AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SeOLProgetto SISC
Ricerca in:
Ricerca

Ricerca Avanzata





AzioneIntervento del Sindaco su problematica Tensostruttura

Data 10/07/2020
Titolo Intervento del Sindaco su problematica Tensostruttura
Testo Il Sindaco di Giarre Angelo D'Anna è stato intervistato sulle attuali problematiche che interessano la tensostruttura di Giarre (PalaGiarre)
"per me la struttura potrebbe riaprire domani mattina perchè nulla è cambiato rispetto alla situazione preesistente.
Le attuali valutazioni riguardano alcune modifiche e miglioramenti che non impediscono la normale fruizione della struttura che rimane agibile.
Non confondere la possibilità di utilizzazione della struttura con altri aspetti legati a valutazioni di natura diversa (di opportunità, convenienza, costo benefici etc.) pur se legittime da parte del gestore.

https://www.youtube.com/watch?v=Z6tX2k-38jE

AzioneDichiarazione del Sindaco su completamento lavori villa Garibaldi

Data 10/07/2020
Titolo Dichiarazione del Sindaco su completamento lavori villa Garibaldi
Testo
COMPLETAMENTO LAVORI VILLA GARIBALDI:
 L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE RESPINGE QUALSIASI STRUMENTALIZZAZIONE
DI ADDEBITO DI RESPONSABILITA’

Dichiarazione del Sindaco di Giarre Angelo D’Anna sullo stato dei Lavori della Villa Garibaldi e su alcuni post  e commenti pubblicati sui social e ripresi da un quotidiano online locale:  “In riferimento allo stato dei lavori di completamento della villa Garibaldi sono il primo ad essere indignato per la lentezza  delle varie procedure che ad oggi non hanno consentito di poter restituire alla nostra Città un polmone verde del centro storico, ma anche per i lavori fin qui eseguiti in relazione al progetto di riqualificazione già finanziato. L’iter procedurale è stato oggetto di diverse vicissitudini  burocratiche  sovracomunali ed anche di impedimenti a seguito di  osservazioni di qualche ordine professionale. I lavori sono sotto la supervisione della Soprintendenza ai BB.CC. di Catania, seguiti da un Direttore Tecnico Architetto nominato superando diverse difficoltà,  questa Amministrazione ha sempre dato impulso affinchè i lavori venissero eseguiti tempestivamente e nel rispetto delle regole,  oggi pertanto non possiamo che respingere qualsiasi addebito di responsabilità ed associarci all’indignazione e all’amarezza espressa da tanti cittadini.
 

AzioneLAVORI IN VIA RUGGERO I PER SOSTITUZIONE CAVI ELETTRICI: ISTITUZIONE DIVIETO DI SOSTA E SENSO UNICO ALTERNATO NEI GIORNI 8 E 13 LUGLIO 2020

Data 07/07/2020
Titolo LAVORI IN VIA RUGGERO I PER SOSTITUZIONE CAVI ELETTRICI: ISTITUZIONE DIVIETO DI SOSTA E SENSO UNICO ALTERNATO NEI GIORNI 8 E 13 LUGLIO 2020
Testo LAVORI IN VIA RUGGERO I PER SOSTITUZIONE CAVI ELETTRICI:

ISTITUZIONE DIVIETO DI SOSTA E SENSO UNICO ALTERNATO
NEI GIORNI 8 E 13 LUGLIO 2020


            Si avvisa che nei giorni di Mercoledì 8 luglio e Lunedì 13 luglio 2020, al fine di consentire  lavori di sostituzione cavi aerei per conto di E-distribuzione In Via Ruggero I, località Santa Maria la Strada, dal civico 41 al civico 87 e dal civico 155 al civico 168 (attraversamento carreggiata) , è stato istituito, dalle ore 08.00 alle ore 17.00 
  • Il divieto di sosta temporaneo. con rimozione forzata, ambo i lati della strada lungo il tratto interessato ai lavori.
  • La chiusura al transito veicolare della corsia interessata ai lavori e l’istituzione del senso unico alternato.

            Durante il periodo dei lavori la circolazione sarà regolata con presenza di “moviere” e senso unico alternato e ciò causerà inevitabile formazione di code di automobili  
 



 

AzioneRichiesta finanziamento adeguamento plessi scolastici in conseguenza dell'emergenza da covid 19

Data 03/07/2020
Titolo Richiesta finanziamento adeguamento plessi scolastici in conseguenza dell'emergenza da covid 19
Testo RICHIESTA FINANZIAMENTO PER ADEGUAMENTO SPAZI E AULE
DIDATTICHE IN CONSEGUENZA DELL'EMERGENZA SANITARIA DA COVID-19


Il Comune di Giarre, in data odierna ha inviato al Ministero dell’Istruzione, dipartimento per il sistema scolastico di istruzione e di formazione, una richiesta di candidatura per ottenere il finanziamento, a valere sui fondi FESR, per l’adeguamento di spazi ed aule didattiche in conseguenza dell’emergenza sanitaria da covid 19.
IL finanziamento richiesto  ammonta a 160 mila euro scaturente dal rapporto con la popolazione scolastica territorialmente competente, da utilizzare in tutte le scuole primarie e secondarie di 1° grado per interventi di riqualificazione acquisto  di arredi scolastici.
Dopo l’accettazione della candidatura  si dovrà presentare la necessaria documentazione (progettazione, atto di nomina del RUP etc.) per l’erogazione del finanziamento.
.

          
 

AzionePiano di informatizzazione dei servizi comunali

Data 03/07/2020
Titolo Piano di informatizzazione dei servizi comunali
Testo PIANO INFORMATIZZAZIONE  SERVIZI COMUNALI:
PRESENTAZIONE PROGETTI ESECUTIVI (GIA’ AMMESSI AL FINANZIAMENTO) PER
PORTALE ISTANZA ONLINE -  PORTALE DEL CONTRIBUENTE - NUOVO SITO INTERNET


