AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SeOLProgetto SISC
Ricerca in:
Ricerca

Ricerca Avanzata





AzionePagamento spettanze componenti seggi elettorali elezioni Europee 2019

Data 14/08/2019
Titolo Pagamento spettanze componenti seggi elettorali elezioni Europee 2019
Testo Si comunica che gli Uffici Finanziari hanno predisposto i mandati di pagamento  delle spettanze dovute ai componenti di seggio elettorale  delle elezioni Europee 2019

Pertanto dal Lunedì 19  Agosto  2019 tutti gli interessati potranno ritirare le relative somme presso la BANCA UNICREDIT di Piazza Bonadies mentre coloro i quali hanno fornito il proprio codice IBAN riceveranno l'accredito direttamente sul proprio conto corrente.

AzioneSospensione mercato settimanale giovedì 15 agosto 2015

Data 13/08/2019
Titolo Sospensione mercato settimanale giovedì 15 agosto 2015
Testo Si informa che con ordinanza sindacale  è stata disposta la sospensione del mercato settimanale di Giovedì 15 agosto 2019 in quanto giorno festivo di Ferragosto.
 

AzioneCHIUSURA UFFICI COMUNALI VENERDI' 16 AGOSTO 2019

Data 13/08/2019
Titolo CHIUSURA UFFICI COMUNALI VENERDI' 16 AGOSTO 2019
Testo Si avvisa che con Ordinanza Sindacale è stata disposta la chiusura di tutti gli uffici comunali per la giornata di Venerdì 16 agosto 2019.

La suddetta giornata sarà computata in conto ferie per tutto il personale preposto agli uffici comunali interessati dalla chiusura.

Saranno in ogni caso  garantiti i seguenti Servizi pubblici essenziali:  Stato civile, esclusivamente per le denunce di morte; -Servizi Cimiteriali;  Sicurezza pubblica

 

AzioneConferenza Servizi per approvazione Piano di Zona III Triennalità e Quota servizi fondo povertà

Data 09/08/2019
Titolo Conferenza Servizi per approvazione Piano di Zona III Triennalità e Quota servizi fondo povertà
Testo CONFERENZA DEI SERVIZI DEL DISTRETTO SOCIO SANITARIO N. 17

Approvazione “Quota servizi del Fondo Povertà” per l’accompagnamento e rafforzamento dei servizi e degli interventi attivati per la valutazione multidimensionale e i progetti personalizzati in favore dei beneficiari del Reddito di inclusione”.

Approvazione Piano di zona III ^ Triennalità 2018/2019

_________________

Ieri Giovedì 8 agosto,  presso i locali del Comune di Giarre, si sono tenute due distinte Conferenze dei Servizi del Distretto Socio-Sanitario 17 per l’approvazione  della “Quota servizi del Fondo Povertà” per l’accompagnamento e rafforzamento dei servizi e degli interventi attivati per la valutazione multidimensionale e i progetti personalizzati in favore dei beneficiari del “Reddito di inclusione”;  per l’approvazione del Piano di zona III ^ Triennalità 2018/2019

Oltre ai referenti tecnici e amministrativi del Distretto, erano presenti  alcuni rappresentanti Istituzionali dei vari Comuni facenti parte del Distretto, i referenti delle OO.SS. maggiormente rappresentative, i referenti del Terzo Settore nonché la Dirigente dell’USSM di Catania ed il referente del CPIA.

Nella prima Conferenza dei Servizi  è stata presentata la programmazione relativa all’utilizzo delle risorse economiche della “Quota Servizi del Fondo povertà” spettanti al Distretto nell’Ambito del “Piano Regionale per il contrasto alla povertà 2018-2020” ammontanti ad € 688.333,41.
Tale programmazione sarà sottoposta  all’approvazione del Comitato dei Sindaci del Distretto per essere  successivamente valutata dall’Ass.to Regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali.
Il Piano Regionale per il contrasto alla povertà 2018-2020” prevede :
 
  • interventi di rafforzamento del Servizio Sociale professionale nei Comuni del Distretto, al fine di consentire una maggiore efficacia nell’approccio con i bisogni del territorio.
  • interventi a favore dei beneficiari del reddito di cittadinanza quali : la formazione di un’équipe multidisciplinare costituita da diverse  figure  professionali (assistenti sociali, psicologi, educatori, ecc.) preposta alla presa in carico globale dei nuclei familiari beneficiari; sostegno alla genitorialità che si avvarrà anche dell’opera di un mediatore familiare;  20 tirocini lavorativi di 6 mesi ciascuno, finalizzati all’inclusione sociale, all’autonomizzazione e alla riabilitazione di soggetti in difficoltà; il sostegno socioeducativo domiciliare; il sostegno socio-educativo territoriale in forma sperimentale

Nella seconda Conferenza dei Servizi è stato presentato il Piano di Zona 2018/2019, che, come per il “fondo povertà”, dopo l’approvazione da parte del Comitato dei Sindaci del Distretto sarà  sottoposto all’esame dell’Ass.to Regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali.
La programmazione del suddetto Piano comporterà una spesa di € 531.260,65 e prevede le seguenti azioni da sviluppare sul territorio:
- educativa domiciliare per i minori
- servizio psico-educativo rivolto ai minori ed alle famiglie con difficoltà educative e relazionali
- assistenza domiciliare ai disabili denominata  “Progetto Sollievo”
- centro diurno per disabili psichici
- inserimento/reinserimento socio-lavorativo per n. 20 soggetti deboli compresi tra i   16 ed i 65 anni d’età
- consulenza tecnica.

Tutta la programmazione ha riscontrato  il parere positive da parte dei partecipanti alla Conferenza dei Servizi e pertanto, in un successivo incontro del Comitato dei Sindaci,   saranno approvati il Piano  di Zona e il Fondo povertà e sottoscritti i relativi Protocolli d’intesa.
 

AzionePROSIEGUO INTERVENTI DI RIPULITURA AREE A VERDE E PARCHI COMUNALI:

Data 08/08/2019
Titolo PROSIEGUO INTERVENTI DI RIPULITURA AREE A VERDE E PARCHI COMUNALI:
Testo


Continuano gli interventi straordinari di manutenzione e pulizia delle numerose aree a verde comunali e parchi.

Dopo i lavori avviati nei  giorni scorsi da parte di personale del Corpo Forestale a seguito del protocollo d’intesa stipulato con il Dipartimento Regionale Sviluppo Rurale e Territoriale - Servizio 10 di Catania, questa mattina una ditta privata individuata dal Comune a seguito affidamento diretto,  ha iniziato ad operare in altre aree a verde comunali che necessitano di interventi di pulizia e manutenzione, anche in un’ottica di prevenzione incendi.

L’ammontare complessivo delle aree che saranno attenzionate è di circa 3 ettari di terreno.

I lavori proseguiranno per tutta la settimana e, dopo una breve pausa dovuta alle festività di metà Agosto, riprenderanno per esser conclusi entro fine mese.


 

Azione PROTOCOLLO D’INTESA PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITÀ DI PUBBLICA UTILITÀ DA PARTE DI SOGGETTI CONDANNATI IN ESECUZIONE PENALE ESTERNA

Data 03/08/2019
Titolo PROTOCOLLO D’INTESA PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITÀ DI PUBBLICA UTILITÀ DA PARTE DI SOGGETTI CONDANNATI IN ESECUZIONE PENALE ESTERNA
Testo
 FIRMATO IL PROTOCOLLO D’INTESA CON LA CASA CIRCONDARIALE/ICATT DI GIARRE E  UFFICIO DISTRETTUALE DI ESECUZIONE PENALE  ESTERNA DI CATANIA PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITÀ DI PUBBLICA UTILITÀ

Ieri mattina, presso gli uffici comunali di via F. II Di Svevia, a seguito delibera di Giunta Comunale n. 69 del 24 luglio 2019,  è stato firmato il protocollo d’intesa tra la Casa Circondariale/ICATT di Giarre rappresentata dal  direttore dott.ssa Milena Mormina, L’Ufficio Distrettuale di Esecuzione Penale Esterna di Catania rappresentato dal  direttore Dott.ssa Rosalba Salierno e  Il Comune di Giarre rappresentato dal Sindaco Avv. Angelo D’Anna per lo svolgimento, da parte di soggetti condannati in esecuzione penale esterna,  di poter espletare attività lavorativa di pubblica utilità da svolgersi sul territorio comunale.

