AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SeOLProgetto SISC
Ricerca in:
Ricerca

Ricerca Avanzata





AzioneIl Sindaco incontra i residenti delle frazioni

Data 28/02/2018
Titolo Il Sindaco incontra i residenti delle frazioni
Testo IL SINDACO ANGELO D’ANNA E L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE
INCONTRANO  I RESIDENTI DELLE FRAZIONI DI GIARRE

GIA’ SVOLTO INCONTRO A MACCHIA
QUESTA SERA RIUNIONE A  SAN LEONARDELLO
LA SCORSA SETTIMANA SOPRALLUOGO A CARRUBA

           
            Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna e l’Amministrazione Comunale, da qualche giorno, hanno attivato una serie di incontri con i residenti delle varie frazioni nella nostra Città per discutere sulle varie problematiche da risolvere o per ascoltare eventuali proposte e suggerimenti.
Infatti nei giorni scorsi si sono svolti degli incontri con gli abitanti di Macchia (in questo caso richiesto dagli stessi cittadini) e Carruba, ove è stato anche effettuato un sopralluogo nelle zone di maggiore criticità.
Infatti, l’incontro/sopralluogo con i residenti di tale frazione, che in parte ricade nel territorio del limitrofo comune di Riposto,  è stato soprattutto utile  per affrontare le problematiche scaturenti  dal  senso unico istituito in via sperimentale su viale San Martino lo scorso mese di ottobre e verificare la possibilità di poter adottare ulteriori soluzioni per la viabilità in tale importante arteria.
            All’incontro erano presenti il Sindaco Angelo D’Anna, l’Assessore ai LL.PP Franco Di Rao, l’Assessore del Comune di Riposto Francesco Grasso, il Comando di Polizia Locale del Comune di Giarre rappresentato dal Commissario Alfio Tomarchio, un gruppo di  cittadini e commercianti locali che nei mesi scorsi hanno manifestato criticità  avverso la soluzione adottata.
“Abbiamo verificato insieme agli assessori – ha dichiarato il Sindaco Angelo D’Anna - il progetto di massima elaborato su impulso dell’Amministrazione Comunale per il completamento della strada parallela a via San Martino,  da inserire nel prossimo  Piano Triennale delle OO.PP.  Dall’analisi dei luoghi  si  è convenuto sulla possibilità di disporre nelle prossime settimane un’inversione del senso di marcia in direzione diversa da quella attuale, e cioè  est - ovest, anche  tenuto conto del piano di protezione civile del Comune di Riposto che ha individuato la via San Martino quale via di fuga”.
E’ stato assicurato in ogni caso che della superiore modifica sarà data ampia e preventiva comunicazione a tutta la cittadinanza.
Gli incontri proseguiranno  questa sera in quanto è prevista una riunione con i residenti della frazione di San Leonardello.

         Giarre 28/02/2018

_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione art. 9 L. 150/2000

 

AzioneInterventi pulizia villetta piazza Juvara

Data 21/02/2018
Titolo Interventi pulizia villetta piazza Juvara
Testo PROSEGUONO GLI INTERVENTI NEGLI SPAZI A VERDI COMUNALI:
PULIZIA VILLETTA PIAZZA  JUVARA
           
            Proseguono, a seguito di ulteriore impulso dato dal neo Assessore all’Ecologia Franco Di Rao, gli interventi di pulizia degli spazi a verdi comunali, già avviati lo scorso Autunno e che gradualmente riguarderanno tutte le varie aree comunali.

            Stamane è stata ultimata la pulizia della villetta di  Piazza Juvara ubicata quasi al confine con il vicino Comune di Riposto e a ridosso della stazione delle Ferrovie dello Stato.

            Tale ubicazione  risulta di notevole importanza perché atta a fornire un “biglietto dai visita” della nostra Città, sia ai turisti che provengono dal  Comune di Riposto che a tutti i passeggeri delle Ferrovie dello Stato in arrivo o in  transito per la Stazione, attualmente  oggetto di lavori di ammodernamento  e restyling.

