elettrico attualmente posizionato in via Sac. Penturo nei pressi della cabina elettrica  e riposizionarlo in via Ruggero I.  Per tale motivo nei giorni scorsi è già stato effettuato il relativo sopralluogo da parte della ditta HERA, che svolge il servizio di salvaguardia per conto dell’ENEL e preventivato quanto necessario per eseguire tale intervento,   che si concretizza nella realizzazione, a cura del Comune,  di un armadietto dove  sarà successivamente allocato il contatore da parte della citata  società di distribuzione.  

VIA TRIESTE E ZONE LIMITROFE:  tutta la zona si trova al buio per un guasto ad una cabina elettrica di trasformazione di tensione. Questa mattina si è svolta una riunione operativa in presenza anche dell’Assessore Di Rao per concretizzare la cessione di una  porzione della cabina alla società  Enel al fine di consentire la fornitura diretta  della corrente a bassa tensione e  senza ricorrere alla trasformazione.  Prima di poter effettuare tale intervento si è attesa  di un sopralluogo da parte della società Hera,  che svolge il servizio di salvaguardia per conto dell’ENEL, per verificare le necessità occorrenti.

PROBLEMATICA DISSERVIZIO IDRICO: In mattinata è già stato riattivato l’impianto elettrico nel pozzo “Passo Cavallo” sito nel Comune di Sant’Alfio e ripristinato il normale flusso idrico a servizio delle utenze della Città. A breve tutto dovrebbe rientrare nella norma.
 

AzioneSabato 13 ottobre 2018: chiusura scuole per allerta meteo

Data 12/10/2018
Titolo Sabato 13 ottobre 2018: chiusura scuole per allerta meteo
Testo AVVISO METEO PER DOMANI SABATO 13 OTTOBRE 2018:
 
LIVELLO DI ALLERTA  PREALLARME (ARANCIONE)
 
IN FASE DI PREDISPOSIZIONE  L’ORDINANZA  CHIUSURA SCUOLE
 
  
 
Il Dipartimento Regionale di protezione Civile ha diramato un nuovo avviso di allerta meteo (n. 18285 del 12/10/2018)  per domani sabato 13 ottobre 2018 ove viene previsto lo stato di allerta PREALLARME (Arancione).
 
Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, considerato il procarstinarsi delle cattive condizioni meteo sta disponendo, con propria ordinanza che sarò a breve pubblicata,  la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado  su tutto il territorio giarrese.

AzioneOrdinanza chiusura edifici scolastici di ogni ordine e grado

Data 12/10/2018
Titolo Ordinanza chiusura edifici scolastici di ogni ordine e grado
Testo FIRMATA L’ORDINANZA SINDACALE N. 180 DEL 12/10/2018
 
CHIUSURA DI TUTTI GLI EDIFICI SCOLASTICI PUBBLICI E PRIVATI
 
DIVIETO UTILIZZO CICLI E MOTOCICLI
 
  
Come preannunciato, è stata firmata l’Ordinanza Sindacale n. 180 del 12/10/2018 con la quale, a seguito dell’avviso allerta meteo del Dipartimento Regionale di protezione Civile ,  è stato disposto La chiusura di tutti gli edifici scolastici pubblici e privati di ogni ordine e grado dalle ore 00:00 fino alle ore 24:00 di sabato 13 ottobre 2018.Il divieto di utilizzo dei cicli e motocicli fino alle ore 24:00 di sabato 13 ottobre 2018;

In allegato è possibile visualizzar el'Ordinanza Sindacale
 

AzioneMultati diversi cittadini per conferimento rifiuti fuori norma

Data 11/10/2018
Titolo Multati diversi cittadini per conferimento rifiuti fuori norma
Testo CONTRASTO FENOMENO ABBANDONO DEI RIFIUTI
 
FOTOGRAFATI E MULTATI DIVERSI CONTRAVVENTORI
  
 
            Continua senza sosta l’azione dell’Amministrazione Comunale per arginare il fenomeno dell’abbandono indiscriminato dei rifiuti.
 
            Infatti, grazie all’ausilio di macchine fotografiche mobili installate nelle  aree pubbliche dove si verifica con più frequenza l’abbandono di  rifiuti di ogni genere creando micro discariche abusive, sono stati fotografati diversi cittadini, colti in flagranza  mentre  conferiscono rifiuti al di fuori dell’orario consentito e in  giorni diversi da quelli previsti dalla specifica Ordinanza Sindacale.
 
            Tali cittadini sono già stati individuati dall’apposito nucleo di polizia Municipale e si stanno predisponendo gli atti per la notifica delle relative sanzioni.
 
            “Ora Basta – ha dichiarato stamane il Sindaco Angelo D’Anna - . Abbiamo immortalato diversi cittadini mentre conferiscono abusivamente dei rifiuti e nei prossimi giorni sarà notificata la relativa sanzione applicata. Intendiamo continuare e intensificare tale azione di controllo per arginare un fenomeno dispregiativo del territorio e della cittadinanza”.
            Il monitoraggio del territorio continuerà anche nelle prossime settimane mediante l’ausilio di macchine fotografiche posizionate nelle   aree più critiche  e la collocazione di   specifici cartelli di divieto.
 
In allegato una sequenza fotografica.



