AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SeOLProgetto SISC
Ricerca in:
Ricerca

Ricerca Avanzata





AzioneApprovata la riformulazione del Piano di riequilibrio finanziario pluriennale

Data 30/11/2018
Titolo Approvata la riformulazione del Piano di riequilibrio finanziario pluriennale
Testo  
 APPROVAZIONE RIFORMULAZIONE DEL PIANO DI RIEQUILIBRIO FINANZIARIO PLURIENNALE
 
 DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 81 DEL 29/11/2018
 
 
                        Il Consiglio Comunale, nella seduta di ieri sera 29 novembre 2018, con 12 voti favorevoli, 1 astenuto e 1 contrario ha approvato la riformulazione del piano di riequilibrio finanziario pluriennale precedentemente approvato con la delibera di consiglio comunale n. 58 del 29/09/2016 e fino ad oggi non esitato dalla competente Commissione del Ministero dell’Interno .
            Tale deliberazione è stata proposta dall’Amministrazione Comunale in virtù di quanto previsto dall’art. 1 comma 2-quater del D.L. 91/2018, convertito nella  legge n. 108/2018, che da la possibilità ai Comuni, qualora approvino e presentino entro il 30 novembre 2018  un piano di riequilibrio finanziario pluriennale, rimodulato o riformulato secondo quanto previsto dalla specifica normativa, di sospendere la verifica sul raggiungimento degli obiettivi fino al termine ultimo per l'approvazione del rendiconto dell'esercizio 2018.
Nel corso del dibattito in aula i consiglieri comunali hanno ampiamente discusso su tale opportunità offerta dalla nuova normativa e sulla reale possibilità del Comune di Giarre di potersene avvalere in quanto è già stato dichiarato il dissesto finanziario.
Il Segretario Generale dott. Puglisi, presente anche quale Dirigente finanziario ad interim, ha dettagliatamente  relazionato ai consiglieri, soffermandosi in particolare sulla considerazione contenuta all'interno del parere rilasciato a mezzo PEC dal Collegio dei Revisori dei Conti,  pervenuto durante la fase iniziale della seduta  e messo a disposizione dei consiglieri per estratto giacchè, vista l’ora tarda, l’Ufficio Protocollo era chiuso.
Il Dott. Puglisi ha rilevato che nel predetto parere viene messa  in evidenza l’intenzione del legislatore di favorire  il predissesto piuttosto che il dissesto per come espresso nella nuova norma contenuta all’interno del cosiddetto decreto “mille proroghe”  ed   evidenziato altresì la finalità della norma, volta a sospendere la verifica sul raggiungimento degli obiettivi intermedi fino al prossimo 30 aprile 2019, data ultima per l'approvazione del rendiconto esercizio finanziario 2018, per quei Comuni che presentino o approvino un piano di riequilibrio pluriennale secondo le prescrizioni di legge.  
Pertanto, ha continuato nel suo intervento il dott. Puglisi, l’Amministrazione Comunale, a seguito delle risultanze del rendiconto esercizio 2016 (approvato dal Consiglio Comunale con la delibera n. 80 del 2018) e   delle risultanze del preconsuntivo esercizio finanziario 2017 (approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 105 del 2018) che hanno messo in rilevo dati contabili positivi e migliori rispetto a quelli sui quali è stata effettuata  da parte della sezione Regionale della Corte dei Conti  la verifica sul raggiungimento degli obiettivi intermedi riferiti però  al  piano approvato dalla Corte stessa nel 2014 e tenuto conto altresì che la rimodulazione del piano effettuato nel 2016 con la delibera n. 58 non è stata presa ancora in esame, ha ritenuto utile utilizzare le possibilità offerte  dalle previsioni della citata normativa  contenute all’interno del decreto “milleproroghe” al fine di effettuare un tentativo per evitare le conseguenze del dissesto finanziario.
I consiglieri comunali Musumeci e Savoca hanno mostrato delle perplessità sulle reali possibilità per il Comune di poter aderire a tale possibilità offerta dalla nuova normativa, in quanto la dichiarazione di dissesto ha fatto cessare il piano di riequilibrio principale e pertanto il consigliere Musumeci si è astenuto mentre il consigliere Giusi Savoca ha votato contrario.
Il Sindaco Angelo D’Anna  e l’Assessore Salvo Vitale  hanno  espresso il proprio ringraziamento ai consiglieri presenti perché  con senso di responsabilità e aldilà delle appartenenze politiche hanno consentito la svolgimento della seduta consiliare e l’approvazione della delibera.
 Il Sindaco inoltre , nel corso di un video comunicato  diffuso in mattinata  aveva già manifestato la necessità di adottare la delibera di riformulazione del piano al fine di poter sfruttare  la possibilità, anche se remota, offerta dal decreto “milleproroghe” per evitare il dissesto che comporterebbe una più rapida gestione dei trasferimenti statali per far fronte alle richieste  dei creditori dell’Ente e tutti insieme rendere un servizio alla collettività
Il Piano riformulato e tutti gli allegati sono già pubblicati nella sezione “Amministrazione Trasparente”  sotto sezione “Bilanci”
 