Il Comune di Giarre, lo scorso Mercoledì 1 luglio, ha inviato all’Autorità Regionale per l’innovazione tecnologica della Regione Siciliana  i progetti esecutivi per la realizzazione del nuovo sito internet del Comune con relativa app per smartphone e tablet, del portale e app del contribuente e del portale istanze online, già ritenuti ammissibili al finanziamento con comunicazione dello scorso mese di Novembre.
L’importo complessivo dei tre progetti ammonta ad euro 78.691,00 a valere sull’Asse 10 del Programma di Azione e Coesione della Sicilia (Programma Operativo Complementare) 2014/2020.
Le tre iniziative, i cui progetti esecutivi e altri documenti propedeutici sono stati approvati dalla Giunta Comunale nella seduta del 29 giugno 2020 riguardano
  1. il nuovo sito internet del Comune e relativa app, per una maggiore interazione con il cittadino  e i vari utenti e una nuoca comunicazione istituzionale
  2. Portale Istanze On Line - Piano di Informatizzazione - Sportello Polifunzionale  al fine di consentire agli utenti di poter compilare online in modo guidato e semplice i moduli digitali, firmarli e trasmetterli agli uffici competenti
  3. Portale e App del Contribuente- verifica da parte del cittadino/impresa della propria posizione tributaria ed  avere un estratto conto di tutti i debiti, pagamenti  ed eventuali crediti nei confronti del Comune.
L’Autorità Regionale dovrà verificare la validità dei progetti esecuti e successivamente procedere con l’erogazione del finanziamento.
La richiesta di finanziamento, a suo tempo presentata dal Sindaco nel mese di Agosto 2019 era stata autorizzata dal Consiglio Comunale con delibera adottata nella seduta del 29 luglio 2019 allorquando furono approvate anche le candidature e le iniziativa progettuali.

Auspichiamo presto un riscontro da parte della Regione Siciliana – ha dichiarato il Sindaco Angelo D’Anna  per procedere con la realizzazione del progetto e  migliorare l’informatizzazione dei servizi comunali, già avviata da qualche anno per la redazione degli atti e il servizio idrico, migliorare la semplificazione dei rapporti con il cittadino, ridurre i  tempi di attesa e snellire il funzionamento degli uffici. Sono importanti passi in avanti per un rapporto sempre più fluido e trasparente tra Ente e Cittadinanza.




 

AzioneRIUNIONE GRUPPO PIANO E COMITATO SINDACI DISTRETTO SOCIO SANITARIO 17 PER INTERLOCUZIONE SOCIALE CON I SINDACATI E REGOLAMENTO EMERGENZE ABITATIVE

Data 26/06/2020
Titolo RIUNIONE GRUPPO PIANO E COMITATO SINDACI DISTRETTO SOCIO SANITARIO 17 PER INTERLOCUZIONE SOCIALE CON I SINDACATI E REGOLAMENTO EMERGENZE ABITATIVE
Testo
RIUNIONE GRUPPO PIANO E COMITATO SINDACI DISTRETTO SOCIO SANITARIO 17 PER INTERLOCUZIONE SOCIALE CON I SINDACATI E REGOLAMENTO EMERGENZE ABITATIVE

Si è conclusa da poco la riunione del gruppo Piano, composto da tutti gli attori istituzionali operanti sul territorio e successivo comitato dei Sindaci del Distretto Socio Sanitario n. 17 che comprende i comuni di Giarre, Riposto, Mascali, Fiumefreddo di Sicilia, Calatabiano, Piedimonte Etneo. Linguaglossa, Castiglione di Sicilia, Sant’Alfio e Milo per l’approvazione del regolamento emergenze abitative e per un’interlocuzione sociale con i sindacati unitari CGIL, CISL e UIL
L’incontro,  presieduto dal Sindaco di Giarre Angelo D’Anna e dall’Assessore alle Politiche Sociali Dario Li Mura, oltre ai rappresentanti dei Comuni del distretto ha visto la partecipazione dei sindacati unitari CGIL CISL e UIL e delle e categorie degli inquilini SUNIA - SICET - UNIAT.
Si è discusso di varie problematiche sociali che attanagliano il territorio dei 10 comuni del Distretto ove sono state evidenziate la scarsa disponibilità di fondi per attivare i vari servizi, le problematiche relative al rilascio dei buoni spesa a valere sui fondi regionali e rilascio degli altri servizi; problematiche relative ai servizi domiciliari. La parte importate di tutte le misure da prevedere riguarda l’adozione del  regolamento per le emergenze abitative che si pone l’obiettivo di disciplinare l’assegnazione e la gestione degli alloggi di e.r.p. di proprietà comunale, del patrimonio disponibile comunale e di contributo al canone di locazione e sostegno all’affitto per fronteggiare  le situazioni di emergenza abitativa.
Per i sindacati presenti, tale regolamento rappresenta un componente di una piattaforma di proposte  più ampie che a giorni sarà presentata alle Amministrazioni Comunali e che   comprende ulteriori azioni e misure a sostengo dei vari nuclei familiari.
Ultimato l’incontro il Sindaco ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Incontro importante, soprattutto in questo periodo post covid con tutti gli attori istituzionali per individuare i vari interventi da attivare per venire  incontro alle esigenze delle famiglie, a cominciare dal regolamento per le emergenze abitative che consentirà di disciplinare al meglio l’assegnazione e la gestione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica.

L’Assessore Dario Li Mura ha aggiunto “un incontro assai proficuo con le Organizzazioni Sindacali  e le categorie degli inquilini per un confronto in materia di politiche sociali in era post Covid e poter dare risposte alle categorie e fascie sociali più deboli quali anziani e disabili. Come Distretto Socio Sanitario e come Comuni ci attende una sfida che ha  bisogno di  un approfondito confronto con tutti gli attori sociali, oggi rappresentati dai sindacati confederali e da dai rappresentanti degli inquilini. Molto dipenderà anche dai protocolli che   saranno emanati dalla Regione   soprattutto per l’assistenza domiciliare e l’assistenza igienico personale in considerazione dell’avvio del nuovo anno scolastico e che rappresenta  uno obiettivo  fondamentale per dare risposta a due diritti assai rilevanti:  quello dell’istruzione e quello  delle persone disabili a ricevere l’assistenza. Abbiamo programmato nuovi incontri per affrontare questi temi e soprattutto il problema delle politiche abitative per il quale auspichiamo presto l’adozione dei relativi atti.