 
 
 
_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione – Comunicazione – Ufficio Stampa (L. 150/2000)





 

AzioneIl Comune di Giarre aderisce al sistema dei pagamenti "PAGOPA"

Data 09/10/2018
Titolo Il Comune di Giarre aderisce al sistema dei pagamenti "PAGOPA"
Testo
IL COMUNE DI GIARRE ADERISCE
AL SISTEMA DEI PAGAMENTI  PAGOPA


Con Delibera di Giunta Comunale n. 84 dell’8 ottobre 2018 il Comune di Giarre ha aderito al  sistema “PAGOPA”,  un sistema di pagamenti elettronici realizzato per rendere più semplice, sicuro e trasparente qualsiasi pagamento verso la Pubblica Amministrazione.
            L’adesione al citato sistema dei pagamenti,  che risponde a specifica normativa che ha introdotto  l’obbligo per le pubbliche Amministrazioni di accettare i pagamenti a qualsiasi titolo dovuti anche con l'uso delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione, consentirà a tutti i cittadini e contribuenti giarresi, di poter effettuare i vari pagamenti con diverse modalità (ad esempio  direttamente sul sito,  sull’app dell’Ente,  attraverso i canali  di banche e altri Prestatori di Servizi di Pagamento). Infatti, mediante tale sistema, i contribuenti dovranno  semplicemente selezionare uno dei tanti prestatori del servizio di pagamento, che può essere rappresentato da una banca, da un istituto di credito o da un sistema di moneta elettronica e procedere con il versamento, scegliendo uno dei canali tecnologici a disposizione. Tali canali, a loro volta, possono essere rappresentati da un conto web, un ATM o un dispositivo mobile.
            Nello specifico, per  ogni richiesta di  pagamento sarà generato a cura dell’Ente una richiesta telematica (RPT) che consentirà all’utente di ricercare la propria cartella di pagamento.        Non appena ultimato il versamento l’utente  riceverà  una Ricevuta Telematica (RT), che ha valore liberatorio dell’importo versato e un Identificativo Univoco di Pagamento (IUV)  che sarà associato ai dati del pagamento atteso.

Il Sindaco Angelo D’Anna ha così commentato:  “ L’adesione al sistema elettronico dei pagamenti, oltre a rispondere ad  un obbligo previsto dal Codice dell’Amministrazione Digitale, consentirà il vantaggio di poter fruire di un sistema di pagamento semplice, standardizzato, affidabile e non oneroso per la PA,  più in linea con le esigenze dei cittadini al fine di una semplificazione  dei vari adempimenti. Giarre fa un ulteriore passo in avanti verso la modernizzazione dei servizi"..

  

_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione – Comunicazione – Ufficio Stampa ( art. 9 L. 150/2000)
 

 

AzioneOspedale di Giarre: attribuito l'incarico di Responsabile U.O.S. di Chirurgia

Data 05/10/2018
Titolo Ospedale di Giarre: attribuito l'incarico di Responsabile U.O.S. di Chirurgia
Testo  
PRESIDIO OSPEDALIERO DI GIARRE: ATTRIBUITO L’INCARICO DI
RESPONSABILE  UNITA’ OPERATIVA SEMPLICE
“CHIRURGIA P.O. DI GIARRE”
 
Il Sindaco D’Anna: “è un provvedimento concreto che da stabilità alle attività chirurgiche oggi svolte nelle sale operatorie, da implementare ulteriormente  e  può avviare quella inversione di tendenza per ricostituire dei reparti che sono il  presupposto per poter in concreto riaprire il pronto soccorso in un ospedale di base”.
 
 
_______________________________
 
            Il Commissario Straordinario dell’ASP  di Catania dott. Giuseppe Giammanco, con delibera del 4 ottobre 2018 ha attribuito un incarico quinquennale di Dirigente Responsabile dell’Unità Operativa Semplice “Chirurgia P.O. di Giarre” al dott. Giuseppe Russo, Dirigente Medico di Chirurgia.
 
            Tale Unità Operativa Semplice di Chirurgia, come si legge nell’atto aziendale, è stata inserita nella recente rete Ospedaliera Regionale,  approvata con delibera di Giunta Regionale n. 3124 del 10/08/2018 di riorganizzazione rete ospedaliera dell’ASP di Catania e sarà attiva dal 16 ottobre 2018.
 
Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna  ha rilasciato  la seguente dichiarazione: “..È un lavoro che in questi mesi abbiamo portato avanti insieme al consigliere comunale Armando Castorina in contatto con dirigenti e il vertice della ASP. È importante in quanto rappresenta non solo una inversione di tendenza rispetto alla continua chiusura di reparti e il trasferimento di risorse umane e strumentazione che abbiamo vissuto negli ultimi 10  anni, ma il presupposto, unitamente ad altri reparti, per poter cominciare concretamente ad immaginare la possibilità di riaprire una struttura più complessa all'interno di un ospedale di base con annesso  pronto soccorso. Continuiamo quindi nell'impegno,  unitamente alle Istituzioni locali, aperti  alle associazioni del CCA,  della Rete delle Associazioni e al  Comitato dei Cittadini, per cercare  di rendere il più possibile fattiva questa attuale volontà di ripristino del nostro Ospedale,  reso concreta  ed evidente anche nella Rete Aziendale approvata dalla Giunta Regionale, che speriamo possa presto trovare concreta attuazione”.
 