AzioneAttivato il nuovo punto distribuzione kit raccolta differenziata

Data 23/11/2018
Titolo Attivato il nuovo punto distribuzione kit raccolta differenziata
Testo DA DOMANI SABATO 24 NOVEMBRE ATTIVO IL NUOVO PUNTO DISTRIBUZIONE KIT SACCHETTI RACCOLTA DIFFERENZIATA 
 
Da domani, Sabato 24 novembre, sarà attivo il nuovo punto di distribuzione kit sacchetti raccolta differenziata, ubicato nei locali sottostanti la piazza di Trepunti e attigui all'autoparco comunale (ingresso via Vico Platano).
Gli orari di distribuzione dei kit, attualmente, risultano essere: Sabato dalle  ore 09.00 alle ore 13.
Martedì dalle ore 9.00 alle ore 11.00 e dalle ore 15.30 alle ore 17.30.

AzioneAggiornamento ripristino Pubblica Illuminazione zona via Trieste

Data 21/11/2018
Titolo Aggiornamento ripristino Pubblica Illuminazione zona via Trieste
Testo AGGIORNAMENTO
MANCANZA PUBBLICA ILLUMINAZIONE ZONA VIA TRIESTE
 
AVVIATI I LAVORI DI POSIZIONAMENTO CASSETTA PER CONTATORE ELETTRICO
 
 
            Nella giornata di ieri  sono stati avviati I lavori  che dovranno consentire il ripristino della Pubblica Illuminazione nella zona di via Trieste, da diverse settimane al buio.
 
            Infatti, operai dell’Ufficio Tecnico hanno provveduto ai lavori di muratura per il posizionamento della cassetta ove collocare il contatore che dovrà fornire l’energia elettrica in bassa tensione necessaria per illuminare via Trieste e tutte le strade limitrofe attualmente al buio.
 
            Nel contempo è stato effettuato un ulteriore  sopralluogo da parte dei tecnici della società ENEL  che, non appena riceverà l’approvazione del preventivo definitivo di spesa da parte del Comune, provvederà al posizionamento della cavetteria elettrica e di quanto necessario per il ripristino dello stato dell’arte dell’impianto di illuminazione.
 
Ulteriori informazioni saranno fornite man mano che si concretizzeranno ulteriori  step dell’intervento.
 
        

 

AzioneProbabili disservizi idrici nelle frazioni di Trepunti San Leonardello Carruba

Data 20/11/2018
Titolo Probabili disservizi idrici nelle frazioni di Trepunti San Leonardello Carruba
Testo PROBABILI DISSERVIZI IDRICI
 NELLE FRAZIONI DI TREPUNTI CARRUBA E SAN LEONARDELLO
  PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE
 
             Si avvisa che l’Ufficio Tecnico Comunale ha ricevuto comunicazione da parte di un fornitore privato di acqua potabile che alimenta il serbatoio comunale di “codavolpe”, relativa ad  interventi urgenti di manutenzione dei propri impianti fino a Giovedì 22 novembre 2018.
 
            Pertanto, tenuto conto dell’effettuazione di tali lavori, non dipendenti dal nostro Ente,  da oggi e fino a Giovedì 22 novembre 2018 potrebbero verificarsi dei disservizi idrici nelle frazioni di Trepunti, Carruba e San Leonardello.
 