 

AzioneVertice tra i Comune consorziati per funzionalità Ufficio del Giudice di Pace

Data 25/06/2020
Titolo Vertice tra i Comune consorziati per funzionalità Ufficio del Giudice di Pace
Testo VERTICE OPERATIVO TRA SINDACI PER FUNZIONALITA’ UFFICIO GIUDICI DI PACE

RINNOVO CONVENZIONE TRA COMUNI  
NEW ENTRY COMUNE DI LINGUAGLOSSA

Si è svolta nella giornata di ieri Mercoledì 24 giugno 2020, presso il Comune di Giarre, un incontro tra i Comuni facenti part della gestione associata degli Uffici del Giudice di Pace per decidere su alcuni importanti questioni attinenti la funzionalità dell’importante organo di Giustizia tra le quali la richiesta del Comune di Linguaglossa di far parte del consorzio.
Erano presenti il Sindaci  di Giarre Angelo D’Anna, di Milo Alfio Cosentino,  di Linguaglossa Salvatore Puglisi, gli Assessori del Comune di Mascali Paolo Virzi e del Comune di Sant'Alfio Maria Gabriella Nucifora, il Vice Sindaco del Comune di  Fiumefreddo di Sicilia  Giuseppe Cardillo, il Presidente dell’AGA (Associazione Italiana Giovani Avvocati)  Giuseppe Fiumanò , il Giudice di Pace di Giarre Massimo Lo Giudice e il cancelliere Giovanni Zagaglia, il Comandante della Polizia Locale di Giarre Maurizio Cannavò e il funzionario dell’Ufficio legale Carmela Mirabella.Sono stati discussi vari aspetti relativi alla ripartizione dei costi di gestione, al rinnovo della convenzione, all’utilizzo dei locali e alla richiesta del Comune di Linguaglossa di far parte del consorzio  di gestione.
Per quanto riguarda  la richiesta di ingresso del nuovo Comune, i presenti hanno accolto favorevolmente tale possibilità, previa verifica presso gli uffici competenti del Ministero di Giustizia della fattibilità del procedimento per dar seguito alla richiesta.
Si è anche verificata l'unanime volontà  di rinnovare la convenzione di gestione dell’Ufficio, in scadenza nel prossimo mese di Luglio ed
E’ stata rappresentata la possibilità di concedere parte dell’immobile all’INPS al fine di ospitare i propri uffici, il cui procedimento è in fase avanzata di definizione, anche al fine di una migliore ripartizione delle spese, per le quali a ciascun Comune è stata consegnata, e verrà successivamente  notificata, una situazione contabile che ha visto ad oggi il Comune di Giarre anticipare larga parte delle spese sostenute.
Al termine dell’incontro il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Il Giudice di Pace rappresenta  un servizio importante per la cittadinanza dei comuni consorziati, un riferimento di giustizia e legalità sul territorio, importante per i professionisti,  operatori del diritto e tecnici,  in quanto i servizi erogati sono fruiti anche da appartenenti  ad altri distretti giudiziari o fuori Provincia, potendosi giurare  perizie  e altre competenze giuridiche ove viene richiesto il presidio fisico di un organo di giustizia. Tutti i comuni abbiamo confermato la continuità del servizio, prevedendo in sede di ratifica dell'adesione del Comune di Linguaglossa eventuali  modalità di ripartizione diversa dei costi che  purtroppo, in questi anni, sono stati anticipati n larga parte dal comune di Giarre. Abbiamo manifestato  apprezzamento per il lavoro svolto e anche in vista  delle ulteriore competenze previste nel prossimo futuro ci si organizzerà al meglio per dare nuovi e più ampi servizi. Si è anche discusso del procedimento in corso per concedere parte dei locali all’INPS in modo da razionalizzare i costi e gestire in maniera efficiente i servizi comuni. Abbiamo dato esito favorevole all’ingresso del comune di Linguaglossa ed auspichiamo, previe  verifiche del caso,  che ciò possa verificarsi in tempi ragionevolmente brevi".



           

AzioneRiunione gruppo PIano DS 17 e Comitato dei Sindaci

Data 25/06/2020
Titolo Riunione gruppo PIano DS 17 e Comitato dei Sindaci
Testo RIUNIONE GRUPPO PIANO D.S. 17 E COMITATO DEI SINDACI.
VENERDI' 26 GIUGNO 2020 DALLE ORE 10.30

(05/06/2020) Domani Venerdì 26 giugno 2020, presso la sala riunioni del palazzo comunale di via Federico II di Svevia, alle ore 10.30 è stato convocato il gruppo Piano del Distretto Socio Sanitario n. 17 e a seguire, alle ore 11.30 il relativo Comitato dei Sindaci per discutere in merito alla Contrattazione Sociale e al regolamento emergenza abitativa. Saranno presenti anche i sindacati confederali CGIL - CISL - UIL e le categorie degli inquilini SUNIA - SICET - UNIAT.

AzioneCALENDARIO PAGAMENTO ACQUISTO LIBRI DI TESTO SCUOLE MEDIE INFERIORI E SUPERIORI A.S. 2 2016/2017

Data 25/06/2020
Titolo CALENDARIO PAGAMENTO ACQUISTO LIBRI DI TESTO SCUOLE MEDIE INFERIORI E SUPERIORI A.S. 2 2016/2017
Testo CALENDARIO PAGAMENTO ACQUISTO LIBRI DI TESTO SCUOLE MEDIE INFERIORI E SUPERIORI A.S. 2 2016/2017

 Si comunica che da Lunedì 29 giugno 2020, presso la tesoreria comunale UNICREDIT di Piazza Bonadies o tutte le altre filiali UNICREDIT presenti sul territorio nazionale, saranno rimborsate agli aventi diritto le spese effettuate per acquisto libri scuole medie inferiori e superiori relativi all'anno scolastico 2016/2017.

Il pagamento sarà effettuato secondo il seguente calendario:

Lunedì 29/06/2020 Lettera A, B
Martedì 30/06/2020 Lettere C
Mercoledì 01/07/2020 Lettere D –E – F
Giovedì 02/07/2020 Lettere G – H -I
Venerdì 03/07/2020 Lettere L - M
Lunedì 06/07/2020 Lettere N – O - P
Martedì 0707/2020 Lettere Q – R – S -T
Mercoledì 08/07/2020 Lettere – U – V –Z

AzioneVertice operativo per avvio iter utilizzazione percettori reddito di cittadinanza

Data 25/06/2020
Titolo Vertice operativo per avvio iter utilizzazione percettori reddito di cittadinanza
Testo VERTICE OPERATIVO CON IL CENTRO DELL’IMPIEGO PER
 UTILIZZAZIONE PERCETTORI REDDITO DI CITTADINANZA