_______________________________________________________
R. Gullotta 
 Informazione – Comunicazione – ufficio Stampa Comune di Giarre ( L. 150/2000)
 

AzioneAvviso sospensione assistenza domiciliare anziani

Data 02/10/2018
Titolo Avviso sospensione assistenza domiciliare anziani
Testo "L'Amministrazione Comunale informa la cittadinanza che a decorrere dal primo ottobre 2018 viene temporaneamente sospesa lattività di assistenza domiciliare comunale in favore di anziani e disabili. Purtroppo la dichiarazione di dissesto, avvenuta nello scorso mese di luglio, non permette di trovare le coperture finanziarie per mantenere la continuità del servizio fino alla fine dellanno. Gli uffici stanno predisponendo un nuovo bando per riavviare in tempi brevi l'assistenza domiciliare che è intenzione dell'Amministrazione salvaguardare e proseguire"



_______________________________________________________
R. Gullotta 
Informazione Comunicazione ufficio Stampa Comune di Giarre ( L. 150/2000) 
​​​​​​

AzioneRichiesta utilizzazione personale militare in ausiliaria

Data 01/10/2018
Titolo Richiesta utilizzazione personale militare in ausiliaria
Testo RICHIESTA UTILIZZAZIONE PERSONALE MILITARE
  COLLOCATO  IN AUSILIARIA


           
            Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, con nota inoltrata in data odierna, ha richiesto alla Direzione Generale per il personale militare del Ministero della Difesa l’elenco del personale collocato in ausiliaria e residente  nel Comune di Giarre per essere utilizzato nella gestione di alcuni servizi comunali.

Tale possibilità  per i Comuni, così come per tutte le Pubbliche Amministrazioni Statali e Territoriali, deriva  dal Decreto legislativo n. 66 del 15/03/2000 di approvazione del Codice dell’Ordinamento Militare e che nelle sezione III del cap. VII, titolo IV, regolamenta l’utilizzazione del personale militare collocato  in ausiliaria, su specifica richiesta,  a seguito  di cessazione dal servizio per raggiungimento del limite di età previsto per il grado rivestito.
Infatti, tale personale, all’atto della cessazione del servizio manifesta, con apposita dichiarazione scritta, la propria disponibilità all'impiego presso l'amministrazione di appartenenza e le altre pubbliche amministrazioni.

Tenuto conto che sulla Gazzetta Ufficiale del 14 settembre 2018 è stato pubblicato l’elenco  completo del personale collocato in tale posizione il Sindaco, con la nota sopra citata, ha richiesto  l’elenco di coloro che  sono residenti nel Comune di Giarre al fine di poter valutare la possibilità di una loro utilizzazione per coadiuvare  alcuni importanti servizi comunali.

Il Sindaco Angelo D’Anna ha così commentato“Intendiamo avvalerci  della  possibilità fornita da specifiche norme di leggi, al fine di poter utilizzare del personale altamente qualificato e di indubbio valore professionale, che in passato ha rivestito ruoli di responsabilità  nella gestione di importanti servizi dello Stato”.


_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione - Comunicazione - Uff. Sampa 
Comune di Giarre

 

AzioneServizio di Disinfestazione e Derattizzazione

Data 01/10/2018
Titolo Servizio di Disinfestazione e Derattizzazione
Testo

AzioneConferenza Servizi per rimozione amianto da edificio provato

Data 27/09/2018
Titolo Conferenza Servizi per rimozione amianto da edificio provato
Testo CONFERENZA DI SERVIZI PER VERIFICA CONDIZIONI DI SICUREZZA  ATTIVITA’ DI RIMOZIONE AMIANTO DA CAPANNONE PRIVATO

           
            Si è svolta stamane, presso i locali comunali di via Federico II Di Svevia, una conferenza di servizi relativa alla verifica e garanzia di sicurezza inerente la rimozione di amianto in un capannone privato.

All’incontro,  appositamente convocato dal Sindaco Angelo D’Anna, hanno preso parte  la Ditta proprietaria del capannone, la ditta che dovrà eseguire i lavori di rimozione, il direttore dei lavori,   nonché vari rappresentanti Istituzionali quali il Dipartimento di prevenzione e protezione  e il Dipartimento igiene pubblica dell’ASP 3 di Catania,  l’Assessore Franco di Rao, il Presidente della IV commissione consiliare  Giuseppe Leotta, il Vice Comandante  della Stazione Carabinieri di Giarre  Mar. Salvatore Toscano.

 L’argomento discusso  ha riguardato la valutazione dei   tempi e le modalità di lavorazione per poter effettuare la bonifica dell’amianto presente su un capannone privato ubicato in via Maccarrone, intimata con Ordinanza Sindacale e per la quale, la ditta interessata, aveva già predisposto  un piano di interventi inviato a tutti gli  Enti di competenza.

Nel corso della Conferenza di Servizi è stato accertato  che l’intervento è disciplinato da  specifiche norme del settore,  sarà effettuato su una copertura privata di oltre 1700 mq e che la rimozione   avrò una durata  di  circa  una settimana . Le lastre di amianto una volta rimosse  e incapsulate saranno imballate  e inviate a centri di stoccaggio specializzati.

 Un aspetto messo in evidenza relativamente alla sicurezza dei cittadini riguarda le condizioni climatiche che dovranno sussistere al momento dell’intervento: infatti la rimozione dovrà essere effettuata in  totale assenza di vento.

Nel corso dell’incontro sono stati previsti alcune integrazioni al piano di intervento, che saranno avallate dalla autorità sanitaria competenti.  A tal proposito sarà  costituto un gruppo di controllo e monitoraggio composto da rappresentanti dall’ASP, del Comune e dell’Arma dei Carabinieri,  al fine di controllare il  rispetto delle norme soprattutto nelle fasi più importanti dell’operazione.