In particolare, il Comune promuoverà l’esecuzione di lavori socialmente utili o di pubblica utilità, nell’ottica della Giustizia Riparativa, dando  la propria disponibilità ad offrire, ai soggetti in esecuzione penale e/o in messa alla prova nell’ambito del territorio di pertinenza, opportunità lavorative a titolo gratuito relativamente ai  servizi di manutenzione (demanio e patrimonio pubblico) e servizio verde pubblico.

Il  Protocollo d’Intesa, che avrà ha la durata di tre anni, prevede che il Comune accoglierà   un massimo di 10 soggetti condannati rispettivamente in esecuzione penale esterna o intramuraria e/o imputati sottoposti all’istituto giuridico della messa alla prova per opportunità lavorative ed occupazionali per lo svolgimento di lavori di pubblica utilità all’interno delle proprie strutture operative idonei in ambiti di impiego per lo svolgimento di attività di riparazione da parte di persone in esecuzione di pena e o ammesse alla sospensione del procedimento con messa alla prova, nei settori dei servizio di manutenzione (demanio e patrimonio pubblico) e  servizio verde pubblico.

Il Commento del Sindaco Angelo D’Anna; “grazie a questo protocollo d’intesa stipulato oggi, dal prossimo mese di Ottobre  avremo la disponibilità di persone che, in una logica di riparazione delle responsabilità nei confronti della società, espleteranno in maniera visibile dei servizi a favore della collettività orientati nella cura del verde comunale  e nelle piccole manutenzioni degli edifici comunali. Riteniamo importante sottolineare la collaborazione con le Istituzione Penitenziarie per dare concrete attuazione a delle leggi che valutano ancora la possibilità che la pena detentiva abbia natura non solo meramente punitiva  ma anche di  riabilitazione da parte di chi ha commesso degli errori”.
La firma di questo protocollo d'intesa – ha dichiarato l’Assessore alla Famiglia e Politiche Sociali  Dario Li Mura-  a cui hanno lavorato i Servizi Sociali del Comune di Giarre, ha una forte valenza etica nella possibilità di riparazione del danno arrecato alla società tramite dei lavori di cui beneficeranno i cittadini in termini di decoro, pulizia della città, c'è poi un profilo rieducativo di questo intervento per chi sta scontando una pena che così si vedrà data una seconda occasione di cui siamo fieri.

AzioneInizio interventi pulizia aree a verde comunali

Data 01/08/2019
Titolo Inizio interventi pulizia aree a verde comunali
Testo INTERVENTI DI RIPULITURA AREE A VERDE E PARCHI COMUNALI:



Stamane, a seguito attivazione del protocollo d’intesa con il Dipartimento Regionale Sviluppo Rurale e Territoriale - Servizio 10° di Catania   hanno avuto inizio i lavori di mantenimento e  cura colturale di alcuni spazi comunali a verde finalizzati prioritariamente alla urgente prevenzione di loro possibili incendi.
Personale del Corpo Forestale ha iniziato la pulizia dello spazio a verde in via R. Anselmi e in viale Don Minzoni.
I lavori  proseguiranno per la pulizia  di altri  spazi a verdi quali   Via Settembrini,  Via Delle Province, Via Maccarone; Piazzale B. Powel, Via G.Ungaretti, Via G.La Pira, Via Sac. A. Rocca e si concluderanno entro il 15 agosto 2019.
Il Comune di Giarre provvederà  al trasporto e/o conferimento a discarica dei prodotti di sfalcio, potature o altro.   L’area stimata per tali interventi risulta essere di circa 3 ettari di terreno.

         Un’ulteriore azione per la cura e manutenzione di altri spazi a verde sarà effettuata tramite affidamento del servizio a ditta esterna per la pulizia di ulteriori    3 ettari di terreno.

AzioneAvvio lavori sistemazione via Ariosto

Data 01/08/2019
Titolo Avvio lavori sistemazione via Ariosto
Testo
Oggi, Giovedì 1 agosto 2019 ,così come preannunciato nei giorni scorsi, hanno avuto inizio i lavori   di riparazione del canale posto al centro di via Ariosto il cui cedimento ha provocato la chiusura della strada da circa 4 anni.
            Tali lavori giungono  dopo una serie di prove di carico e indagini strutturali mirati a verificare la solidità della copertura del canale sottostante. Sarà realizzata un copertura più ampia rispetto al cedimento verificatosi, per un ulteriore tratto di due metri in modo da assicurare una maggiore stabilità.
In valutazione l'ipotesi di vietare il transito ai mezzi pesanti.

AzioneAvvio lavori in via della Regione e in via Ariosto

Data 30/07/2019
Titolo Avvio lavori in via della Regione e in via Ariosto
Testo
 AVVIATI I LAVORI DI RIPARAZIONE
 GRATA SCOLO ACQUE PIOVANE IN VIA DELLA REGIONE

 GIOVEDI’  1 AGOSTO INIZIO LAVORI RIPARAZIONE CANALE VIA ARIOSTO

 PROSSIMO AVVIO RIPARAZIONE RINGHIERA LARGO CISMON DEL GRAPPA


            Stamane sono stati avviati i lavori di riparazione della grata di scolo delle acque piovane ubicata in via Della Regione che, a causa dello spostamento dalla propria sede, impediva il normale transito veicolare in parte della carreggiata con grave rischio di incidenti stradali.
            Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna ha effettuato un sopralluogo, presente anche il consigliere Orazio Maccarrone,  per verificare di persona lo stato dei lavori, che riguardano previa pulizia della caditoia,  il rifacimento della struttura cementizia di sostegno e relativa carpenteria metallica, la cui rottura, probabilmente a seguito di passaggio di un mezzo pesante o cingolato,  ha provocato il cedimento della grata.
            Ultimati i lavori bisognerà aspettare il tempo di consolidamento della malta cementizia per poter ripristinare il transito veicolare, dopodiché si procederà alla pulizia della restante parte di caditoia che risulta interamente otturata da terriccio e che impedisce il normale deflusso delle acque piovane.

Ultimati tali lavori, Giovedì 1 agosto 2019 la stessa ditta inizierà i lavori  di riparazione del canale posto al centro di via Ariosto il cui cedimento ha provocato la chiusura della strada da circa 4 anni.
            Tali lavori giungono  dopo una serie di prove di carico e indagini strutturali mirati a verificare la solidità della copertura del canale sottostante. Sarà realizzata un copertura più ampia per un ulteriore tratto di due metri da centro della carreggiata e per un  metro dall’altra parte, fino al muro di confine della strada
Successivamente saranno avviati i lavori di riparazione della ringhiera della villa Cismon del Grappa, danneggiati da un incidente automobilistico e risarciti dall’assicurazione dell’autovettura.
Oggi ho voluto personalmente constatare l’avvio dei lavori di ripristino della grata in via della Regione – ha commentato il Sindaco Angelo D’Anna  - segnalata da tanti cittadini. Stiamo programmando una serie di interventi, pur nelle note ristrettezze economiche dell’Ente, attraverso  una buona pianificazione per riuscire  a centellinare le  risorse economiche  e dare impulsi a tanti interventi a beneficio della collettività


AzioneINTERVENTO MIGLIORATIVO RETE IDRICA IN VIA UNGARETTI

Data 26/07/2019
Titolo INTERVENTO MIGLIORATIVO RETE IDRICA IN VIA UNGARETTI
Testo INTERVENTO MIGLIORATIVO RETE IDRICA IN VIA UNGARETTI
 
REALIZZAZIONE ALLACCIO CON CONDUTTURA ESISTENTE SU VIA UNGARETTI
 
 
            Sono stati avviati da qualche giorno, per essere conclusi nel corso della prossima settimana, gli interventi migliorativi della rete idrica nella zona bassa di via Ungaretti, tratto dall’incrocio con via Strada 17 a  Viale delle Provincie , ove da recente si sono verificati  disservizi  a seguito dell’espansione urbanistica verificatasi nel corso degli ultimi anni.
In particolare, così come riferito dall’Assessore ai servizi tecnologici Ing. Franco Di Rao,  al fine di poter rendere un migliore servizio e  tenuto conto che tale porzione  di via Ungaretti attualmente è rifornita per risalita dalla condotta esistente su viale delle Provincie,  si sta provvedendo a realizzare un ulteriore collegamento di circa 80 con la condotta funzionante  in via  Ungaretti onde poter sopperire alle difficoltà esistenti e rifornire in maniera adeguata anche i  nuovi insediamenti abitativi  della zona e soprattutto quelli esistenti in via Strada 17.