AzioneChiusura svincolo autostradale di Giarre dalle ore 21.00 del 22 febbraio alle ore 06.00 del 23 febbraio 2018

Data 20/02/2018
Titolo Chiusura svincolo autostradale di Giarre dalle ore 21.00 del 22 febbraio alle ore 06.00 del 23 febbraio 2018
Testo CHIUSURA SVINCOLO AUTOSTRADALE DI GIARRE
DALLE ORE 21.00 DEL 22/02/2018 ALLE ORE 06.00 DEL 23/02/2018

       
Si informa che il Consorzio per le Autostrade Siciliane, con Ordinanza Tecnica n. 9 del 15/02/2018, ha disposto la prosecuzione dei  lavori di ripristino della pavimentazione in corrispondenza degli svincoli di Acireale e Giarre.

A tal proposito, tra le misure adottate per agevolare tali lavori è stata disposta la chiusura dello svincolo di Giarre dalle ore 21.00 del 22/02/2018 alle ore 06.00 del 23/02/2018.
 

AzioneManifestazione studentesca per ripristino Pronto Soccorso:

Data 20/02/2018
Titolo Manifestazione studentesca per ripristino Pronto Soccorso:
Testo MANIFESTAZIONE STUDENTI POLO SCOLASTICO GIARRE RIPOSTO PER RIAPERTURA PRONTO SOCCORSO OSPEDALE DI GIARRE
 
  • LA PROPOSTA DI PARTECIPAZIONE IN FORMA PRIVATA DEI SINDACI DEL DISTRETTO SOCIO SANITARIO 17
  • RICHIESTO UN  INCONTRO CON IL PRESIDENTE DELLA REGIONE NELLO MUSUMECI E L’ASSESSORE ALLA SALUTE RUGGERO RAZZA

       
Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, nella qualità di Presidente dell’Assemblea dei Sindaci dei Comuni facenti parte del Distretto Socio Sanitario n. 17, in data 19 febbraio 2018 ha inviato una lettera ai colleghi Primi Cittadini e ai Presidenti dei Consigli  Comunali del Distretto, con la quale propone la partecipazione, in forma privata e  senza utilizzazione della fascia istituzionale,  alla manifestazione organizzata dagli studenti del polo scolastico di Giarre e Riposto, in programma per Venerdì 23 febbraio 2018 con partenza alle ore 09.30  dalla Piazza San Pietro di Riposto ed arrivo a Piazza Duomo di Giarre.

Tale partecipazione al corteo, organizzato dagli studenti per sensibilizzare  le Istituzioni sul tema del diritto alla salute e volta a ripristinare nel nostro territorio un ospedale di base con l’annesso pronto soccorso,  è stata richiesta da una rappresentanza degli stessi che nelle scorse  settimane hanno incontrato in Municipio l’Amministrazione Comunale di Giarre e manifestato la necessità di una presenza, in forma privata, anche delle Istituzioni Locali.

Inoltre il Sindaco di Giarre, sempre nella funzioni di Presidente dell’Assemblea dei Sindaci dei Comuni del Distretto Soci Sanitario n. 17, ha inviato in data odierna un’altra lettera al Presidente della Regione Siciliana On. Nello Musumeci e all’Assessore Regionale della Salute Avv. Ruggero Razza con la quale si informa della manifestazione studentesca in programma per il 23 febbraio, “……data prescelta  dagli studenti che coincide non a caso con l'udienza di rinvio a giudizio presso il Tribunale di Catania in cui sono coinvolti 35  cittadini tra i tanti che protestarono in seguito ad una morte sospetta successiva alla chiusura del Pronto Soccorso avvenuta nell'aprile del 2015, tre distinti casi nel solo primo mese post chiusura…” e si rende evidente l’apprezzamento per un eventuale vicinanza anche delle Istituzioni Regionali.

Con la superiore nota, nel riconoscere l’attività Istituzionale più volte esercitata dall’On. Musumeci nelle sedi opportune, viene nuovamente richiesto “…un incontro con i Sindaci per discutere sulla possibilità di riottenere la funzionalità di un Ospedale di base con annesso Pronto Soccorso e comunque una struttura idonea a fronteggiare l'emergenza-urgenza…”


_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione art. 9 L. 150/2000
 

AzioneIstituzione Liceo ad indirizzo Musicale: il Sindaco scrive al Ministero e alle Regione Siciliana

Data 16/02/2018
Titolo Istituzione Liceo ad indirizzo Musicale: il Sindaco scrive al Ministero e alle Regione Siciliana
Testo ISTITUZIONE DI UN LICEO AD INDIRIZZO MUSICALE
IL SINDACO SCRIVE ALL’ASSESSORE REGIONALE E AL MINISTRO DELL’ISTRUZIONE
 
        Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, in data 15 febbraio 2018,  ha inviato una lettera all’Assessore Regionale all’Istruzione e alla Formazione  Professionale e al Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca con la quale chiede di soddisfare l’esigenza formativa di tanti giovani studenti del nostro territorio mediante l’istituzione di un Liceo ad indirizzo musicale.
      Con tale nota, che  fa seguito a identica richiesta formulata dall’I.I.S.S. “M. Amari” già da qualche anno e appoggiata  dall’Amministrazione Comunale,  si fa presente che si intende  sostenere tale esigenza formativa in quanto “…. Il Liceo M. Amari di Giarre si pone come punto di riferimento per gli studi classici in un vasto territorio…..…con un bacino di utenza  di circa 100.000 residenti..”  e che ciò non creerebbe alcun aggravio di spesa per gli Enti Locali di riferimento in quanto  “…. L’I.I.S.S.   M. Amari  è fornito di locali idonei in cui è già attivo un laboratorio musicale…”.
Inoltre viene messa in risalto   l’antica tradizione artistico musicale della città di Giarre, con la presenza di numerose Associazioni e importanti Corali polifoniche conosciute in ambito nazionale ed internazionale, oltreché di numerose scuole secondarie di primo grado , tra le quali la scuola media “G. Macherione” che “…annoverà al suo interno un’orchestra che ha ricevuto importanti riconoscimenti….. anche da parte del MIUR….”.
L’esigenza dell’istituzione di un Liceo ad indirizzo musicale deriva proprio dalla presenza di queste scuole medie inferiori con indirizzo musicale in quanto  “….i numerosi musicisti in erba dopo il diploma di licenza media inferiore, non hanno più la possibilità di proseguire gli studi in un liceo statale ad indirizzo musicale dovendosi spostare di parecchi chilometri”.
 
Da tutto quanto esposto, conclude il Sindaco “ si chiede di voler soddisfare l’esigenza formativa di tanti giovani studenti di questo territorio fornendo loro un Liceo ad indirizzo musicale in aggiunta all’indirizzo classico presso l’I.I.S.S. “m. Amari di Giarre”.
 
 
_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione art. 9 L. 150/2000
 

AzioneAssegnati al Comune somme per conferimento rifiuto differenziato della Plastica

Data 16/02/2018
Titolo Assegnati al Comune somme per conferimento rifiuto differenziato della Plastica
Testo RACCOLTA DIFFFERENZIATA DELLA PLASTICA:
LA COREPLA ASSEGNA AL COMUNE LA SOMMA DI EURO 69.011,35
         
Il Consorzio nazionale per la raccolta il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica (COREPLA) ha assegnato al Comune di Giarre la complessiva somma di euro 69.011,35 per il conferimento della plastica.
 
Infatti, tale tipologia di rifiuto differenziato viene conferito alla COREPLA tramite la piattaforma Domus Ricycle di Catania con la quale il Comune di Giarre ha stipulato apposita convenzione  mediante la determina del Dirigente Area III n. 93 del 23/02/2016 .
      La somma complessiva assegnata, per la quasi totalità dell’importo, si riferisce al secondo semestre del 2017, periodo di attivazione su tutto il territorio comunale della raccolta differenziata, giacchè a fronte di un conferimento di plastica pari a kg 216.940  è stata assegnata la somma di euro 64.621,41.
La rimanente somma si riferisce al 2014, (euro 232,97 pari a kg. 13.800 di plastica conferita) e al 2015 mediante il conferimento di kg. 25.280 e corrispondente somma di euro 4.156,97.
 
“Questi primi risultati positivi – ha dichiarato il Sindaco – mostrano chiaramente  la convenienza e l’utilità della raccolta differenziata in quanto è evidente la differenza tra il periodo con un servizio entrato ad Agosto 2017 e regime  e gli anni precedenti, quando ancora si era in una fase sperimentale con espletamento del servizio a singhiozzo sul territorio. Invito e incito tutti i cittadini a incrementare la differenziazione dei rifiuti che oltre ad un  beneficio ambientale  consente anche un riscontro  economico per il Comune, che speriamo di poter estendere ma mano anche ai cittadini virtuosi”.