Alla fine dell’incontro il Sindaco ha così commentato: “Ho richiesto  la convocazione di una specifica  conferenza di servizi proprio  perché  coscienti della particolare attenzione e della tutela sociale alla salute pubblica che deve essere garantita sempre e in questa occasione in particolare. La riunione di oggi è stata proficua perché ha permesso  non solo di apportare ulteriori miglioramenti  al già efficace piano di interventi presentato dalla ditta, ma soprattutto ha rappresentato una condivisione di esperienze, valutazioni e competenze,  che potranno essere utili anche per ulteriori interventi che si rendessero necessari”.


_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione - Comunicazione - Ufficio Stampa 


 

AzioneGUASTO IMPIANTO IDRICO POZZO FONDO MACCHIA: PROBABILI DISSERVIZI IDRICI

Data 25/09/2018
Titolo GUASTO IMPIANTO IDRICO POZZO FONDO MACCHIA: PROBABILI DISSERVIZI IDRICI
Testo
 

GUASTO IMPIANTO IDRICO POZZO FONDO MACCHIA: PROBABILI DISSERVIZI IDRICI

Si avvisa che l'Ufficio Tecnico Comunale ha appena comunicato il verificarsi di un guasto agli impianti di sollevamento acqua potabile del pozzo "fondo Macchia" e ciò sta provocando una riduzione di approvvigionamento che potrebbe comportare dei disservizi idrici su tutto il territorio della Città.

Sono già stati attivati i necessari interventi per la risoluzione della problematica. 

Ulteriori informazioni saranno fornite non appena in nostro possesso.

AzioneIl TAR respinge l'istanza cautelare di annullamento CdA Consorzio di Depurazione

Data 25/09/2018
Titolo Il TAR respinge l'istanza cautelare di annullamento CdA Consorzio di Depurazione
Testo  
IL TAR RESPINGE L’ISTANZA CAUTELARE AVVERSO LA NOMINA
DEL CDA CONSORZIO DI DEPURAZIONE
 
 
Con Ordinanza emessa in data odierna, il TAR sez. di Catania ha rigettato l’istanza  cautelare avanzata dal Comune di Mascali per l’annullamento della nomina dei componenti del Consiglio di Amministrazione del Consorzio di Depurazione dei liquami tra i Comuni di Giarre – Riposto – Mascali - Fiumefreddo di Sicilia - S. Alfio.
 
Il ricorso al TAR era stato presentato in quanto veniva contestata la mancanza di requisiti e qualità di qualche componente del CdA, oltre che difetti di convocazione dell’assemblea consortile.
 
I Giudici della Sezione prima  del TAR, nella citata ordinanza specificano che “….. può trovare applicazione nel caso il principio secondo cui l’ente può procedere ad una valutazione di equipollenza sostanziale, potendosi ritenere che con la detta espressione statutaria l'Amministrazione abbia inteso - piuttosto che richiamare, puramente e semplicemente, il sistema delle equipollenze quale definito dalla legge - allargare la scelta ad ulteriori professionalità, purché coerenti con i compiti di gestione ..”.
A sostegno di tale interpretazione i Giudici Amministrativi assumono a rilevo la circostanza riferita dai difensori del Comune di Giarre e del Consorzio "....- che il consorzio, sin dalla sua costituzione (nel 1997) non ha mai nominato consiglieri di amministrazione muniti del titolo di ingegneria chimica (posto che i componenti con competenze tecniche sono sempre stati dei laureati in ingegneria civile (ben sei, alcuni dei quali nominati per più mandati), salvo due consiglieri laureati in chimica, uno laureato in biologia ed uno laureato in ingegneria aeronautica) e la circostanza che lo stesso comune ricorrente, in occasione della seduta dell’11 Maggio 2018 (come risulta dal relativo verbale in atti), ha riproposto i componenti del CdA uscente, due dei quali muniti di laurea in ingegneria civile...".
 
Il Sindaco Angelo D’Anna ha così commentato:  “ Non si può esprimere  soddisfazione per risultati favorevoli a seguito di conflitti tra Enti Istituzionali,  anche se nello specifico il Comune di Giarre è stato  chiamato in causa ed è stato < costretto > a costituirsi in giudizio unitamente ad altri soggetti istituzionali. I Giudici Amministrativi – continua il Sindaco - hanno puntualmente rimarcato l'insussistenza dei motivi a supporto del ricorso  presentato dal Comune di Mascali e riscontrato quindi l’infondatezza dello stesso. Auspico adesso che il CdA,  con la collaborazione di tutti i Comuni che fanno parte del Consorzio, possa proseguire serenamente nel proprio lavoro, già avviato con un rinnovato coinvolgimento che sta mostrando già risultati  positivi nell'interesse della collettività”.
 