Stamane, presso la sala riunioni del palazzo comunale di via Federico II di Svevia, i è svolto un importante incontro operativo con il Centro per l’Impiego per discutere dei Progetti di Utilità alla collettività (PUC) da far svolgere ai percettori di reddito di cittadinanza nell’ambito del proprio comune di residenza.
Erano presenti gli assessori alle Politiche Sociali dei Comuni di Giarre Dario Li Mura e Riposto Nella Casabella, la direttrice del Centro per l’Impiego Nerina Patanè, un rappresentante  dell’Agenzia Nazionale Politiche Attive  Lavoro (ANPAL)  e  i funzionari del Distretto Socio Sanitario in forza al progetto inclusione sociale .
L’incontro è stato utile per discutere in merito a forme di collaborazione  e  progetti da attivare in collaborazione con il Centro per l’Impiego per l’utilizzazione dei percettori di reddito di cittadinanza che, a far data dal prossimo 17 luglio e salvo ulteriori proroghe da parte del Governo (in quanto attualmente tale possibilità è stata sospesa e pertanto non è stato possibile procedere) potranno essere chiamati dai propri comuni di residenza per lavori di pubblica utilità.  
Se non interverranno altre proroghe da parte del Governo, dal prossimo 18 luglio si potrà attivare l’iter procedimentale di selezione dei percettori del reddito di cittadinanza, (da effettuare per il 50% a carico del Comune e la restante parte  a carico del Centro per l’Impiego) per essere utilizzati nei progetti di pubblica utilità che, per  il Comune di Giarre, riguarderanno interventi di manutenzione nei cimiteri, custodia parchi e ville, cura del verde, gruppo manutenzioni.
Sarà necessario prima provvedere a sottoporre i soggetti a visita medica e formazione professionale, a stipulare apposita copertura assicurativa, fornire loro l’attrezzatura necessaria e relativa profilazione degli interventi.

 Il commento dell’Assessore alla Famiglia e alle Politiche Sociali  Dario Li Mura   “ringrazio la direttrice del Centro per l’Impiego dott.ssa Nerina Patanè per la disponibilità al confronto odierno sui PUC e in generale sulle politiche del lavoro. È stato un incontro  che è servizio a chiarire molti profili e a creare  una collaborazione che  qualifica le nostre politiche sociali. Abbiamo concordato e discusso in merito ad una  collaborazione per condividere i dati sui percettori del reddito di cittadinanza e sulla loro utilizzazione, pur in presenza di evidenti complessità insiti nella norma che pongono diverse difficoltà per l’effettiva attuazione dei PUC  al fine di dare supporto a alcuni servizi comunali che in questo momento mancano del personale necessario”



       

AzionePagamento borse di studio as 2014/2015 e 2015/2016

Data 23/06/2020
Titolo Pagamento borse di studio as 2014/2015 e 2015/2016
Testo CALENDARIO PAGAMENTO BORSE DI STUDIO A.S. 2014/2015 E 2015/2016





Si comunica che da Lunedì 29 giugno 2020, presso la tesoreria comunale UNICREDIT di Piazza Bonadies  o tutte le altre filiali UNICREDIT presenti sul territorio nazionale, saranno pagate le borse di studio, spettanti agli aventi diritto, relative agli anni scolastici 2014/2015 e 2015/2016.

Il pagamento sarà effettuato secondo il seguente calendario:

Lunedì 29/06/2020                 Lettera A, B
Martedì 30/06/2020               Lettere C
Mercoledì 01/07/2020           Lettere D –E – F
Giovedì 02/07/2020               Lettere G – H -I 
Venerdì 03/07/2020                Lettere L - M
Lunedì 06/07/2020                 Lettere N – O - P
Martedì 0707/2020                Lettere Q – R – S -T
Mercoledì 08/07/2020           Lettere – U – V –Z

 

AzioneInterventi manutenzione vari plessi scolastici

Data 23/06/2020
Titolo Interventi manutenzione vari plessi scolastici
Testo
INTERVENTI DI MANUTENZIONE VARI PLESSI SCOLASTICI

Sono in corso  diversi interventi in alcuni plessi scolastici della Città per consentire, con l’inizio del nuovo anno scolastico, un regolare svolgimento delle lezioni.
In particolare, con la supervisione dell'ufficio manutenzioni , si è intervenuti nel plesso Manzoni di viale Mediterraneo ove è stato  ripristinato una porzione del tetto con relativa impermeabilizzazione e tinteggiatura di alcune aule oggetto di infiltrazioni di acqua piovane.
Medesimo intervento è stato effettuato presso il plesso scolastico di viale A. Moro sempre con impermeabilizzazione del tetto e tinteggiatura di alcuni locali.
Già programmati per la fine della settimana e l’inizio della prossima ulteriori interventi nel plesso Macherione di Viale Don Minzoni e nel plesso di viale della Regione.
“Con la ripresa delle varie attività a seguito del periodo di lockdown– ha commentato il Sindaco Angelo D’Anna –  stiamo riprendendo gli interventi per assicurare un sereno inizio di attività  didattiche intervenendo in varie scuole che necessitano di urgente manutenzione. Rimangono da programmare interventi  soprattutto relativamente al ripristino dell'agibilità in vari locali scolastici da tempo interdetti".



     

Azione Intervento del Sindaco di Giarre Angelo D'Anna sulla vicenda mancato pagamento dipendenti aziende BUDA - SAG.

Data 15/06/2020
Titolo  Intervento del Sindaco di Giarre Angelo D'Anna sulla vicenda mancato pagamento dipendenti aziende BUDA - SAG.
Testo

 Intervento del Sindaco di Giarre Angelo D'Anna sulla vicenda mancato pagamento dipendenti aziende BUDA - SAG.

"ricomporre il binomio Dipendenti - Aziende Buda Sag perchè entrambi patrimonio del nostro territorio "

"Disponibilità per trovare soluzioni nell'interesse dei lavoratori, delle aziende e della cittadinanza"

https://youtu.be/NI7OUpzpr6A

AzioneAvviso manifestazione interesse per fornitura beni di prima necessita su bonus regionale

Data 12/06/2020
Titolo Avviso manifestazione interesse per fornitura beni di prima necessita su bonus regionale
Testo AVVISO PER L’ACQUISIZIONE DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE
ESERCIZI COMMERCIALI PER FORNITURA BENI DI PRIMA NECESSITA’

Domanda entro il 19 giugno 2020


Il Dirigente Area I ha emanato un avviso di manifestazione di interesse per la costituzione di un elenco “Long list” di esercizi commerciali da accreditare per la fornitura di beni di prima necessità (alimenti, prodotti farmaceutici, prodotti per l’igiene personale e domestica, bombole del gas) mediante buoni spesa/voucher nominativi (a valere sugli interventi finanziati dalla Regione Siciliana tramite PO FSE 2014/2020)  assegnati a persone esposte agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da Covdi 19.