 
Giarre 20/11/2018
 
_______________________________________________________
R. Gullotta
 Informazione – Comunicazione – ufficio Stampa Comune di Giarre ( L. 150/2000)
 

AzioneApprovazione progetti esecutivi cantieri per disoccupati

Data 20/11/2018
Titolo Approvazione progetti esecutivi cantieri per disoccupati
Testo APPROVATI I PROGETTI DEI CANTIERI SCUOLA PER DISOCCUPATI
 
 A) SISTEMAZIONE DELL'AREA A VERDE DI PIAZZA SAN GIOVANNI BOSCO – VIA GIOLITTI E CORSO SICILIA, CON SISTEMAZIONE DEL MARCIAPIEDE E DEL GIGLIONE PERIMETRALE E SISTEMAZIONE DELLA PAVIMENTAZIONE DEL MARCIAPIEDE ANTISTANTE LO STADIO DI CALCIO DI VIA LUIGI ORLANDO;
 
 
B) SISTEMAZIONE DEL MARCIAPIEDE E DEL GIGLIONE PERIMETRALE DELL'AREA A VERDE DI PIAZZA IMMACOLATA, DELLA PAVIMENTAZIONE STRADALE DI VIA OBERDAN AD INCROCIO CON VIA MASCAGNI E DELLA PAVIMENTAZIONE DEL MARCIAPIEDE DI VIA PRINCIPE DI PIEMONTE LATO NORD DA VIA CATALANO E VIA EMANUELE FILIBERTO;
 
                La Giunta Comunale, nella seduta di ieri sera giovedì 19 novembre, ha approvato, mediante le delibere n. 100 e n. 101, i progetti esecutivi dei cantieri scuola per disoccupati finanziati dalla Regione Siciliana ai sensi dell’art. 15 comma 2 della L.R. 17/03/2016 n. 3  per un importo complessivo di euro  205.761,32.
            Tale progetti riguardano la sistemazione dell'area a verde,  del marciapiede e del giglione perimetrale di piazza San Giovanni Bosco,  via Giolitti e Corso Sicilia,  della sistemazione della pavimentazione del marciapiede antistante lo stadio di calcio di via Luigi Orlando,  sistemazione del marciapiede e del giglione perimetrale dell'area a verde di Piazza Immacolata, della pavimentazione stradale di via Oberdan ad incrocio con via Mascagni,  della pavimentazione del marciapiede di via Principe di Piemonte lato nord da via Catalano e via Emanuele Filiberto.
 
            Tutta la documentazione oggi è già stata depositata presso il competente Assessorato Regionale che dovrà emettere i relativi decreti di assegnazione fondi per potere avviare i lavori e i relativi avvisi di selezione pubblica per  l’assunzione,  per circa 58 giorni,  di n. 30 operai generici, n. 4 operai specializzati, n. 2 Direttori di Cantieri e  2 Istruttori.
            L’ammontare complessivo dell’importo finanziato, pari ad euro 205.761,32, riguardava l'istituzione massima di n. 7 cantieri, per un importo singolo di euro 29.394,48, ma tenuto conto  dell'esiguità delle somme assegnate per ogni singolo cantiere, gli stessi, così come suggerito  dall’Avviso Pubblico n. 2/2018 di avvio dell’iniziativa,  sono stati accorpati per tipologia di interventi in due maxi cantieri, on poter utilizzare il maggior numero possibile di allievi.
 

 
_______________________________________________________
R. Gullotta 
 Informazione – Comunicazione – ufficio Stampa Comune di Giarre ( L. 150/2000)
 

AzioneIl Comune di Giarre ha offerto il tradizionale olio per la lampada votiva di Santa Venera Vergine e Martire Patrona della Città di Acireale e della Diocesi Acireale

Data 15/11/2018
Titolo Il Comune di Giarre ha offerto il tradizionale olio per la lampada votiva di Santa Venera Vergine e Martire Patrona della Città di Acireale e della Diocesi Acireale
Testo

Il Comune di Giarre, per l'anno 2018,   è stato invitato   per la tradizionale offerta dell'olio per la lampada votiva  in occasione delle Celebrazioni in onore della Traslazione delle Reliquie di Santa Venera Vergine e Martire Patrona della Città di Acireale e della Diocesi Acireale.

Tale tradizione si tramanda da oltre un ventennio e prevede che  un Comune della Diocesi di Acireale offra durante la celebrazione del solenne Pontificale vespertino l’olio della lampada che arde durante il corso dell’anno, dinnanzi alla Cappella della Santa. 