 
 
_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione - Comunicazione - U.S.
Comune di Giarre

 

AzioneAvviso Pubblico per rilevazione passività del Comune di Giarre

Data 21/09/2018
Titolo Avviso Pubblico per rilevazione passività del Comune di Giarre
Testo AVVISO PUBBLICO DELL’ORGANISMO STRAORDINARIO DI LIQUIDAZIONE
 
    AVVIO PROCEDURE RILEVAZIONE PASSIVITA’ DEL COMUNE DI GIARRE
 
    SCADENZA ISTANZE ORE 14.00 DEL 20/11/2018
 
            Si rende noto che in data 21/09/2018 è stato pubblicato all’albo pretorio online  del Comune di Giarre e sul sito Internet Istituzionale un  avviso emanato dalla Commissione Straordinaria di Liquidazione, nominata con DPR del 29/08/2018 a seguito della dichiarazione di dissesto finanziario del Comune di Giarre di cui alla delibera  di C.C. n. 52 dell’11/07/2018, per la presentazione delle istanze di ammissione alla massa passiva.
 
            Le relative richieste devono pervenire al Comune di Giarre con le modalità indicate nell’Avviso Pubblico, entro le ore 14.00 del 20/11/2018 (giorni 60 dalla pubblicazione all’albo Pretorio avvenuta il 21/09/2018) .
 
            L’Avviso completo e il fac simile della richiesta  sono pubblicati all’Albo Pretorio online del Comune di Giarre   http://trasparenza.comune.giarre.ct.it/web/trasparenza/albo-pretorio e sul sito Internet del Comune  http://www.comune.giarre.ct.it/avvisi/News/default.aspx?0*4109*0*1
 
            Inoltre si comunica che, tutta l’attività dell’Organismo Straordinario di Liquidazione sarà pubblicata nell’apposita pagina in fase di realizzazione, raggiungibile dalla home page del sito Internet www.comune.giarre.ct.it
 

_______________________________________________________
R. Gullotta 
 Informazione – Comunicazione – ufficio Stampa Comune di Giarre ( L. 150/2000)

 

AzioneProsieguo Interventi pulizia verde pubblico

Data 21/09/2018
Titolo Prosieguo Interventi pulizia verde pubblico
Testo  
PULIZIA SPAZI A VERDE PUBBLICO  
PROSIEGUO INTERVENTI DI MANUTENZIONE
 
 
           
            Proseguono, come da disposizione dell’Amministrazione Comunale, gli interventi di manutenzione e pulizia degli spazi a verde pubblico dislocati in vari punti della Città
 
Infatti, nel corso della settimana  è stata ripulita la villetta di Piazza Immacolata, ove ogni domenica  si svolge  il mercato del Contadino, la piazza di San Camillo e il Verde Pubblico ubicato in Corso Lombardia.
 
Gli interventi proseguiranno nell’altro spazio a verde posto alla fine di Corso Lombardia e confinante con via Veneto.
 
Successivamente si inizierà alla pulizia del verde posto nei vari plessi scolastici della Città.
 
Il Sindaco Angelo D’Anna ha così commentato:  “ Si prosegue con il nostro programma di interventi che si sta sviluppando su tutto il territorio e a breve interesserà anche gli spazi a verde delle nostre scuole”.
 
 
    _______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione art. 9 L. 150/2000
Tel. 095963214 fax. 095963218 – cell. 3357880938


AzioneAvvio presentazione domanda Trasporto Alunni

Data 19/09/2018
Titolo Avvio presentazione domanda Trasporto Alunni
Testo             TRASPORTO ALUNNI ANNO SCOLASTICO 2018/2019               
                                          NUOVE MODALITA’

                Si avvisa che sul sito internet dell’Ente, sezione modulistica, sono stati pubblicati i nuovi modelli di domanda per poter usufruire del servizio scuolabus (pulmino comunale) e per poter ottenere la concessione del rimborso abbonamento trasporto alunni per  l’a.s. 2018/2019.

In merito all’utilizzazione del servizio  trasporto alunni per mezzo di abbonamenti a servizi di linea urbana e extraurbana, con l’approvazione del nuovo regolamento Servizio Trasporto Alunni, adottato dal Consiglio Comunale con delibera n. 63 del 12/09/2018, sono state modificate le modalità di fruizione.

                Infatti la prima novità riguarda le modalità di rilascio degli abbonamenti che dovranno essere acquistati direttamente dallo studente, previa  previa presentazione,  prima dell’acquisto,  della relativa richiesta di concessione rimborso e successivamente, alla fine del periodo di utilizzazione,  mediante presentazione degli abbonamenti utilizzati, certificati di frequenza e altra documentazione indicata nel regolamento per la relativa liquidazione.

                Avranno diritto al rimborso la seguente fascia di utenza:
  1. alunni di età fino a 16 anni (compimento dell’obbligo scolastico) anche frequentanti Istituti ubicati in altri Comuni purchè non esistenti sul territorio di Giarre;
  2. alunni di età superiore a 16 anni  frequentanti Istituti Scolastici di altre Città qualora non esista medesimo Istituto corrispondente sul territorio di Giarre.
  3. alunni di età superiore a 16 anni , che frequentano Istituto Scolastici ubicati sul territorio comunale purchè in possesso di un ISEE inferiore o pari ad euro 10.632,94
.               Le  richieste di utilizzazione pulmino comunale e di concessione rimborso abbonamento scolastico,  debitamente compilate, devono essere presentate e presso il Protocollo Generale del Comune di Giarre, Via Callipoli n. 81 entro il 25 settembre 2018:  E’ possibile comunque presentare domanda anche nel corso dell’anno scolastico e in tal caso l’ammissibilità è condizionata alla disponibilità dei posti.

                I fac simile di domanda  sono pubblicate nell’apposita sezione modulistica e allegate comunicato stampa pubblicato nella sezione “news” del sito Internet del Comune , unitamente all’avviso e al nuovo regolamento comunale.