 

AzioneSopralluogo ispettivo del Sindaco D'Anna e dell'Assessore Oliveri su conferimento rifiuti

Data 26/07/2019
Titolo Sopralluogo ispettivo del Sindaco D'Anna e dell'Assessore Oliveri su conferimento rifiuti
Testo  ATTIVITA’ DI CONTROLLO CONFERIMENTO RIFIUTI
 SOPRALLUOGO ISPETTIVO DEL SINDACO D’ANNA E DELL’ASSESSORE OLIVERI
 
 
 
 IL SINDACO ANGELO D’ANNA: “si tratta di sopralluoghi che di norma vengono effettuati dal nucleo  di Tutela Ambientale per controllare il corretto conferimento dei rifiuti. Oggi abbiamo partecipato insieme all’Assessore Oliveri anche come azione di sensibilizzazione e prevenzione. Paradossale quanto scoperto tra i  rifiuti illecitamente abbandonati in via Cucinotta e relativi ad un listino prezzo e scontrini di rilascio camere di un albergo di una    rinomata località turistica, che sarà regolarmente sanzionato
______________________________________
 
 
Continua l’attività del  nucleo comunale di Tutela Ambientale, appositamente costituito per il controllo del corretto conferimento dei rifiuti ed individuazione dei trasgressori.
Stamane, al  consueto giro ispettivo, hanno preso parte anche  il Sindaco Angelo D’Anna,  l’Assessore con delega all’ecologia Santo Oliveri e alcuni consiglieri comunali, principalmente per fare azione di sensibilizzazione sul corretto deposito dei rifiuti e prevenzione di eventuali infrazioni, oltrechè controllo deposito illecito di rifiuti in vari punti del territorio.
Nel corso dell’attività sono state fornite agli utenti dettagliate informazioni sul corretto deposito dei rifiuti relativamente alla tipologia e giorni di conferimento, anche al fine di prevenire l’emanazione di sanzioni per trasgressioni alle regole di comportamento.
 
            Proprio nel corso di tali controlli, all’angolo tra Via Cucinotta e via Minghetti, sono stati rinvenuti diversi rifiuti abusivamente abbandonati e riconducibili ad un albergo di una vicina rinomata località turistica, al quale, nei prossimi giorni sarà notificata la dovuta sanzione
 
            Il commento del Sindaco Angelo D’Anna: “ si tratta di sopralluoghi che di norma vengono effettuati dal nucleo  di Tutela Ambientale per controllare il corretto conferimento dei rifiuti. Oggi abbiamo partecipato insieme all’Assessore Oliveri anche come azione di sensibilizzazione e prevenzione. Paradossale quanto scoperto tra i  rifiuti illecitamente abbandonati in via Cucinotta e relativi ad un listino prezzo e scontrini di rilascio camere di un albergo di una    rinomata località turistica, che sarà regolarmente sanzionato.
 




 

AzioneInterventi rimozione micro discarica zona "Cutula"

Data 25/07/2019
Titolo Interventi rimozione micro discarica zona "Cutula"
Testo
Il Sindaco Angelo D'Anna:  “Oltre  a richiedere la pulizia della zona abbiamo sollecitato al Dirigente competente l’attivazione di forme di controllo mediante l’installazione di  telecamere e, nel frattempo, anche  con  sopralluoghi da parte di personale addetto, per accertare ed individuare eventuali trasgressori. ”.

l’Assessore all’ecologia Santo Oliveri: Tali interventi straordinari  hanno un costo singolo per il Comune di circa  4.000 euro e pertanto invitiamo tutti i cittadini  a segnalare tempestivamente tutti coloro i quali abbandonano rifiuti per strada o al di fuori dalle normali regole, anche per rispetto nei confronti di chi coscientemente conferisce i rifiuti nei modi e tempi previsti

______________________
                
                 Continuano senza sosta gli interventi di rimozione delle micro discariche presenti in varie zone del territorio giarrese, soprattutto al confine con i Comuni limitrofi.  

Nella mattina di ieri Mercoledì 24 luglio, la ditta Dusty, con proprio personale e con l’ausilio di mezzi meccanici ha provveduto alla rimozione della discarica abusiva formatasi in zona “Cutula” nei pressi del ponte autostradale, ove erano presenti numerosi rifiuti che rendevano difficoltoso anche il normale transito delle autovetture.
                 Tale zona,  già oggetto in passato di altri interventi di pulizia perché spesso vengono depositati abusivamente diverse tipologie di rifiuti in quanto trovasi al confine con il territorio di altro Comune e in aperta campagna,  così come già richiesto dal Sindaco Angelo D’Anna, sarà oggetto di attenzione mediante l’installazione di telecamere e sopralluoghi mirati per accertare eventuali trasgressori.

Oltre  a richiedere la pulizia della zona – ha commentato il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna – abbiamo sollecitato al Dirigente competente l’attivazione di forme di controllo mediante l’installazione di  telecamere e, nel frattempo, anche  con  sopralluoghi da parte di personale addetto, per accertare ed individuare eventuali trasgressori.

                 Gli interventi straordinari di rimozione microdiscariche– ha dichiarato l’Assessore all’ecologia Santo Oliveri  hanno un costo singolo per il Comune di circa  4.000 euro e pertanto invitiamo tutti i cittadini  a segnalare tempestivamente tutti coloro i quali abbandonano rifiuti per strada o al di fuori dalle normali regole, anche per rispetto nei confronti di chi coscientemente conferisce i rifiuti nei modi e tempi previsti.




AzioneInterventi di pulizia aree a verde comunali

Data 25/07/2019
Titolo Interventi di pulizia aree a verde comunali
Testo
INTERVENTI DI RIPULITURA AREE A VERDE E PARCHI COMUNALI:

PROTOCOLLO D'INTESA TRA IL COMUNE DI GIARRE E IL DIPARTIMENTO REG.LE SVILUPPO RURALE E TERRITORIALE PER RIPULITURA VEGETAZIONALE AI FINI DELLA PREVENZIONE INCENDI E DI VARIE CURE COLTURALI IN ALCUNI  SPAZI A VERDE COMUNALI

AFFIDAMENTO A DITTA PRIVATA PER ULTERIORI INTERVENTI PER LA PULIZIA DELLE AREE A VERDE COMUNALI.