_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione art. 9 L. 150/2000
 

AzioneRevoca Assessore Dott. Pietro Mangano

Data 14/02/2018
Titolo Revoca Assessore Dott. Pietro Mangano
Testo REVOCA NOMINA ASSESSORE MANGANO
 
       
 
Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, con determina sindacale n 5  adottata in data odierna, ha revocato l’incarico di Assessore al dott. Pietro Mangano assumendo ad interim le relative deleghe.
 
Ho ritenuto necessario provvedere alla revoca dell’incarico di Assessore al Dott. Pietro Mangano – ha dichiarato il Sindaco Angelo D’Anna - essendo venuto meno le condizioni politiche che ne potessero permettere la continuità del rapporto di collaborazione in seno alla Giunta Comunale. Esprimo ringraziamento per l’opera svolta da Pietro Mangano nel periodo di attività amministrativa svolta.
 

AzioneSospensione manifestazioni di Carnevale - Martedì 13 febbraio 2018

Data 13/02/2018
Titolo Sospensione manifestazioni di Carnevale - Martedì 13 febbraio 2018
Testo SOSPENSIONE MANIFESTAZIONI CARNASCIALESCHE
DI MARTEDI’ 13 FEBBRAIO 2018 PER AVVERSE CONDIZIONI METEO
       
 
Si comunica che a causa delle avverse condizioni meteo previste per il pomeriggio di oggi Martedì 13 febbraio 2018 le manifestazioni carnascialesche programmate  in Piazza Duomo  sono state annullate
 

AzioneElenco Scrutatori Politiche 2018

Data 12/02/2018
Titolo Elenco Scrutatori Politiche 2018
Testo Cliccando il seguente link è possibile visualizzare l'elenco degli scrutatori sorteggiati Venerdì 9 febbraio 2018 e che saranno utilizzati per i seggi elettorali in occasione  delle elezioni Politiche in programma il 4 marzo 2018.
http://www.comune.giarre.ct.it/Repository/Giarre/Upload/2018/id_8384/ELENCO_SCRUTATORI__politiche_2018.pdf

Medesimo elenco, isieme a tutte le info relativie alla elezioni sono pubblicate nell'apposita sezione Elezioni - Politiche 2018.

AzioneAvvisi pubblici per vari progetti del Distretto Socio Sanitario 17

Data 12/02/2018
Titolo Avvisi pubblici per vari progetti del Distretto Socio Sanitario 17
Testo                 Sono stati pubblicati, nella sezione “Avvisi” del sito Internet del Comune di Giarre, 3 avvisi pubblici del Distretto Socio Sanitario.

            Gli Avvisi riguardano:
 
  1. manifestazione d'interesse per la Selezione di operatori da invitare ad una procedura negoziata ristretta per lo sviluppo di una piattaforma digitale di potenziamento della governance dei servizi di supporto, dell’operatività degli uffici e della presa in carico integrata dei beneficiari del SIA/REI, da svolgersi ai sensi dell’art.36, comma 2 lett. b del D.gls. 18/04/2016 n.50 e ss.mm.ii., con il criterio di aggiudicazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Gli interessati dovranno produrre la relativa domanda entro le ore 13 del 26/02/2018: per tutte le info cliccare il seguente link:
http://www.comune.giarre.ct.it/avvisi/News/default.aspx?0*3949*0*1

 
  1. Accreditamento di Enti socio-assistenziali per l’istituzione dell’Albo distrettuale sperimentale per i servizi di trasporto sociale e voucher socio-culturali e sportivi nell’ambito dei progetti di “Vita Indipendente”. La domanda deve essere presentata entro il 05/03/2018. Per tutte le info cliccare il seguente link:
http://www.comune.giarre.ct.it/avvisi/News/default.aspx?0*3950*0*1

 
  1. P.A.C  II Riparto - Piano di intervento Servizi di cura per la prima infanzia (0-36 mesi) SERVIZIO " SPAZIO GIOCO" ANNO 2018-2019, al fine promuovere lo sviluppo psico-fisico, cognitivo, affettivo e sociale del/la bambino/a durante il periodo della crescita e supportare le famiglie nel proprio compito educativo. Domanda entro l’11/03/2018. Per tutte le info cliccare il seguente link:
http://www.comune.giarre.ct.it/avvisi/News/default.aspx?0*3948*0*1

    _______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione art. 9 L. 150/2000
 

AzioneSabato 10 febbraio: Sospensione manifestazioni carnascialesche per avverse condizioni meteo.