Tutti i soggetti interessati all’inserimento nella long list dovrà iscrivere i propri dati entro il 19/06/2020 al seguente indirizzo internet: https://buonispesa.sicare.it/ oppure tramite l’applicativo MUNICIPIUM disponibile per sistemi android e iPhone  ..

Per ogni altra ulteriore informazione  circa le modalità di iscrizione e ogni altra utile notizia  consultare l’avviso in allegato..
 

AzioneProtocollo d'intesa per attivazione sportello imprese star up

Data 11/06/2020
Titolo Protocollo d'intesa per attivazione sportello imprese star up
Testo PROTOCOLLO D’INTESA CON   L’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA PER L’ISTITUZIONE UNO SPORTELLO PER LE IMPRESE START UP


L’Amministrazione Comunale, nella seduta di Giunta del 9 giugno corso, ha approvato ed autorizzato la stipula di un protocollo d’intesa con   l’Università degli Studi di Catania per l’istituzione presso il Comune di Giarre di uno Sportello per le imprese Start Up allo scopo di consentire attività di informazione e di supporto per coloro che vogliono intraprendere queste attività e incentivare in maniera significativa la vocazione commerciale ed imprenditoriale che la città di Giarre ha da sempre sviluppato.
In particolare, saranno forniti informazioni di carattere amministrativo e  relative ai servizi esistenti presso l'Università, anche mediante  rilascio di opuscoli informativi eventualmente predisposti dall'amministrazione universitaria.
Tale iniziativa era stata prevista nell’ambito  della rassegna denominata #oltre il dissesto, promossa dal Comune di Giarre - Assessorato allo Sviluppo Economico con l’obiettivo di creare uno spazio di comunicazione e discussione per il futuro della Città e programmare il suo rilancio ed in particolare nel corso del primo incontro svoltosi lo scorso 16 dicembre 2019 con una conferenza dal titolo “START-UPGIARRE: imprese, innovazione e ruolo degli Enti Locali – La Città e le sue sfide”.
Dopo la conclusione della prima fase di emergenza relativa al Covid 19 – ha dichiarato il Sindaco Angelo D’Anna – stiamo rimettendo in moto tutte le iniziative sospese, tra le quali quelle inserite nell’ambito della rassegna #oltre il dissesto che prevedeva la collaborazione con la facoltà di Economia dell’Università di Catania per l’attivazione di uno specifico sportello per la promozione  di imprese start up al fine di consentire alla Città di creare un punto di riferimento per le eccellenze e guardare al futuro con una migliore qualità imprenditoriale.
Tale sportello, -  ha aggiunto l’assessore Dario Li Mura -  dovrà  fungere  da embrione dell’incubatore di nuove start up che coinvolgerà università, consulenti e istituti di credito”.


 

Azioneatto di indirizzo per riduzioni spese e costi di gestione

Data 11/06/2020
Titolo atto di indirizzo per riduzioni spese e costi di gestione
Testo ATTIVITA’ DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

AZIONI PER RIDUZIONE SPESE E COSTI DI GESTIONE

La Giunta Comunale, nella seduta del 9 giugno, attraverso l’adozione di diverse delibere, ha posto in essere varie azioni  per il contenimento delle spese e di alcuni costi di gestione di servizi posti a carico del bilancio comunale.
In particolare  è stato formulato un atto di indirizzo per la dismissione del servizio dell'archivio notarile mandamentale di Giarre  (necessità espressa anche dalla III  e V Commissione Consiliare) ove sono depositati tutti gli atti redatti dai notai del mandamento giarrese che nel corso degli anni hanno cessato la loro attività.
Attualmente  l'Archivio, per l'esiguo numero dei fruitori, non garantisce la copertura dei costi (circa 25 mila euro annui) e che pertanto grava in modo considerevole sulle casse dei comuni del mandamento (Riposto, Mascali, Fiumefreddo di Sicilia, Zafferana Etnea, S. Venerina, Calatabiano, S. Alfio, Milo)  ed in modo cospicuo sulle casse del Comune di Giarre (per 9 mila euro), sia per il costo della locazione dell'immobile che per le spese di personale.
Pertanto, tenuto conto dello stato di dissesto finanziario e del fatto che i Comuni (ad eccezione di Sant’Alfio)  non hanno rimborsato la loro quota anno 2018, lasciando di fatto la gestione a carico di Giarre, l’Amministrazione Comunale intende ridurre tutte le spese non necessarie e quindi dismettere l’archivio e restituire tutti gli atti all’Ufficio Distrettuale di Catania.
Inoltre, i  predetti comuni del mandamento gestiscono  anche in forma associata la  Sezione Circoscrizionale per l'impiego e il Collocamento, per un costo complessivo annuo di euro 40 mila ( Giarre circa 12 mila)  mentre i comuni di Riposto, Mascali, Fiumefreddo di Sicilia, Calatabiano, S. Alfio, Milo la  Sottocommissione elettorale Circondariale per un costo annuo di circa 15 mila (Giarre circa 5 mila). Relativamente alla gestione finanziaria relativa all’anno 2018 il Comune di Giarre non ha ricevuto i relativi rimborsi dagli altri Comuni (ad eccezione di Sant’Alfio) e pertanto, con un’altra delibera, la Giunta Comunale ha autorizzato la proposizione di   azione legale per il recupero delle citate spese.
Il commento del Sindaco Angelo D’Anna “E’ nostra intenzione procedere a razionalizzare quanto più possibile tutte le spese non necessarie e, conseguentemente recuperare le somme che il nostro Comune anticipa per la gestione di servizi erogati in forma associati con altri Enti al fine di riportare nei giusti parametri le varie spese poste a carico del bilancio comunale .”..