PER INFORMAZIONI:
Ufficio Politiche Scolastiche
presso Palazzo delle Culture, P.zza Macherione n. 1
Tel. n. 095/963516 -500
E mail: ufficio.politichescuola@comune.giarre.ct.itservizio.cultura@comune.giarre.ct.it
L’UFFICIO RICEVE:
Lun. – Merc. – Ven. dalle ore 9.00 alle ore 12.00
Lun.  – Giov. dalle ore 16.00 alle ore 18.00
 

AzioneSopralluogo locali ex Tribunale per trasferimento sede Agenzia INPS

Data 18/09/2018
Titolo Sopralluogo locali ex Tribunale per trasferimento sede Agenzia INPS
Testo SOPRALLUOGO LOCALI EX TRIBUNALE DI GIARRE
  PER TRASFERIMENTO SEDE AGENZIA INPS


            Si è svolto ieri mattina un sopralluogo presso i locali dell’ex Tribunale di Giarre siti in Corso Europa, per verificare la fattibilità del trasferimento degli uffici dell’Agenzia dell’INPS di Giarre, attualmente ubicati in via C. Colombo ma che presto potrebbero essere dismessi.

            All’incontro erano presenti il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, l’Assessore ai Lavori Pubblici Franco Di Rao, il Dirigente Area Tecnica Giuseppa Rita Leonardi, il Responsabile dell’Avvocatura Comunale Giuseppe Panebianco e i referenti della Direzione Regionale dell’INPS  Salvatore Tocco e della Direzione Provinciale Sebastiano Scuderi.

            IL sopralluogo è stato utile al fine di poter verificare gli spazi disponibili da destinare ai servizi erogati dall’INPS, che intende erogare i propri servizi  rendendoli fruibili a un’ampia fascia di utenza estesa ben oltre il versante Jonico-Etneo, in controtendenza a quel piano industriale degli anni precedenti varato dal citato Istituto di Previdenza, che prevedeva la progressiva chiusura di diverse sedi distaccate presenti sul territorio, tra le quali venne ipotizzata anche quella di Giarre..

            Seguiranno altri momenti di confronto per poter definire con esattezza le necessità da soddisfare e calcolare le spese di compartecipazione dell’INPS alla manutenzione e gestione della struttura.

            Il Sindaco ha così commentato: “Fin da quando venni informato del progetto di possibile ridimensionamento della sede INPS su Giarre, ho attivato dei rapporti con la Direzione per immaginarne un diverso e più ampio sviluppo. L’incontro sui luoghi è stato utile per poter definire gli spazi operativi necessari all’INPS per poter erogare i propri servizi e delineare i criteri di ripartizione delle spese di compartecipazione alla manutenzione e gestione della struttura, che presenta la necessità di diversi piccoli interventi. Successivamente, una volta definiti tutti i dettagli, ufficializzerò la collaborazione tra gli Enti al Ministero della Giustizia, per il tramite del Presidente del Tribunale di Catania, che già ho informato per le vie brevi, sulla base di un precedente esistente parere favorevole all’utilizzo più ampio dei locali che - ricordo – essendo di proprietà comunale ma realizzati con fondi ministeriali, sono destinati a fini di Giustizia”.
           
_______________________________________________________
R. Gullotta (tessera n. 134035)
 Informazione – Comunicazione – ufficio Stampa Comune di Giarre ( L. 150/2000)
 

AzioneGli atti adottati dal Consiglio Comunale nella seduta del 12 settembre 2018

Data 13/09/2018
Titolo Gli atti adottati dal Consiglio Comunale nella seduta del 12 settembre 2018
Testo
SEDUTA DEL CONSIGLIO  COMUNALE DEL 12/09/2018:
  1. APPROVAZIONE VINCOLI PREORDINATI ALL’ESPROPRIO PER LA REALIZZAZIONE DELLA STRADA SS. 114 – COMUNE DI RIPOSTO
  2. APPOVAZIONE REGOLAMENTO TRASPORTO ALUNNI
            Il Consiglio Comunale, nella seduta di ieri  12 settembre 2018, ha discusso ed approvato due importanti argomenti riguardanti la viabilità e il trasporto alunni.

            In particolare, con la delibera n. 62, è stato compiuto un ulteriore passo in avanti per la realizzazione della strada di collegamento tra la SS. 114  ed il Comune di Riposto, Ente che ha commissionato il progetto ed ottenuto il finanziamento. Infatti per la realizzazione di tale importante arteria, tenuto conto che interessa anche porzioni del territorio giarrese,  era necessario apporre dei vincoli preordinati all’esproprio, con destinazione viabilità, parte in variante al PRG e parte mediante reitera di precedenti vincoli espropriativi. La deliberà, dopo un dibattito proficuo consiliare  è stata approvata all’unanimità dai 14 consiglieri presenti.
            Nel corso dei vari interventi i consiglieri comunali hanno messo in evidenza che la realizzazione di tale strada, da considerare un progetto dell’intero hinterland e non di un solo Ente, oltre ad apportare delle migliorie al nostro sistema viario, consentirà, con la prevista realizzazione della rotatoria sulla SS. 114 confermata anche dagli interventi del Sindaco Angelo D’Anna e dell’Assessore ai LL.PP Franco Di Rao,  un veloce collegamento tra il casello autostradale di Giarre e il Centro abitato di Riposto. A tal proposito , l’Assessore Di Rao ha preannunciato l’intenzione di voler realizzare gratuitamente il progetto di massima  e consegnarlo  al Comune di Giarre.