INTERVENTI DEI GIARDINIERI COMUNALI PULIZIA CIMITERO E ALTRE ZONE

Continua senza sosta  l’azione dell’Amministrazione Comunale per consentire la pulizia delle numerose aree a verde comunali e parchi.
La Giunta Comunale, con delibera  numero 72 adottata ieri 24 luglio 2019, ha approvato uno schema di protocollo d’intesa con il Dipartimento Regionale Sviluppo Rurale e Territoriale - Servizio 10° di Catania per la realizzazione, in economia, dei lavori di mantenimento e la cura colturale di alcuni spazi comunali a verde finalizzati prioritariamente alla urgente prevenzione di loro possibili incendi.
Tale collaborazione, riscontrata positivamente dal  Dipartimento Regionale Sviluppo Rurale e Territoriale di Catania era stata richiesta dal Sindaco Angelo D’Anna con nota  dello scorso 8 luglio  al fine di prevenire possibili incendi a tutela e decoro di infrastrutture e beni appartenenti al patrimonio.
Stamane, presso la sede del citato Dipartimento Regionale Sviluppo Rurale e Territoriale il Sindaco del Comune di Giarre Angelo D’Anna e il Dirigente Provinciale del Dipartimento Dott. Antonino De Marco hanno siglato il relativo protocollo d’intesa.
Presenti anche il funzionario regionale dott. Antonio Grasso che ha seguito e curato tutto l’iter burocratico della pratica e il consigliere Antonio Camarda  che ha collaborato con il Sindaco per la stipula del protocollo.
                      Gli interventi da effettuare, a carico dell’ U.S.T. tramite manodopera forestale alle sue dipendenze e attrezzature proprie, prevedono la realizzazione in economia  di ripulitura vegetazionale ai fini della prevenzione incendi e di varie cure colturali,  di diversi spazi a verdi quali  V.le Don Minzoni,  Via R. Anselmi, Via Settembrini,  Via Delle Province, Via Maccarone; Piazzale B. Powel, Via G.Ungaretti, Via G.La Pira, Via Sac. A. Rocca.
Lo stesso Ufficio Provinciale sosterrà gli oneri economici del Piano di Sicurezza medesimo mentre il Comune collaborerà alla sua messa in atto nei vari ambiti di intervento all’interno del proprio territorio.
Inoltre il Comune di Giarre dovrà farsi  carico del trasporto e/o conferimento a discarica dei prodotti di sfalcio, potature o altro.   L’area stimata per tali interventi risulta essere di circa 3 ettari di terreno.
                      Un’ulteriore azione per la cura e manutenzione di altri a verde riguarda l’affidamento del servizio a ditta esterna.
 L’Amministrazione Comunale ha dato precise indicazioni al Dirigente Responsabile, che ha già provveduto a predisporre il relativo impegno di spesa,  per l’avvio dell’iter procedurale al fine di individuare una ditta privata alla quale affidare la pulizia di ulteriori spazi a verde e villette comunali, già individuati dai responsabili  del servizio  e ammontanti a  circa 3 ettari di terreno.
                      A ciò si aggiunge anche i continui  interventi in atto dei giardinieri comunali, il cui organico  a causa dei pensionamenti degli ultimi anni  si è ridotto in maniera considerevole,  che ieri, come dichiarato dal Sindaco D’Anna,  hanno ripulito i viali e le aiuole del cimitero di Giarre e nei giorni scorsi le aree di largo Fleming e piazzale p.c. di Via Settembrini.

                Il Sindaco Angelo D’Anna ha commentato: “Stiamo dando un forte impulso alle attività di manutenzione delle vaste aree a verde del comune di Giarre che risultano essere in misura considerevole perché cedute gratuitamente  a scomputo dei contributi di urbanizzazione  delle varie lottizzazione verificatesi  negli anni passati. Grazie alla collaborazione con l’Ufficio Provinciale del Dipartimento Sviluppo Rurale e Territoriale saranno ripulite, entro la metà del mese di Agosto, numerose aree a verde a rischio  incendi. Attraverso tale forme di collaborazione,  indispensabili per poter garantire alla collettività sicurezza  e maggiore fruibilità del verde pubblico, ci consentirà di sopperire alle mancanza di risorse umane ed economiche.  Continua in ogni caso l’azione dei pochi giardinieri comunali rimasti in servizio, che nei giorni scorsi hanno effettuato degli  interventi in diverse zone   della Città  da ultimo il cimitero,  il largo Fleming  e il piazzale di protezione civile di via Settembrini,  ai quali si  aggiungerà  una ditta esterna per interventi  in vari aree a verde  presenti suo nostro territorio e stimate in circa 3 ettari di terreno. Auspichiamo che, ultimati gli  interventi di manutenzione,  possano pervenire richieste 

AzioneAttività della Giunta Comunale

Data 25/07/2019
Titolo Attività della Giunta Comunale
Testo ATTIVITA’ DELLA GIUNTA COMUNALE:
 
  • Protocollo d’intesa con la confraternità Misericordia di Giarre per disciplinare le attività di volontariato attraverso il servizio civile in supporto all’attività istituzionale dell’Ente
  • Protocollo d’intesa con la Casa Circondariale/ICATT di Giarre e  Ufficio Distrettuale di Esecuzione Penale Esterna di Catania per lo svolgimento di attività di pubblica utilità
  • Atto di indirizzo adesione al progetto Mobilità Garantita” promosso dalla P.M.G. Italia – stipula contratto comodato d’uso per utilizzazione autoveicolo trasporto persone svantaggiate
________

La Giunta Comunale, nella seduta dello scorso Mercoledì 24 luglio 2019, ha approvato diverse delibere attinenti l’area dei servizi sociali.
Una prima delibera, la n. 69, riguarda l’approvazione dello schema per la stipula di un Protocollo d’Intesa concordato tra Casa Circondariale/ICATT di Giarre, Ufficio Distrettuale di Esecuzione Penale Esterna di Catania e Comune di Giarre per lo svolgimento di lavoro di pubblica utilità da svolgersi sul territorio comunale.
In particolare, attraverso tale protocollo d’intesa il Comune di Giarre su proposta del Sindaco Angelo D’Anna e dell’Assessore alle Politiche Sociali Li Mura Dario intende promuovere l’esecuzione di lavori socialmente utili o di pubblica utilità, nell’ottica della Giustizia Riparativa, dando  la propria disponibilità ad offrire opportunità lavorative a titolo gratuito relativamente ai  Servizi di manutenzione (demanio e patrimonio pubblico) e Servizio verde pubblico ai soggetti in esecuzione penale e/o in messa alla prova nell’ambito del territorio di pertinenza.
Saranno accolti  un massimo di 10 soggetti condannati rispettivamente in esecuzione penale esterna o intramuraria e/o imputati sottoposti all’istituto giuridico della messa alla prova per opportunità lavorative ed occupazionali per lo svolgimento di lavori di pubblica utilità.
            Un’altra delibera, la n. 67 riguarda l’approvazione dello schema di un protocollo d’intesa da stipulare con la Confraternita di Misericordia di Giarre - Associazione Servizio civile e Sostegno Disabili,  per  disciplinare le attività di volontariato attraverso il servizio civile, in supporto all’attività istituzionale dell’Ente. Tale collaborazione sarà espletata in attività di volontariato nel settore sociale con lo scopo di intervenire nel territorio giarrese impegnandosi in maniera efficace sui reali bisogni del cittadino.
Con la delibera n. 66 è stata nuovamente riproposta l’adesione al progetto di  “Mobilità garantitapromossa dalla ditta P.M.G. che,  a fronte di un adesione degli imprenditori locali,  sarà concesso in comodato d’uso al Comune  un pulmino con  9 posti a sedere, appositamente attrezzato con pedana mobile per il sollevamento di carrozzine, da destinare al trasporto delle persone della nostra comunità con difficoltà motorie.

Soddisfazione è stata espressa dall’Assessore Dario Li Mura ch ha dichiarato: “L'Approvazione di tre Delibere, per l'avvio dei lavori di pubblica utilità in accordo con la casa Circondariale di Giarre e l'Ufficio Distrettuale di Esecuzione Penale Esterna, la collaborazione col progetto di Servizio Civile Nazionale della Confraternita Misericordia e proseguimento del comodato d'uso di un mezzo per il trasporto disabili: sostanziano una idea di Città come corpo organico e il ruolo della Istituzione Comune qual facilitatore nella connessione di legami sociali che rendono migliore la vita della nostra comunità . L'attività di risocializzazione e rieducazione dei condannati, il servizio dei giovani a favore di anziani, disabili e minori come occasione di crescita e formazione, l'assistenza alla mobilità dei disabili sono tutti frutto non solo del lavoro svolto dai Servizi Sociali del Comune di Giarre ma anche della voglia di questa città, dei suoi organi istituzionali e associativi, di affrontare assieme le difficoltà del tempo presente.
 

AzioneIl Commento del Sindaco di Giarre su ospedale di Giarre

Data 23/07/2019
Titolo Il Commento del Sindaco di Giarre su ospedale di Giarre
Testo

Il commento del Sindaco di Giarre Angelo D'Anna in merito al trasferimento di alcuni servizi ambulatoriali e al finanziamento necessario per la riapertura dell'ospedale di Giarre.