Quest'anno è stato il turno della Città di Giarre, che  precedentemente aveva effettuato medesima cerimonia   nell'anno 2000.

Nello  scorso  fine settimana quindi lo scrigno contenente le sacre reliquie di Santa Venera è stato portato e venerato  nel Duomo di Giarre e ieri sera  Mercoledì 14 novembre, il Sindaco di Giarre Angelo D'Anna, unitamente all'Assessore Vincenza Rosano e con il  Gonfalone della nostra Città, ha partecipato alla solenne celebrazione eucaristica tenutasi nel Duomo di Acireale e presieduta S. Em.za. Rev. Card. Paolo Romeo  Arcivescovo Emerito di Palermo.

Duranate la funzione   il Sindaco ha offerto  un'anfora in ceramica e terracotta decorata con lo stemma del Comune di Giarre e contenente  una quantità di cera liquida per alimentare la lampada che arderà durante l’anno dinnanzi alla Cappella della Santa.

Alla fine della celebrazione un  corteo con il  Simulacro Reliquiario della Santa Patrona ed i Gonfaloni della città di Acireale e Giarre si è recato fino  a Palazzo di Città da dove il Cardinale ha elevato  una preghiera di ringraziamento .



AzioneELEZIONE COLLEGIO REVISORI DEI CONTI TRIENNIO 2018 - 2021

Data 12/11/2018
Titolo ELEZIONE COLLEGIO REVISORI DEI CONTI TRIENNIO 2018 - 2021
Testo  ELETTO IL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI DEL COMUNE DI GIARRE PER IL TRIENNIO 2018 - 2021
 
 
                Il Consiglio  Comunale, nella seduta di oggi lunedì 12 novembre 2018 appena conclusasi, ha provveduto ad eleggere il Collegio dei Revisori dei Conti per il triennio 2018 – 2021.

                La scelta dei componenti di tale importante Organo di Revisione Economico – Finanziaria  è avvenuta in maniera differente rispetto agli anni  passati.

            Infatti, con l’entrata in vigore dell’art. 10 della L.R. 17/03/2016, sostituito  dall'art. 6, comma  1  della  L.R. n. 17 del 11-08-2016, a sua volta modificato dall’art. 39 della L.R.  n. 16 dell’11/08/2017 i tre membri del Collegio di Revisori dei Conti sono stati  scelti mediante estrazione a sorte tra i professionisti residenti in Sicilia, iscritti nel registro dei revisori legali, nonché tra gli iscritti all'ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, che abbiano richiesto di partecipare alla procedura di scelta dell'Organo di Revisione dell'Ente Locale, in possesso dei previsti requisiti (iscrizione da almeno dieci anni nel registro dei revisori legali o all'ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili; avere svolto almeno due incarichi di revisore dei conti presso enti locali, ciascuno per la durata di tre anni; avere conseguito, nell’anno precedente,  almeno 10 crediti formativi per aver partecipato a corsi e/o seminari formativi in materia di contabilità pubblica e gestione economica e finanziaria degli enti territoriali)

            Pertanto, in   presenza di 14  consiglieri comunali, si è proceduto all’estrazione a sorte di tre schede contenente un  numero associato  ad ogni nominativo che ha presentato richiesta di partecipazione. Inoltre si è proceduto all’estrazione di ulteriori 12 nominativi da utilizzare in caso di rinunzia o decadenza dei tre nominati prima estratti.

            Sono pervenute ed ammesse al sorteggio, n. 190 richieste.

            I tre nominativi sorteggiati risultano essere: n. 158 associato al nominativo dott. Salemi Angelo di Capaci (PA) ; n. 47 associato al nominativo dott. Meli Giovanni di Campobello di Licata (AG); n. 40 associato al nominativo dott. Marchese Ferdinando di Agira (EN). Le funzioni di Presidente saranno esercitate dal componente che ha svolto il maggior numero di incarichi di Revisore presso Enti Locali e, a parità di incarichi, tali funzioni saranno assunte da colui che le ha esercitate nell'Ente di maggiore dimensione demografiche
 Inoltre gli ulteriori 12 nominativi  sorteggiati da utilizzare in caso di rinuncia  o decadenza risultano essere:  n. 60 Perrone Stefano; n. 35 Mulè Gaspare Giuseppe; n. 107 Tumbiolo Alberto; n. 65 Siciliano Salvatore; n. 14 Vito Francesco; n. 77 Miano Roberto; n. 02 Passarello Leonardo; n. 64 Pappalardo Fanino; n. 128 Manera Sebastiano; n. 157 Mira Lorenzo; n. 156 Ginevra Fabio Michele; n. 154 Gioviale Pietro.