 

AzioneLA TENSOSTRUTTURA (PALAGIARRE) NON DEVE CHIUDERE IL COMUNICATO DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Data 11/06/2020
Titolo LA TENSOSTRUTTURA (PALAGIARRE) NON DEVE CHIUDERE IL COMUNICATO DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE
Testo LA TENSOSTRUTTURA (PALAGIARRE) NON DEVE CHIUDERE
IL COMUNICATO DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE


In merito alla notizie pubblicate nei giorni scorsi circa il rischio di chiusura della tensostruttura di via Gramsci, il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, nel confermare la volontà dell’Amministrazione Comunale di voler garantire la  prosecuzione dell’attività della struttura, ha rilasciato la seguente dichiarazione a chiarimento dell’intera vicenda:
Questa Amministrazione  Comunale intende fare quanto più è possibile per far continuare l’operatività della tensostruttura. Proprio  nei  giorni scorsi ho avuto un cordiale lungo colloquio con il Presidente  della Federazione Italiana di Pattinaggio con il quale abbiamo convenuto sull’importanza che riveste la struttura nell’ambito del nostro territorio essendo una dei pochi centri abilitati per poter  praticare la disciplina a livello agonistico  e ipotizzando  delle importanti manifestazioni da programmare nei prossimi mesi. Per comprendere però  l’attuale situazione della tensostruttura, con problematiche che si trascinano da parecchio tempo, ben prima del mio insediamento,  è necessario focalizzare la vicenda su due differenti aspetti: la conferma della piena agibilità della struttura da parte della commissione comunale di vigilanza e la valorizzazione e relativo scomputo delle somme correlate al canone per i lavori di miglioria ed altri interventi manutentivii effettuati dal gestore all’interno della struttura. Per quanto riguarda quest’ultima questione, gli uffici hanno già effettuato sopralluoghi e  definita l’esatta somma da scomputare  visionando  le relative fatture ed altra occorrente documentazione. Anche su richieste di revisione del canone e rimodulazione degli ulteriori interventi sulla struttura  auspico che presto si possa arrivare ad un accordo definitivo. In merito al rilascio della certificazione di agibilità, la specifica commissione, dal 2016 ad oggi si è riunita diverse volte: il 26 aprile del 2018 sono stati richiesti alla ditta  tutta una serie di documenti ed in originale, essendo pervenuti solamente parzialmente in fotocopia; il 04 aprile del 2019 allorquando è stata visionata ed esaminata la documentazione ricevuta in originale ed effettuati diversi rilievi, con richiesta di ulteriori notizie e documenti mancanti; il 18 aprile del 2019  con una riunione rimasta interlocutoria.  Dopodiche non è stata effettuata più alcuna altra riunione per definire l'annosa questione. Sto dando imput agli uffici perché si effettui una ricognizione puntuale degli incartamenti  e sia convocata una nuova prossima Commissione che giunga alla rapida definizione della pratica pendente e al rilascio della certificazione di agibilità.

 

AzioneDICHIARAZIONE DEL SINDACO SU SEQUESTRO DITTA IGM

Data 04/06/2020
Titolo DICHIARAZIONE DEL SINDACO SU SEQUESTRO DITTA IGM
Testo DICHIARAZIONE DEL SINDACO SU SEQUESTRO DITTA IGM


In merito ai fatti di cronaca pubblicati su diversi mass media nella giornata di ieri mercoledì 3 giugno che hanno comportato il sequestro della ditta “IGM Rifiuti Industriali” gestore da qualche mese del servizio di raccolta rifiuti nel comune di Giarre, il Sindaco Angelo D’Anna ha rilasciato la seguente dichiarazione:
“ieri abbiamo  appreso dalla stampa del sequestro  della ditta, IGM gestore dallo scorso mese di Marzo del servizio di raccolta rifiuti nella nostra Città a seguito di Sentenza del CGA e con  la quale dallo scorso mese di marzo è stato avviato il servizio. Restiamo  in attesa di avere ulteriori elementi di conoscenza e di avviare contatti con l'amministratore giudiziario Dott. Angelo Bonomo per continuare  l’azione e la piena  realizzazione di quanto previsto nel capitolato d’appalto, prima fra tutti la realizzazione dell’isola ecologica. Nel frattempo invitiamo la cittadinanza a proseguire regolarmente  il conferimento dei rifiuti secondo il calendario in vigore fino a nuove diverse disposizioni.”
 

AzioneCalendario rimborso spese di trasporto alunni A.S. 2018/2019

Data 03/06/2020
Titolo Calendario rimborso spese di trasporto alunni A.S. 2018/2019
Testo CALENDARIO RIMBORSO SPESE TRASPORTO ALUNNI PERIODO OTTOBRE - NOVEMBRE - DICEMBRE 2018.

parziale modifica della precedente comunicazione si informa che il pagamento dei rimborsi delle spese per trasporto alunni A.S. 2018/2019 relative al periodo ottobre, novembre, dicembre 2018, come da nota dell'Area Finanziaria, sarà effettuato dagli sportelli della banca UNICREDIT secondo il seguente calendario:
Lunedì 8 giugno cognomi con inizio lettere A, B
Martedì 9 giugno cognomi con inizio lettera C
mercoledì 10 giugno cognomi con inizio lettere D, E, F
giovedì 11 giugno cognomi con inizio lettere G, H, I
venerdì 12 giugno cognomi con inizio lettere L, M
lunedì 15 giugno cognomi con inizio lettere N, O, P
martedì 16 giugno cognomi con inizio lettere Q, R, S, T,
mercoledì 17 giugno cognomi con inizio lettere U, V, Z

AzioneRipristino apertura (anche festivi) cimiteri

Data 03/06/2020
Titolo Ripristino apertura (anche festivi) cimiteri
Testo RIPRISTINO APERTURA DEI CIMITERI (ANCHE FESTIVI)
DI GIARRE E SAN GIOVANNI MONTEBELLO

Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, con nota firmata in data odierna, ha disposto, con decorrenza da questo fine settimana, il ripristino degli orari di apertura dei cimiteri di Giarre e San Giovanni Montebello così come prima della chiusura per l’emergenza da Covid 19.
Ciò a seguito dell’attuale andamento epidemiologico che ha notevolmente ridotto i contagi in Sicilia e delle recenti ordinanze del Presidente della Regione Siciliana On.  Nello Musumeci, per ultima quella del 2 giugno 2020.
 
Pertanto, i nuovi orari di ingresso risultano essere:

Cimitero di Giarre: tutti i giorni da Lunedì a Sabato dalle ore 07.00 alle ore 18.00
Domenica e festivi ore 08.00 – 12.00

Cimitero di San Giovanni Montebello:
Lunedì: CHIUSO
Martedì ore08.00 – 12.00
Mercoledì ore 08.00 – 12.00
Giovedì ore 14.00 – 17.00 (con ora legale l’orario sarà 15.00 – 18.00)
Venerdì CHIUSO
Sabato ore 08.00 – 12.00 e 14.00 – 17.00  (con ora legale l’orario sarà 15.00 – 18.00)
Domenica ore 08.00 – 13.00

Visti gli ottimi risultati ottenuti soprattutto in Sicilia per quanto  riguarda il contenimento del contagio da Covid – 19 e tenuto conto delle Ordinanza del Presidente Musumeci – ha commentato il Sindaco Angelo D’Anna – ho dato disposizione per la riapertura totale dei cimiteri, dal  4 maggio aperti in maniera graduale, sempre però nel rispetto delle misure di sicurezza previste dagli attuali protocolli sanitari che prevedono principalmente l’uso della mascherina protettiva e il distanziamento tra le persone.