            Un’altra importante delibera adottata, la n. 63, riguarda l’approvazione del regolamento inerente il Servizio  Trasporto Alunni, che necessitava essere aggiornato perché  risalente al 1991. Tale regolamento, esitato favorevolmente dalla IV Commissione Consiliare,  è stato approfondito nel corso di un dibattito consiliare che, alla fine, ne ha consentito l’approvazione mediante voto favorevole unanime dei 10 consiglieri presenti e votanti. Il regolamento, per la prima volta, introduce il sistema della compartecipazione degli utenti al costo mensile del servizio.
            In particolare, per come specificato dal Funzionario Responsabile nel corso del dibattito, il trasporto con i pulmini comunali, rivolto agli alunni della scuola primaria (elementare) e secondaria di primo grado (medie inferiori)  sarà gratuito per tutti.
Diverse invece le modalità  di fruizione per quanto riguarda il trasporto degli alunni delle scuole medie superioriGli alunni di età fino a 16 anni (compimento dell’obbligo scolastico) usufruiranno gratuitamente del servizio di abbonamento ai mezzi pubblici di linea. Medesimo servizio gratuito sarà usufruito dagli alunni con nucleo familiare avente un ISEE inferiore o pari ad euro 10.632,94  o  che frequentano  Istituti Scolastici di altre Città qualora non esista medesimo Istituto corrispondente sul territorio di Giarre.
Invece, Tutti gli alunni, di età superiore a 16 anni, che frequentano Istituti Scolastici ubicati sul territorio di Giarre e con ISEE superiore ad euro 10.632,94 non avranno alcun diritto al trasporto gratuito.

Ulteriore novità riguarda le modalità di rilascio dell’abbonamento. Infatti il Comune provvederà al rimborso delle somme effettivamente sostenute dallo studente previa presentazione di vari documenti attestante la frequenza scolastica e la spesa effettuata.

            Per ultimo il Consiglio  Comunale ha discusso in merito ad un atto di indirizzo presentato dai consiglieri comunali Giuseppina Savoca e Nunzio Giovanni Musumeci volto all’annullamento della delibera di Giunta Comunale di approvazione del nuovo dimensionamento scolastico.  Dopo un ampio ed acceso dibattito, il Consiglio Comunale non ha approvato l’atto di indirizzo avendo ottenuto 4 voti favorevoli e l’astensione di altri 5 consiglieri.


Giarre 13 settembre 2018


_______________________________________________________
R. Gullotta (tessera n. 134035)
 Informazione – Comunicazione – ufficio Stampa Comune di Giarre ( L. 150/2000)
 

AzioneNomina e insediamento Organismo Straordinario di Liquidazione

Data 12/09/2018
Titolo Nomina e insediamento Organismo Straordinario di Liquidazione
Testo NOMINA E INSEDIAMENTO ORGANISMO STRAORDINARIO DI LIQUIDAZIONE

            Nel pomeriggio di ieri martedì 11 settembre, il Sindaco di Giarre ha ricevuto comunicazione telefonica da parte della Prefettura di Catania ove gli è stato annunciato che oggi pomeriggio sarà notificato il decreto di nomina dell’Organismo Straordinario di Liquidazione  per la gestione del dissesto del Comune di Giarre, che contestualmente provvederà ad insediarsi e ad effettuare un primo incontro con l’Amministrazione Comunale nei locali del palazzo di Città in via Callipoli 81.
            Il citato organismo sarà composto dal dott. Puglisi della Prefettura di Catania, dal dott. Trombetta, Segretario del Comune di Acireale e dalla Prof.ssa D’Alessio docente universitario in pensione.
            A proposito di tale nomina il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna ha così commentato: ho appreso telefonicamente ieri pomeriggio dell’imminente notifica di nomina e contestuale insediamento dell’organismo straordinario di liquidazione e rilevo che, mentre il Parlamento si appresta ad approvare delle norme che definiscono i criteri da adottare per la valutazione dei Comuni in fase di dissesto, che potrebbero essere applicate anche al nostro Ente il quale in mancanza, rischia di essere l’unico Comune a trovarsi in questa situazione a fronte di condizioni sostanziali analoghe ad  altri che lo eviteranno, assistiamo ad un ulteriore velocizzazione dell’iter connesso al dissesto,  che comprometterà ulteriormente la possibilità di applicare le nuove normative in divenire alla nostra Città. Rilevo inoltre che siamo ancora in attesa di conoscere le motivazioni inerenti la sentenza emessa tre mesi fa dalle sezioni riunite della Corte dei Conti di rigetto del nostro ricorso”.

            A seguito di ciò  il Sindaco, dopo diversi contatti con funzionari  della Prefettura di Catania,  ha immediatamente inviato una nota con la quale ha richiesto   un  incontro urgente  con S.E. il Prefetto  di Catania al fine di potere rappresentare le ragioni dell’Ente sulla scorta delle recenti modifiche normative al vaglio del Parlamento.