In relazione ai trasferimenti di alcuni servizi ambulatoriali che avverranno nei prossimi giorni all’interno del nostro ospedale, abbiamo ricevuto ampie rassicurazioni da parte dell’ASP. I servizi attualmente operativi presso il nostro presidio ospedaliero infatti rimarranno attivi nella logica della continuità e trasferiti da aree interdette in locali più idonei. Con questo atto si garantirà anche maggiore sicurezza all’utenza e lo svuotamento dei locali in attesa della loro ristrutturazione. E in tal senso esprimiamo grande soddisfazione per il finanziamento di 10 milioni di euro da utilizzare per gli interventi propedeutici alla riapertura del Pronto Soccorso. La somma iniziale di circa 4 milioni, ritenura insufficiente rispetto alle tante esigenze del nosocomio giarrese, era stata richiesta solo qualche mese fa e grazie all'intervento di tutti gli attori coinvolti oggi è una realtà. Giarre ha oggi più concrete possibilità di riavere il suo Ospedale con il Pronto Soccorso.

AzioneLETTERA APERTA IN RICORDO DEL GIUDICE PAOLO BORSELLINO

Data 19/07/2019
Titolo LETTERA APERTA IN RICORDO DEL GIUDICE PAOLO BORSELLINO
Testo Lettera aperta del'Assessore alla Cultura Patrizia Lionti in ricordo del giudice Paolo Borsellino ucciso dalla mafia il 19 luglio 1992.

  19 LUGLIO 2019
LETTERA APERTA IN RICORDO DEL GIUDICE PAOLO BORSELLINO

           
            Che senso ha essere accompagnato la mattina per poi essere libero di essere ucciso la sera?”. Nella giornata del ventisettesimo anniversario della strage di Via D’Amelio, desidero rivolgere un pensiero ai miei concittadini, partendo da questa domanda che il giudice Paolo Borsellino rivolgeva alla Commissione Antimafia di allora, denunciando di avere la scorta solo la mattina, per mancanza di autisti giudiziari. Proprio pochi giorni fa sono stati desecretati numerosissimi documenti come questo che oggi diventano patrimonio di ciascuno di noi, guida e monito di ogni nostra azione. Le parole del giudice, mai più ascoltate per anni, oggi possono risuonare nelle case, negli uffici, nell’abitacolo dell’auto, nelle cuffie di tutti i cittadini che sceglieranno di ascoltare ed assorbire quel grido di denuncia rivolto non a “cosa nostra”, ma allo Stato! Uno Stato che mai più dovrà rimanere in silenzio. Perché il silenzio è la prima declinazione della complicità. E perché ciò accada, è fondamentale che ciascun cittadino sia custode del proprio diritto-dovere di essere una persona libera. Libera di vivere in un posto che non sia sommerso dalla sua stessa spazzatura, libera di sollevare la saracinesca del proprio negozio senza versare oboli ad amici, libera di ottenere un legittimo permesso o concessione senza lasciare buste negli uffici pubblici, libera di fare carriera all’Università senza essere figlia del potente, libera di esprimere indipendentemente il proprio voto perché sono le Istituzioni a garantirle di poter acquistare una busta di spesa e non il candidato a fare la regalia. Una persona libera di fare il giudice antimafia perché lo Stato la protegge con la scorta 24 ore su 24.
            Il 19 luglio è una data scolpita nell’anima di ogni siciliano. In quella di chi c’era, 27 anni fa, ed in quella di chi è appena venuto al mondo, attraverso il doveroso ricordo della figura del nostro Paolo Borsellino che va consegnato alle nuove generazioni. La strage di Via D’Amelio non ha falciato soltanto la vita, il coraggio, il prodigioso e tenace senso di Giustizia del giudice Borsellino e la fedeltà degli agenti della sua scorta, ha fatto ancora di più, ancora peggio. Ha marchiato a fuoco ogni siciliano, ogni italiano, ogni cittadino del mondo con il segno della sciagurata capacità di generare morte e distruzione che l’essere umano può sprigionare. Ricordiamoci, attraverso l’esempio di Paolo Borsellino che siamo molto di più che questo. Che siamo capaci di gesti di straordinaria Bellezza, che questa terra meravigliosa sappiamo meritarla.

            Giarre, lì 19 luglio 2019
                                                                                                           L’ASSESSORE
                                                                                                        Avv. Patrizia Lionti
 

AzioneRipresa lavori manutenzione Villa Garibaldi

Data 18/07/2019
Titolo Ripresa lavori manutenzione Villa Garibaldi
Testo RIPARTONO  I LAVORI DI RESTYLING VILLA GARIBALDI:
INCONTRO RISOLUTIVO DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE
CON LA SOPRINTENDENZA AI BB.CC. DI CATANIA

Il Sindaco Angelo D’Anna: “abbiamo dovuto superare un’altra difficoltà,  ma anche grazie alla collaborazione del Soprintendente ai BB.CC. di Catania dott.ssa Rosalba Panvini, che ringrazio per la collaborazione assicurata,  si potranno immediatamente  riavviare  i lavori per consegnare finalmente alla Città un’importante e storica villa di Giarre che fa parte  del nostro patrimonio storico – culturale. Ringrazio altresì la dott.ssa Panvini anche per la disponibilità data per una prossima visita a Giarre come occasione di confronto per valorizzare il nostro patrimonio culturale”.
____________________________

                Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna e l’Assessore ai LL.PP Franco Di Rao nella mattinata di ieri mercoledì 17 luglio  hanno incontrato il soprintendente ai BB.CC. di Catania Rosalba Panvini e il funzionario Giuseppe Agostino, sorvegliante per conto del citato Ente Regionale dei lavori di manutenzione straordinaria della villa Garibaldi, al fine di poter superare la problematica che nelle scorse settimane  ha comportato la sospensione dei lavori a causa della mancata nomina di un Architetto quale direttore dei lavori.
Su tale aspetto il Dirigente della III Area nonché RUP dei lavori di manutenzione della storica villetta Giuseppa Rita Leonardi aveva già riscontrato la specifica nota di chiarimenti inviata dalla soprintenda di Catania, fornendo delucidazioni in merito al possesso degli specifici requisiti della ditta esecutrice dei lavori e all’assegnazione della direzione dei lavori ad uno dei geometri interni all’Ente, redattore del progetto di manutenzione,  in quanto privi della figura di Architetto.
L’incontro è servito a supportare le ragioni dell’Ente in considerazione del fatto che tra le risorse umane del Comune di Giarre non risulta alcuna  figura con la qualifica di Architetto, che nel quadro economico del progetto finanziato non sussistono risorse economiche sufficienti per il pagamento delle competenze ad una tecnico esterno e che i tempi ristretti entro cui concludere l’opera non consentono l’avvio di una procedura ad evidenza pubblica per individuare tale specifico professionista.
Come da intese verbali maturate in uno spirito di ampia collaborazione tra gli Enti,  stamane è pervenuta la nota ufficiale della Soprintendenza  con la quale si comunica che, preso atto delle motivazioni espresse dal Comune di Giarre, si autorizza il proseguimento dei lavori, assicurando nel contempo un'alta sorveglianza sui vari interventi da effettuare, mediante frequenti sopralluoghi onde poter sopperire alla mancanza della figura di un Architetto.
Soddisfazione è stata espressa dal Sindaco Angelo D’Anna che ha così commentato: “abbiamo dovuto superare un’altra difficoltà,  ma anche grazie alla collaborazione del Soprintendente ai BB.CC. di Catania dott.ssa Rosalba Panvini, che ringrazio per la collaborazione assicurata,  si potranno immediatamente  riavviare  i lavori per consegnare finalmente alla Città un’importante e storica villa di Giarre che fa parte  del nostro patrimonio storico – culturale. Ringrazio altresì la dott.ssa Panvini anche per la disponibilità data per una prossima visita a Giarre come occasione di confronto pee valorizzare il nostro patrimonio culturale”.
I lavori, per un importo complessivo di euro 216.000,00, prevedono  il completo rifacimento della pavimentazione, per circa 500 mq in ciottoli naturali in  perlato di Sicilia realizzati a mano,  il ripristino funzionale della  fontana artistica, l’implementazione dell’illuminazione con la messa in opera di “faretti sotto chioma” posti a  pavimento in modo da illuminare gli alberi di  alto fusto,  il rifacimento della bordatura delle aiuole, il   ripristino delle panchine.
 

AzioneDEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE ENTRATE COMUNALI

Data 17/07/2019
Titolo DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE ENTRATE COMUNALI
Testo DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE ENTRATE COMUNALI

SCADENZA DOMANDA 31 AGOSTO 2019


Si  comunica che il Consiglio Comunale, con delibera n. 42 del 1 luglio 2019 ha approvato  il Regolamento per la  Definizione Agevolata delle Entrate Comunali (prevista dall’art. 15 del D.L. 30 aprile 2019 n. 34) relativamente alle ingiunzioni di pagamento notificate negli anni dal 2000 al 2017

La definizione agevolata si applica per le entrate anche tributarie oggetto di recupero forzoso (ai sensi del R.D. 14 aprile 1910, n. 639), notificati negli anni dal 2000 al 2017, dal Comune di Giarre e dai concessionari della riscossione di cui all'articolo 53 del decreto legislativo 15 dicembre 1997, n. 446

La richiesta di definizione agevolata deve essere presentata al Comune di Giarre entro e non oltre il termine del 31 agosto 2019 a pena di decadenza, utilizzando l’apposito modello disponibile in allegato.

L’Istanza deve essere presentata utilizzando una delle seguenti  modalità:
  1. A mezzo PEC all’indirizzo protocollo.generale@giarrepec.e-etna.it
  2. Mediante raccomandata A.R. all’indirizzo via Callipoli 81 – 95014 Giarre
  3. Direttamente presso l’Ufficio Protocollo del Comune (via Callipoli 81) nei giorni da Lunedì a Venerdì dalle ore 08.30 alle ore 12.30 e nei pomeriggi di Lunedì e Giovedì dalle ore 16.00 alle ore 18.00
Per ulteriori info consultare la sezione “Avvisi” del sito Internet del Comune di Giarre http://www.comune.giarre.ct.it/avvisi/News/default.aspx?0*4358*0*1  ove è pubblicato il fac simile della domanda e il regolamento comunale
 

AzioneMartedì 9 luglio probabili disservizi idrici per interventi manutentivi zona via Garibaldi

Data 08/07/2019
Titolo Martedì 9 luglio probabili disservizi idrici per interventi manutentivi zona via Garibaldi
Testo L'Ufficio Tecnico Comunale ha comunicato che Martedì 9 luglio,  ore 08,00, sarà necessario, provvedere alla chiusura di un passante della rete idrica comunale situato nella zona di Piazza Immacolata per consentire un intervento di manutenzione nella rete idrica.
Pertanto potrebbero verificarsi dei brevi   disservizi nella regolare distribuzione dell'acqua  potabile nella zona di Via Garibaldi e strade limitrofe.

 

AzioneMiglioramento dei servizi per migliorare il sistema di raccolta rifiuti

Data 05/07/2019
Titolo Miglioramento dei servizi per migliorare il sistema di raccolta rifiuti
Testo

AUMENTANO I SERVIZI PER INCREMENTARE LA DIFFERENZIATA:
SACCHETTI, ECOCENTRO MOBILE E RACCOLTA OLIO VEGETALE ESAUSTO

Da lunedì 8 luglio, un piano studiato con l’Amministrazione comunale per rendere più flessibile il sistema di raccolta dei rifiuti



GIARRE - Una piccola rivoluzione a Giarre per contrastare il fenomeno crescente dell’abbandono dei rifiuti ingombranti per strada e dell’errato conferimento delle frazioni della raccolta differenziata.
Dusty e Amministrazione comunale di Giarre hanno studiato un piano strategico che da lunedì 8 luglio aiuterà i giarresi a conferire nel modo corretto, introducendo svariati servizi - o implementandone alcuni già avviati - che interesseranno vari quartieri e i cittadini del Comune ionico.

I servizi sono: la distribuzione dei sacchetti per la differenziata; la stazione per la raccolta degli olii alimentari domestici e l’installazione dell’Ecocentro Mobile.

DISTRIBUZIONE SACCHETTI:   
Da lunedì 8 luglio sarà possibile ricevere il kit dei sacchetti, tutti i giorni compreso il sabato (escluso la domenica), aumentando quindi la distribuzione, essendo prevista prima, solo due volte la settimana; il ritiro sarà possibile dalle 7.30 alle 12.00. Il luogo resta il medesimo: Autoparco comunale di Vico Platano a Trepunti (ex Mercato dei Fiori).

STAZIONE OLIO DOMESTICO ESAUSTO:
Sarà attiva tutti i giorni compreso il sabato (escluso la domenica) dalle 7.30 alle 12.00, nel sito dell’Autoparco comunale di Vico Platano a Trepunti (ex Mercato dei Fiori), la stazione in cui poter smaltire l’olio vegetale esausto, che dovrà essere raccolto in contenitori per poi essere svuotato nell’apposito Ecocentro. Si sottolinea infatti l’importanza di smaltire correttamente l’olio di uso casalingo perché possa essere recuperato, trattato e riutilizzato per produrre biodiesel, biocarburanti o carburanti per alimentare gli impianti di cogenerazione.


ECOCENTRO MOBILE:
Per implementare ulteriormente il servizio della raccolta differenziata, l’isola ecologica itinerante seguirà un calendario preciso: nei giorni settimanali lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e sabato sarà collocata presso il sito: Autoparco comunale di Vico Platano a Trepunti (ex Mercato dei Fiori) dalle 7.30 alle 12.00.        
Solo nella giornata di venerdì sarà disposta a San Giovanni Montebello (stessi orari dalle 7.30 alle 12.00).
Si potranno conferire i Raee (ossia apparecchiature elettriche ed elettroniche) e ingombranti di piccole dimensioni, di uso prevalentemente casalingo quali: frullatori, tostapane, radio e i celllari.

“Con la concentrazione di alcuni servizi - ha commentato l’assessore con delega all’Ecologia Santo Oliveri - si migliora il sistema della raccolta dei rifiuti e si ottimizza l’utilizzazione del personale”.

AzioneProgrammazione risorse PAL -FONDO POVERTA'

Data 29/06/2019
Titolo Programmazione risorse PAL -FONDO POVERTA'
Testo  
IL COMITATO DEI SINDACI DEL DISTRETTO SOCIO SANITARIO N. 17 HA APPROVATO LA PROGRAMMAZIONE DELLE RISORSE DELLE QUOTE SERVIZI DEL FONDO POVERTA’ – PIANO DI ATTUAZIONE LOCALE (PAL)
 
 
L’Assessore alla Famiglia e alle Politiche Sociali Dario Li Mura: L’approvazione del PAL rappresenta un ulteriore incremento delle politiche del Rei a sostengo delle famiglie e della genitorialità. Il distretto di Giarre sta sfruttando tutte le opportunità disponibili per offrire servizi sempre più mirati alle famiglie a rischio”
 
 
______________________
                     
 
 
                Il Comitato dei Sindaci del Distretto Socio Sanitari n. 17 (che comprende i comuni di Giarre, Riposto, Mascali, Fiumefreddo di Sicilia, Caltabiano, Piedimonte Etneo, Linguaglossa, Castiglione di Sicilia, Sant’Alfio e Milo) ha approvato la programmazione delle risorse delle quote servizi del fondo povertà, piano di attuazione locale (PAL), per l’accompagnamento e rafforzamento dei servizi e degli interventi attivati per la valutazione multidimensionale e i progetti personalizzati in favore dei beneficiari del Reddito di inclusione
 
Il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali ha erogato ai Distretti delle somme al fine di accompagnare e rafforzare i servizi e gli interventi attivati per la valutazione multidimensionale e i progetti personalizzati in favore dei beneficiari del Reddito di inclusione (fino alla scadenza naturale dei 18 mesi di beneficio). Al Distretto socio-sanitario n.17 è stata assegnata la somma di 689.333,41 per la realizzazione degli interventi previsti dalle linee guida.
 
Il Distretto dovrà predisporre il prospetto dove inserire le informazioni relative alla programmazione e alla valorizzazione degli obiettivi individuati nel Piano per gli interventi e servizi sociali di contrasto alla povertà. I dati di sintesi genereranno i progetti su cui allegare i giustificativi e la documentazione di spesa ( in linea con le modalità già adottate per l’avviso AV3/2016).
 