 

Azionetavolo tecnico ambulantato

Data 03/06/2020
Titolo tavolo tecnico ambulantato
Testo

TAVOLO TECNICO AMBULANTATO.

 Questa mattina alle 10:30, presso gli uffici comunali di Via Federico II di Svevia si è svolto il primo tavolo tecnico volto alla riorganizzazione dell'ambulantato sul territorio comunale. Alla presenza del Sindaco Angelo D'Anna e degli assessori Patrizia Lionti e Dario Li Mura, i dipendenti dei diversi uffici preposti per competenza hanno illustrato il quadro normativo, tributario e tecnico-logistico nell'ambito del quale disciplinare il nuovo assetto.
Avuto riguardo alla dislocazione sul territorio, è stato ripreso un primo schema di massima già in precedenza individuato cui dovranno essere apportati alcuni aggiustamenti nel frattempo maturati a seguito di approfondimento ed alla luce delle evidenze emerse con la recente operazione condotta dalla Compagnia dei Carabinieri di Giarre.
L'obiettivo è mettere nelle condizioni di poter lavorare onestamente chiunque sia in regola o intenda regolarizzare la propria posizione (licenze, pagamento suolo pubblico, fasce orarie) in un sistema ordinato sotto il profilo prima di tutto della sicurezza, della viabilità - spostando tutte le postazioni che ingombrano la carreggiata congestionando il traffico - e del decoro urbano.
Predisposto tutto, sentite le forze dell'ordine e convocati gli operatori per prospettare loro la nuova proposta, entro poche di settimane si conta di poter essere operativi con una proposta anche transitoria destinata ad essere poi regolamentata più compiutamente.

AzioneDa Sabato 30 maggio riparte la stagione dei "cafè concerto"

Data 30/05/2020
Titolo Da Sabato 30 maggio riparte la stagione dei "cafè concerto"
Testo DA SABATO 30 MAGGIO AVVIO STAGIONE CAFE’ CONCERTO
ORDINANZE CHIUSURA STRADE



Da oggi Sabato 30 maggio prende il via la stagione dei “cafè concerto”.
Ieri   sono state firmate alcune Ordinanze, mentre altre sono in preparazione, di chiusura di varie strade del centro storico, per consentire agli operatori della ristorazione, snack bar, paninoteche e pizzerie, di allestire le infrastrutture esterne, sistemare tavoli e sedie per avviare la stagione estiva nel rispetto delle regole di sicurezza previste in questo periodo di emergenza da Covid – 19.

In  particolare  è stato previsto: la chiusura delle seguenti strade per il periodo dal 30 maggio al 27settembre 2020 dalle ore 20.45 alle ore 00.30
•          via Cavour nel tratto compreso tra via Musumeci e Corso Italia;
•          Corso Messina nel tratto compreso tra via Alfieri e via Mercurio
•          Piazza Duomo nel tratto compreso tra via Barbagallo e via Sipioni
•          Via Quattrocchi nel tratto da via Teocrito e via N. Tommaseo

Come indicato nelle citate ordinanze, anche per questa nuova stagione di “caffè concerto” valgono alcune importanti regole: il titolare dovrà curare il decoro urbano che intende occupare; eventuali iniziative di carattere musicale e/o artistico dovranno rispettare le normative vigenti in materia e comunque dovranno essere preventivamente comunicate alle autorità competenti e concludersi entro e non oltre le ore 24.00; garantire l’accesso pedonale e veicolare ai residenti durante la chiusura al transito.

Il commento del Sindaco Angelo D’Anna “ quest’anno l'avvio della stagione dei cafe' concerto riparte a poche settimane dal riavvio delle attività e deve rappresentare un'occasione di ripartenza economica e di relazione sociale nel rispetto delle disposizioni  di sicurezza.  Per  agevolare gli operatori della ristorazione, le attività saranno esentate  dal  pagamento della TOSAP per lo spazio occupato, che potrà essere più ampio per le esigenze del distanziamento, e per tutto il periodo dell’autorizzazione. Seguiranno specifiche iniziative per promuovere il decoro e l'accoglienza in Città".”.





 

AzioneLUNEDI’ 1 GIUGNO SOSPENSIONE SERVIZIO IDRICO CENTRO STORICO

Data 30/05/2020
Titolo LUNEDI’ 1 GIUGNO SOSPENSIONE SERVIZIO IDRICO CENTRO STORICO
Testo LUNEDI’ 1 GIUGNO SOSPENSIONE SERVIZIO IDRICO CENTRO STORICO


Lunedì mattina 1 Giugno, a causa di lavori urgenti sulla condotta idrica in via Garibaldi, sarà sospesa L erogazione di acqua in tutto il centro storico dalle ore 8,00 circa e per tutta la durata dei lavori, che dovrebbero  durare un paio di ore .

I superiri interventi fanno seguito ad altri lavori di manutenzione effettuate nei giorni scorsi su una delle pompe posizionate nel Pozzo “Bosco” non funzionante da alcuni mesi e adesso pienamente ripristinata.  E’ anche stato ripristinato  un  tratto di tubazione mancante e altri interventi sull’impianto elettrico che hanno consentito di ottenere una maggiorazione della portata idrica di circa 30 l/s in più.
proseguiamo con gli interventi di manutenzione migliorie  da apportare su tutta la rete idrica – ha commentato il Sindaco Angelo D’Anna – e già abbiamo in impianto che sta funzionando a  regime massimo. Faremo il possibile per mantenere tale efficienza soprattutto in previsione dell’imminente stagione estiva”
 