            Infatti, nella citata missiva, il Sindaco fa presente che “..  è ancora possibile porre rimedio alla situazione venutasi a creare ottenendo - o dalla Magistratura contabile ed amministrativa, o dal Ministero dell'Interno - la possibilità per gli Organi all'uopo deputati di riprendere l'esame e concludere l'istruttoria del Piano di riequilibrio "riformulato" presentato da questo Comune in sostituzione del Piano di riequilibrio "originario" oggetto invece della valutazione della Corte dei Conti che ha condotto all'attuale fase di dissesto. Con ciò rendendo oltremodo inutile l'insediamento dell'Organismo in parola che, però, ove al contrario insediatosi ed operante non è di facile scioglimento, compromettendo così irreversibilmente le condizioni socio economiche del Comune di Giarre…”.


_______________________________________________________
R. Gullotta
 Informazione – Comunicazione – ufficio Stampa Comune di Giarre ( L. 150/2000)
 

AzioneAvviso pubblico nomina Collegio Revisori dei Conti triennio 2018/2021

Data 11/09/2018
Titolo Avviso pubblico nomina Collegio Revisori dei Conti triennio 2018/2021
Testo AVVISO PUBBLICO NOMINA
COLLEGIO REVISORI DEI CONTI
TRIENNIO 2018/2021
 
 
In data 10 settembre 2018 è stato pubblicato all'Albo Pretorio online del Comune di Giarre e nella sezione “Avvisi” del sito Internet dell’Ente, un avviso pubblico per la nomina del Collegio dei Revisori dei Conti triennio 2018/2021.
 
Il procedimento di nomina sarà effettuato nel rispetto di quanto previsto dall’art. 10 della L.R. n. 3 del 17-03-2016, sostituito dall'art. 6, comma 1 della L.R. n. 17 del 11-08-2016,  a sua volta modificato dall’art. 39 della L.R. n. 16 dell’11/08/2017.
 
Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12.00 del trentesimo giorno successivo alla pubblicazione dell'avviso all’albo pretorio online dell’Ente avvenuta in data 10/09/2018 ed essere consegnate con le seguenti modalità
  • all’Ufficio Protocollo del Comune di Giarre, Via Callipoli, 81 (giorni di ricevimento da Lunedì a Venerdì ore 08.30 – 12.30 – Lunedì e Giovedì pomeriggio 16.00 – 18.00)
  • tramite posta elettronica certificata al’ indirizzo PEC: protocollo.generale@giarrepec.e-etna.it
  • tramite raccomandata A/R o corriere, all'indirizzo: Comune di Giarre Via Callipoli, 81 (CT). In quest’ultimo caso farà fede la data di arrivo al Protocollo dell’Ente.
 
Nella busta, debitamente sigillata, bisogna trascrivere :
 
"MANIFESTAZIONE D’INTERESSE ALL' INCARICO DI REVISORE DEI CONTI 2018/2021 DEL COMUNE DI GIARRE
 
L’Avviso integrale e fac simile di domanda  resteranno pubblicati   per trenta giorni consecutivi all'albo pretorio online, sul sito Internet istituzionale del Comune di Giarre, sezione “Avvisi”, presso l'apposito Link del Dipartimento Regionale Delle Autonomie Locali.
 
Giarre 11 settembre 2018
 
 
_______________________________________________________
R. Gullotta (tessera n. 134035)
 Informazione – Comunicazione – ufficio Stampa Comune di Giarre ( L. 150/2000)
 

AzioneRichiesta regolarizzazione alloggi popolari privi di assegnazione

Data 07/09/2018
Titolo Richiesta regolarizzazione alloggi popolari privi di assegnazione
Testo
CENSIMENTO ALLOGGI POPOLARI
   PRIVI DI PROVVEDIMENTO DI ASSEGNAZIONE

RICHIESTA DI REGOLARIZZAZIONE ENTRO GIORNI 60 DAL 06/09/2018



Si informa che in data 6 settembre 2018, è stato  emanato un avviso pubblico (affisso all’albo online in uguale data)  con il quale si da avvio alle procedure  per   il censimento dei soggetti che alla data del 31-12-2017 avevano in godimento e ancora detengono di fatto alloggi di edilizia residenziale pubblica, realizzati o acquistati con finanziamenti regionali o con assegnazione di fondi dello Stato alla Regione o al Comune, sempre che si tratti di alloggi per cui manchi un provvedimento di assegnazione o ai quali gli assegnatari abbiano esplicitamente rinunciato.

I soggetti occupanti che si trovano nelle condizioni di cui sopra debbono far pervenire a questo Comune, entro il termine di sessanta (60) giorni dalla data del presente avviso, richiesta di regolarizzazione del rapporto locativo, redatta su appositi moduli che potranno essere ritirati presso l’Ufficio Tecnico Comunale – Ufficio Casa sito in Via P.ssa Iolanda  3, o scaricati dal sito Internet del Comune di Giarre sezione “Avvisi”  al fine della individuazione degli aventi titolo perché in possesso dei requisiti richiesti per l’assegnazione indicati nell’avviso pubblicato di cui in allegato.

Per qualsiasi informazione e chiarimenti nonché per  il ritiro della modulistica, gli interessati potranno rivolgersi all’Ufficio Casa di questo Comune, sito presso l’U.T.C. – Via P.ssa Iolanda n. 3 – Tel. 095/963422 – dal lunedì al giovedì dalle ore 9:30 alle ore 12:30 ed il lunedì dalle ore 15:00 alle ore 17:00 oppure cliccare il seguente link ove è possibile visualizzare e scarica l’avviso e fac simile di domanda.



_______________________________________________________
R. Gullotta
 Informazione – Comunicazione – ufficio Stampa Comune di Giarre ( L. 150/2000)