            Prima della superiore votazione il Consiglio Comunale, dopo aver elogiato l’ottimo lavoro svolto dai precedenti componenti il Collegio (dott.ssa Vera Blancato, dott. Giuseppe Rocca, dott. Giuseppe Sapienza),  ha approvato un emendamento che, tenuto conto dell’attuale situazione finanziaria in cui si trova L’Ente, ha ridotto i relativi  compensi annui, passati da euro  10.020,00 ad euro 8.517,00, mentre al Presidente spetta una maggiorazione del 50%.

      Il citato emendamento approvato, prevede anche la riduzione del costo del carburante da rimborsare che è stato ridotto da 1/5 ad un 1/8 per ogni chilometro percorso  ed è stato posto un limite alla strutture da poter utilizzare per l’eventuale alloggio o pernottamento, che non potrà essere superiore ad un albergo a tre stelle, fermo restando che le spese da corrispondere devono  essere in misura pari a quelle spettanti agli Assessori.

Soddisfazione è stata espressa dal Sindaco che presente  in aula ha così commentato: “         Auspico che in breve tempo i tre professionisti sorteggiati possono assumere il loro incarico e dare il loro prezioso contributo con analoga competenza, professionalità e disponibilità fornita dal precedente  Collegio che ringrazio per l’apporto fornito,  affinchè  si consenta  all’Ente di adottare ed  approvare  gli ulteriori importanti atti per il nostro Comune quali bilancio consentivo e di previsione”..
 
       
 
_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione – Comunicazione – Ufficio Stampa
Tel. 095963214 fax. 095963218 – cell. 3357880938

AzioneAVVISO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI E DISABILI

Data 12/11/2018
Titolo AVVISO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI E DISABILI
Testo AVVISO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI E DISABILI
  LA DOMANDA ENTRO IL 10 DICEMBRE 2018
  
        
      In data 9 novembre 2018 è stato pubblicato, all’albo pretorio online del Comune di Giarre, un avviso per procedere alla revisione e aggiornamento della graduatoria relativa agli utenti del Servizio di Assistenza Domiciliare per anziani e disabili.
 
      Il servizio può essere fruito da
anziani superiori ad anni 65 in tutto o in parte autosufficienti soli e senza  supporto familiare
disabili riconosciuti ai sensi della L. 104/92 art. 3 comma 3-
      La domanda di ammissione, compilata sul fac simile di domanda allegato alla presente comunicazione deve essere presentata entro il 10 dicembre  2018 presso l’Ufficio Protocollo del Comune sito in via Callipoli 81.
In allegato l’avviso pubblico e fac simile di domanda.
 
 
            Giarre 12 novembre  2018
 
 
_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione – Comunicazione – Ufficio Stampa
 

AzioneModifica modalità di pagamento diritti di segreteria per rilascio carta d'identità

Data 06/11/2018
Titolo Modifica modalità di pagamento diritti di segreteria per rilascio carta d'identità
Testo Si comunica che sono state modificate le modalità di pagamento per i diritti di segreteria inerenti il rilascio della carta d'Identità elettronica .

Pertanto non sarà  più possibile provvedere al pagamento direttamente presso gli uffici ma lo stesso dovrà essere effettuato a mezzo versamento diretto o tramite bonifico bancario presso la BANCA UNICREDIT  s.p.a. IBAN IT57 Y 02008 83951 000102527767  specificando nella causale DIRITTI PER IL RILASCIO CARTA D'IDENTITA' .

Resta invariato il costo che risulta essere di euro  22,50 (€ 16,79 per la stampa e la spedizione a carico del Ministero e € 5,71per i diritti fissi e di segreteria) per nuovo documento o rinnovo a seguito di scadenza, mentre , in caso di furto,  smarrimento   o rinnovo per deterioramento il costo è di euro 27,50  (€ 16,79 per la stampa e la spedizione a carico del Ministero e € 10,71 per i diritti fissi e di segreteria)