AzioneOperazione Jungo – Nota del Sindaco Angelo D’Anna

Data 29/05/2020
Titolo Operazione Jungo – Nota del Sindaco Angelo D’Anna
Testo

Operazione Jungo – Nota del Sindaco Angelo D’Anna

Nei giorni scorsi la Compagnia dei Carabinieri di Giarre,  guidata con determinazione e scrupolosità dal Capitano Luca Leccese, ha portato a termine una ulteriore delicatissima operazione di contrasto ai fenomeni criminosi sul nostro territorio.
Sento forte il dovere, come Primo Cittadino, a nome dell’Amministrazione e di tutta la Cittadinanza, di esprimere un sentimento di  profonda gratitudine ai nostri militari per l'impronta di legalità che ogni giorno affermano  con forza e determinazione per la tutela dei cittadini perbene,  che vivono con onestà nel rispetto della legalità.
L'operazione "Jungo" ci è di sprone e rinnova lo slancio per riprendere una tematica più volte approfondita da questa Amministrazione, la necessità di disciplinare l'ambulantato per costituire delle regole certe nell'ambito delle quali consentire a chi desidera svolgere l’attività con una postazione di vendita, di poterlo fare nel rispetto delle prescrizioni previste. In tal senso, ho convocato per mercoledì prossimo un apposito tavolo tecnico per riprendere la questione e giungere ad  una rapida soluzione. Stabilite le regole chi non dovesse o volesse uniformarsi sarà di conseguenza soggetto a controlli diffusi su tutto il territorio da parte della nostra Polizia Municipale che riceverà precise disposizioni in merito.
Chiunque desideri lavorare nel rispetto delle regole, riceverà massimo supporto da parte delle Istituzioni mentre non ci sarà più margine di tolleranza - ormai radicata ed ultraventennale - per chi sceglie percorsi di senso opposto. Il difficilissimo periodo che la comunità sta affrontando a seguito della pandemia da Covid-19, vede tanti cittadini - pur in difficoltà - impegnarsi per vivere con onestà ricevendo in questa fase di transizione, per quanto possibile, sostegno e aiuti dalle Istituzioni e dal volontariato.  Questo è il corretto modo di essere comunità civile rispettosa della legalità che vogliamo contribuire ad affermare.
La spinta che l'operazione condotta dalla Compagnia dei Carabinieri guidata dal Capitano Leccese ha dato alla tematica è un'occasione di riscatto che non intendiamo lasciar sfuggire alla nostra Città che dalla regolamentazione della vendita ambulante ricaverebbe anche un'immagine di ordine e decoro, ed una maggior fluidità del traffico veicolare.
Alcuni dati che emergono dall’operazione rammaricano profondamente, a cominciare dall’età anagrafica che accomuna molti degli arrestati. Vedere tanti giovanissimi che hanno già deviato nel loro breve percorso di vita rammarica profondamente. L’auspicio che possa essere per gli interessati, ma anche per tanti altri giovani che ogni giorno rischiano di deviare, l’occasione per prendere coscienza che bisogna trovare una giusta dimensione umana e professionale nella società senza cercare scorciatoie e facili guadagni che conducono alla propria rovina. con un forte senso del dovere e spirito di sacrificio che gli stessi Militari offrono come esempio con il proprio lavoro. Come Amministrazione sentiamo il dovere di fare tutto quanto nelle nostre possibilità per favorire l’inclusione sociale e il recupero delle periferie che nel passato sono sorte prive di servizi comuni e luoghi di aggregazione, e che oggi vanno sostenute con iniziative  che vedano impegnarsi fianco a fianco istituzioni, comunità parrocchiali, associazioni, società civile insieme a chi ci vive.
Ho appreso dalla stampa con profondo dispiacere il presunto coinvolgimento come vittime di alcuni dipendenti in forza all'Ente. Cercherò di acquisire specifiche  informazioni in merito affinchè con assoluta trasparenza e con l'approccio scrupoloso e garantista che mi è proprio si possano rapidamente approfondire e chiarire i fatti specifici, anche a tutela delle presunte vittime, mettendo a disposizione con spirito di massima collaborazione, ogni documentazione utile all'autorità inquirente per le verifiche e l’accertamento della verità.
Infine, ulteriore motivo di dispiacere è stato apprendere che alcuni imprenditori non abbiano trovato il coraggio di denunciare le azioni criminose subite. Tematica che è sempre stata particolarmente a cuore di questa Amministrazione che, proprio di recente, nel periodo prenatalizio, è stata parte attiva insieme all'Asaec di Catania nell'organizzazione di una marcia simbolica per la legalità per mostrare supporto e vicinanza ai nostri commercianti, con l'obiettivo comune di far seguire la costituzione di un tavolo tecnico permanente per monitorare ed offrire supporto al territorio nell’azione di sensibilizzazione e contrasto alla criminalità che certamente verrà al più presto avviato. Un messaggio altrettanto chiaro è stato lanciato dalla nostra Amministrazione con la decisione di costituire parte civile l'Ente nell'ambito di numerosi procedimenti penali, uno dei quali ha visto persona offesa proprio un nostro coraggioso imprenditore (solo nell'ultimo anno la Giunta comunale si è espressa con ben cinque delibere in tal senso).
Al di là del personale breve messaggio di ringraziamento inviato al Capitano Leccese subito dopo aver appreso la notizia e delle parole di plauso già espresse alla stampa dall'Assessore con specifica delega alla Pubblica Sicurezza, ritengo che il modo migliore per esprimere gratitudine ai nostri Carabinieri sia la collaborazione fattiva nella gestione del territorio a garanzia della legalità.  Da anni è stato redatto un progetto esecutivo che prevede l’ampliamento della caserma con nuovi spazi e il miglioramento dei locali esistenti che ospitano la Compagnia, locali che risentono purtroppo dei limiti connessi ad una struttura utilizzata ormai da circa 50 anni. Ho in questi giorni sollecitato per reperire i finanziamenti necessari, certo che il supporto e la tutela delle nostre Forze dell'Ordine sia una priorità assoluta, condivisa dalle istituzioni ad ogni livello. 


 

AzioneRIMBORSO SPESE TRASPORTO ALUNNI PERIODO OTTOBRE - NOVEMBRE - DICEMBRE 2018.

Data 28/05/2020
Titolo RIMBORSO SPESE TRASPORTO ALUNNI PERIODO OTTOBRE - NOVEMBRE - DICEMBRE 2018.
Testo RIMBORSO SPESE TRASPORTO ALUNNI PERIODO OTTOBRE - NOVEMBRE - DICEMBRE 2018.

 Si comunica che presso la banca UNICREDIT (qualsiasi sportello dei comuni siciliani) sono in pagamento i rimborsi delle spese per trasporto alunni relative al periodo ottobre, novembre, dicembre 2018.