I punti essenziali degli interventi e servizi sociali di contrasto alla povertà che saranno attivati sono il raggiungimento dei livelli essenziali per il Rafforzamento del Servizio Sociale Professionale, che per il Distretto è costituito dall’assunzione di 7 assistenti sociali e l’attivazione di interventi e servizi sociali di contrasto alla povertà e al sostegno alla genitorialità (tirocini formativi finalizzati all’inclusione sociale, educativa domiciliare, servizio di pronto intervento sociale, ecc.).
 
In particolare saranno predisposti dei progetti relativi al rafforzamento del servizio sociale professionale;  interventi e servizi per supportare coloro che usufruiscono del reddito di cittadinanza mediante l’attivazione di tirocini formativi della durata di sei mesi, l’assistenza domiciliare socio assistenziale e servizi di prossimità;  servizi di mediazione culturale.
 
L’approvazione del PAL rappresenta un ulteriore incremento delle politiche del Rei a sostengo delle famiglie e della genitorialità il distretto di Giarre sta sfruttando tutte le opportunità offerte per offrire servizi sempre più mirati alle famiglie a rischio
 

 

AzioneIncontro con il Responsabile Direzione Centrale Finanza Locale e Politiche del Personale

Data 28/06/2019
Titolo Incontro con il Responsabile Direzione Centrale Finanza Locale e Politiche del Personale
Testo
IL SINDACO ANGELO D’ANNA E IL  SEGRETARIO GENERALE MARCO PUGLISI HANNO INCONTRATO IL DIRETTORE CENTRALE DEL DIPARTIMENTO DEGLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI COMPETENTE  PER LA FINANZA LOCALE E LE POLITICHE DEL PERSONALE


                     
Missione romana del Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, che accompagnato dal Segretario Generale Salvatore Marco Puglisi si è recato a Roma lo scorso Mercoledì  presso il Ministero dell’Interno per incontrare il responsabile della Direzione Centrale della Finanza Locale dott. Giancarlo Verde al fine di chiarire vari aspetti inerenti la situazione finanziaria del Comune.

La Direzione centrale della Finanza Locale, istituita presso il Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali del Ministero dell’Interno si occupa di attribuzione delle risorse finanziarie agli enti locali; raccolta, elaborazione e divulgazione dei principali dati finanziari degli enti locali; consulenza in materia di ordinamento finanziario e contabile e di attuazione delle leggi di bilancio e di altri atti normativi per la parte relativa agli enti locali; individuazione degli enti strutturalmente deficitari e controlli in materia di copertura del costo dei servizi; risanamento degli enti dissestati e procedura di riequilibrio finanziario pluriennale; studi e ricerche in materia di  finanza locale anche avvalendosi dell’Osservatorio sulla finanza e la contabilità degli enti locali; gestione dell'elenco dei revisori dei conti degli enti locali; finanziamento, liquidazione e rendicontazione delle spese per consultazioni elettorali.

L’incontro, richiesto  dal Sindaco D’Anna, è servito per chiarire alcuni aspetti in merito alle procedure da completare per riportare l’Ente in una situazione di ordinarietà finanziaria, contabile  e di gestione del personale.

Infatti sono state affrontate le tematiche del bilancio stabilmente riequilibrato e quelle del personale.

Tale ultimo argomento è stato affrontato  con il Vice Prefetto Dott. Raffaele Bonanno ponendo particolare attenzione al percorso  di stabilizzazione del personale precario e alla necessità di poter acquisire i relativi pareri favorevoli che dovrà rilasciare la COSFEL (Commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali) in merito  al piano triennale del fabbisogno del personale 2019/2021  e al piano annuale delle assunzioni 2019/2020  da recente  approvato con la delibera di Giunta Comunale  n. 53 del 14 giugno 2019.

Il Sindaco Angelo D’Anna ha così commentato l’esito dell’incontro: “Abbiamo voluto prendere contatti diretti con la Direzione Centrale della Finanza Locale  per  testimoniare l’importanza che questa amministrazione attribuisce agli aspetti economico-finanziari per  riportare il nostro Comune  al più presto in condizioni di normalità. Abbiamo altresì incontrato il Dirigente degli Uffici che coordinano le tematiche relative al Personale degli Enti con cui si è discusso di organici e stabilizzazioni. E' essenziale che gli Enti proposti ad effettuare le verifiche possano avere un’interlocuzione più diretta e immediata con il Comune  al fine di  conseguire in modo più lineare possibile gli obiettivi prefissati.  L’incontro  è stato certamente utile e riteniamo che sarà una opportunità per il prosieguo delle  attività  da porre in essere”.





 

AzioneAttività della Giunta Comunale

Data 27/06/2019
Titolo Attività della Giunta Comunale
Testo  ATTIVITA DELLA GIUNTA COMUNALE NELLA SEDUTA DEL 27 GIUGNO 2019
 
  • APPROVAZIONE PIANO TRIENNALE DELLE ALIENAZIONI
  • ATTO DI INDIRIZZO PER DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE ENTRATE ANCHE TRIBUTARIE NON RISCOSSE OGGETTO DI RECUPERO FORZOSO
  • ISTITUZIONI CANTIERI SCUOLA PER DISOCCUPATI

                La Giunta Comunale, nella seduta di oggi 27 giugno 2019 ha approvato una serie di importanti delibere.
In particolare,  con la delibera n. 56, è stato approvato il piano triennale delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari, documento propedeutico alla realizzazione del D.U.P. (Documento Unico di Programmazione) in quanto determina il patrimonio disponibile dell’Ente e la relativa  destinazione urbanistica.
Altre due importanti delibere riguardano l’istituzione di due cantieri scuola per disoccupati (delibere nn. 59 e 60) e relativa riapprovazione dei progetti esecutivi.  Gli interventi da realizzare riguardano la  sistemazione dell'area a verde di Piazza San Giovanni Bosco – Via Giolitti e Corso Sicilia, con Sistemazione del marciapiede e del ciglione perimetrale e sistemazione della pavimentazione del marciapiede antistante lo stadio di calcio di Via Luigi Orlando; la  sistemazione del marciapiede e del ciglione perimetrale dell'area a verde di piazza Immacolata, della pavimentazione stradale di via Oberdan ad incrocio con via Mascagni e della pavimentazione del marciapiede di via Principe di Piemonte lato nord da via Catalano e via Emanuele Filiberto.
L’importo  complessivo dei progetti, pari ad  euro 205.761,00, risulta essere a totale carico della Regione Siciliana è sarà accreditato nelle casse comunali, per stato  di avanzamento lavori,  non appena in possesso delle delibere. L’unico costo a carico del Comune riguarda la formazione degli operai e l’acquisto delle attrezzature da cantiere per un importo complessivo di euro 3.143,00.
Saranno utilizzati 30  operai selezionati dal Centro per l’Impiego di Giarre sulla base di una specifica graduatoria e ulteriori 4 tecnici da scegliere dall’apposito albo regionale.
Abbiamo completato l’iter procedurale – ha dichiarato il Sindaco Angelo D’Anna alla fine della riunione di Giunta – e rimaniamo in attesa dell’accredito delle somme per calendarizzare l’inizio dei lavori, che, tenuto conto della stagione estiva, auspichiamo poter avviare  nei primi giorni del mese di Settembre.
Con delibera n. 61 è stato approvato un atto di indirizzo di adesione   alla definizione agevolata delle entrate regionali e comunali  anche tributarie non riscosse oggetto di recupero forzoso, notificati negli anni dal 2000 al 2017, dal Comune  e dai concessionari della riscossione
. Tale possibilità, prevista dal Decreto Legge n. 34 del 30.04.2019, consente ai debitori di poter  estinguere il debito senza corrispondere le sanzioni incluse, provvedendo al pagamento integrale, anche dilazionato, entro il limite massimo di 10 rate sulle quali applicare gli interessi  legali.  IL regolamento per l’adesione alla definizione agevolata dovrà adesso essere approvato  dal Consiglio  Comunale, già convocato per lunedì 1 luglio 2019.
“E’ intendimento di questo Ente  - ha dichiarato il Sindaco Angelo D’Anna – aderire  alla definizione agevolata delle entrate regionali e comunali, anche tributarie,  al fine di consentire ai vari contribuenti l’estinzione, con modalità agevolata,  del  debito nei confronti dell’erario”.
 

AzioneRIORGANIZZAZIONE DEL PATRIMONIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE  PUBBLICA  E DEL RESTANTE PATRIMONIO COMUNALE

Data 26/06/2019
Titolo RIORGANIZZAZIONE DEL PATRIMONIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE  PUBBLICA  E DEL RESTANTE PATRIMONIO COMUNALE
Testo  RIORGANIZZAZIONE DEL PATRIMONIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE  PUBBLICA  E DEL RESTANTE PATRIMONIO COMUNALE


            L’Amministrazione Comunale ha attivato negli ultimi mesi un percorso di riorganizzazione dell’intero patrimonio di edilizia residenziale pubblica e anche del restante patrimonio  emettendo ordinanze di sgombero al fine di gestire i relativi i beni in un percorso di legalità.

Proprio a tal fine, Lunedì  è stato rilasciato spontaneamente  un immobile occupato in maniera abusiva.

Nei prossimi giorni si provvederà a continuare tale percorso invitando gli occupanti di immobili in assenza di legittimo titolo  a voler provvedere all’immediato rilascio.

Nel contempo si sta predisponendo un piano di rateizzazione per le morosità  degli inquilini di alloggi residenziale pubblica e  un regolamento per le  emergenza abitativa,  al fine di  venire incontro a casi particolarmente urgenti.
Altro intervento riguarda  l’aggiornamento della graduatoria degli aventi diritto agli alloggi popolari. Infatti tale graduatoria risulta essere stata predisposta nel 1992 e non più aggiornata con impossibilità per i nuovi aventi diritto ad ottenere una collocazione utile per il riconoscimento ad  avere il  diritto ad un alloggio popolare, anche in vista del  recente intervento della regione Siciliana che ha finanziamento il completamento di 60 appartamenti nel quartiere Jungo, da tempo lasciati in abbandono e che consentirà di poter assegnare un alloggio a chi ne ha diritto.

L’Amministrazione intende ristabilire la legalità e appropriarsi del proprio patrimonio e far fronte ad una crescente popolazione in difficoltà abitativa.

             
 

AzioneProgrammazione interventi per funzionalità plessi scolastici

Data 25/06/2019
Titolo Programmazione interventi per funzionalità plessi scolastici
Testo  PROGRAMMAZIONE INTERVENTI PER  FUNZIONALITA’ PLESSI SCOLASTICI
 NUOVO ANNO SCOLASTICO 2019/2020

 TAVOLO TECNICO SU SPAZI ISTITUTO MONTALCINI (EX MAJORANA)
 SOPRALLUOGO PLESSO SCOLASTICO DI VIALE MEDITERRANEO

il Sindaco Angelo D'Anna: “Prestiamo sempre particolate attenzione alle esigenze del mondo della scuola   e ove possibile proviamo ad anticipare la risoluzione di qualche problematica tra le tante che inevitabilmente insorgono.  La Città di Giarre con le 9 dirigenze scolastiche, le centinaia di docenti e personale ATA, gli oltre 8000 studenti provenienti per oltre la metà dai comuni dell'hinterland jonico-etneo, gli oltre 30 plessi scolastici in larga parte di competenza del Comune, è uno dei poli scolastici più importanti con una elevata qualità dell'offerta formativa e svariate eccellenze. Vogliamo lavorare insieme per sviluppare sempre nuove opportunità".

L’Assessore Dario Li Mura:  “Stiamo avviando i ragionamenti e le operazioni al fine di assicurare condizioni logistiche e funzionali  per l’avvio del  nuovo anno scolastico in piena tranquillità e avendo cura innanzitutto degli interessi degli studenti di ogni ordine e grado”
__________________________
L’Amministrazione Comunale di Giarre ha pianificato una serie di iniziative per  verificare e migliorare l’efficienza dei plessi scolastici delle scuole dell’obbligo giarresi in vista del  nuovo anno scolastico 2019/2020.
In tal senso, una delle prime azioni riguarda l’individuazione di aule da destinare ad alcuni istituti scolastici in ragione della crescita delle iscrizioni o per consentire lavori straordinari di ristrutturazione nei plessi scolastici interessati.
Tale problematica è attualmente presente nel  2° Istituto Comprensivo, che già utilizza parzialmente l’immobile dell’ex Istituto Professionale “Majorana” di Viale Libertà  (Il corpo centrale della struttura è stato  concesso in comodato d’uso al Comune di Giarre dalla Citta' Metropolitana con Decreto del 27 giugno 2017) e necessità di ulteriori aule sia per l’incremento dell’utenza scolastica della Media Montalcini che per i bambini del plesso Collodi, in quanto  non potrà essere utilizzato perchè oggetto di un  intervento straordinario di ristrutturazione. Esigenza di ulteriori spazi oltre quelli già utilizzati sempre nell’ l’immobile dell’ex Istituto Professionale “Majorana”é stata espressa anche dal Centro Provinciale di Istruzione Adulti (CPIA).
Stamattina si è svolta una conferenza di servizi convocata dal Sindaco di Giarre Angelo D’Anna,  che, oltre  alla presenza dello stesso  Sindaco,  ha visto la partecipazione dell’Assessore alle politiche scolastiche Dario Li Mura, del funzionario della Città Metropolitana di Catania Nunziatina Spatafora, del Dirigente del 2° Istituto Comprensivo Rosaria Stella Cardillo, del docente Carmelo Clienti in rappresentanza del Dirigente dell’IISS “Mazzei – Sabin - Majorana ”  e del docente Michele Musumeci in rappresentanza del CPIA di Giarre.
Oggetto dell’incontro la definizione del trasferimento dei laboratori  dell’Istituto Majorana, ancora allocati nella parte centrale dell’immobile di viale Libertà da spostare nei blocco accessorio della stessa struttura, così da liberare ulteriori  aule da assegnare al 2° Istituto Comprensivo per la Media Montalcini e per le attività delle sezioni dell’infanzia finora espletate nel plesso “ Collodi”, che per l'intero nuovo anno scolastico  sarà oggetto di un intervento straordinario di ristrutturazione.
Parte dei locali verrebbero messi a disposizione del  CPIA per le nuove esigenze manifestate.
Per poter completare in tempi ristretti tale trasferimento, in accordo tra le parti, la Città Metropolitana si è impegnata a completare gli interventi manutentivi sul corpo accessorio dell’immobile ove trasferire i laboratori dell'Istituto Professionale, previa verifica della disponibilità economica necessaria.
Saranno così liberati gli ulteriori locali già concessi in comodato d’uso al Comune  che consentirà a sua volta il trasferimento delle aule bisognevoli al 2° Istituto Comprensivo.
Altra iniziativa è stata intrapresa nei confronti del plesso scolastico di viale Mediterraneo ove risultano inagibili una serie di aula a causa delle infiltrazioni di acqua piovana dal tetto.
Sempre stamane l’Assessore ai LL.PP Franco Di Rao e un tecnico comunale hanno effettuato  un sopralluogo per programmare  i lavori che riguardano principalmente l’impermeabilizzazione del tetto e il ripristino delle aule. Adesso si dovrà procedere  all’elaborazione del relativo progetto tecnico e all'individuazione della somma da impegnare.
"Prestiamo sempre particolate attenzione alle esigenze del mondo della scuola ha dichiara il Sindaco Angelo D'Anna a conclusione dell’incontro -   e ove possibile proviamo ad anticipare la risoluzione di qualche problematica tra le tante che inevitabilmente insorgono.  La Città di Giarre con le 9 dirigenze scolastiche, le centinaia di docenti e personale ATA, gli oltre 8000 studenti provenienti per oltre la metà dai comuni dell'hinterland jonico-etneo, gli oltre 30 plessi scolastici in larga parte di competenza del Comune, è uno dei poli scolastici più importanti con una elevata qualità dell'offerta formativa e svariate eccellenze. Vogliamo lavorare insieme per sviluppare sempre nuove opportunità".
L’Assessore Dario Li Mura ha commentato:  “Stiamo avviando i ragionamenti e le operazioni al fine di assicurare condizioni logistiche e funzionali  per l’avvio del  nuovo anno scolastico in piena tranquillità e avendo cura innanzitutto degli interessi degli studenti di ogni ordine e grado”