Data 10/02/2018
Titolo Sabato 10 febbraio: Sospensione manifestazioni carnascialesche per avverse condizioni meteo.
Testo Si avvisa che tutte le manifestazioni carnascialesche in programma per oggi Sabato 10  febbraio 2018 sono annullate a causa delle avverse condizioni meteo.

Azione10 febbraio 2018: "Giorno del Ricordo" in memoria delle vittime delle "Foibe"

Data 09/02/2018
Titolo 10 febbraio 2018: "Giorno del Ricordo" in memoria delle vittime delle "Foibe"
Testo 10 febbraio 2018 GIORNATA DEL RICORDO
LETTERA APERTA DEL SINDACO IN MEMORIA DELLE VITTIME DELLE FOIBE
 E DEGLI ESULI ISTRIANO - DALMATI
 
   In occasione della “giornata del ricordo” del 10 febbraio 2018, il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna  ha inviato una lettera aperta a tutta la cittadinanza ove,  nel ripercorrere le fasi storiche del tragico evento che interessò migliaia di cittadini Italiani residenti nelle terre vicine al confine  con la Jugoslavia, invita tutti a fare “……”Facciamo tesoro del passato per costruire un futuro dove la violenza, l’odio, siano solo un doloroso ricordo. Lo dobbiamo, oltre alle vittime ed alle loro Famiglie, a noi stessi e soprattutto ai giovani verso i quali abbiamo il compito di trasmettere la conoscenza della storia, seppur a tratti disumana e terrificante, affinché mantengano la memoria, facendosi loro stessi testimoni, e crescano nel rispetto assoluto e incondizionato della dignità e della libertà di ogni Uomo”

           
            Si allega  il testo integrale della lettera.

_______________________________________________________
R. Gullotta (tessera n. 134035)
Informazione art. 9 L. 150/2000
 

 

10 FEBBRAIO 2018 ll “Giorno del Ricordo
in memoria delle vittime delle foibe e degli esuli istriano-dalmati.

            Il Il Giorno del Ricordo è una giornata istituita con la legge n. 92 del 30 marzo 2004 dallo Stato Italiano allo scopo di celebrare, il 10 febbraio di ogni anno, “la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle Foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati e della più complessa vicenda del confine orientale”.
            La data del 10 febbraio ricorda la firma del trattato di pace del 1947 che assegnava l’Istria, e buona parte della Venezia Giulia, alla ex Jugoslavia.
Le Foibe sono cavità carsiche di origini naturali con un ingresso a strapiombo in cui vennero gettati, vivi o morti, circa diecimila italiani da parte di partigiani slavi che volevano vendicarsi dei fascisti e degli italiani non comunisti, considerati nemici del popolo, dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943.
            Il massacro sistematico continuò fino alla primavera del 1947 momento in cui venne fissato il confine tra l’Italia e la Jugoslavia, che decretò l’annessione dell’Istria e della Dalmazia allo stato Jugoslavo, e che trasformò trecentocinquantamila italiani in esuli.
            Il nostro Comune intende ricordare questa triste pagina di storia italiana, rimasta nell’oblio per quasi cinquant’anni fino all’istituzione celebrativa della legge del 2004 - e divenuta attuativa dal 2006 - condividendo, e facendo proprie le parole e i concetti, che il nostro Capo dello Stato, Sergio Mattarella, pronunciò per le cerimonie ufficiali che si tennero nel 2015 presso la Camera dei Deputati: “Per troppo tempo le sofferenze patite dagli italiani giuliano-dalmati con la tragedia delle foibe e dell’esodo hanno costituito una pagina strappata nel libro della nostra storia. Il Parlamento con decisione largamente condivisa ha contribuito a sanare una ferita profonda nella memoria e nella coscienza nazionale. Oggi la comune casa europea permette a popoli diversi di sentirsi parte di un unico destino di fratellanza e di pace. Un orizzonte di speranza nel quale non c’è posto per l’estremismo nazionalista, gli odi razziali e le pulizie etniche”.  
            Il ricordo, oggi, è per tutti noi un monito perché siamo tenuti ad impedire che l’ignoranza e l’indifferenza abbiano la prevalenza e perché tali orrori, e tutti quegli errori di cui è costellata la storia dell’umanità, non si ripetano mai più e restino un ammonimento perenne contro ogni persecuzione e offesa alla dignità umana.
            Facciamo tesoro del passato per costruire un futuro dove la violenza, l’odio, siano solo un doloroso ricordo. Lo dobbiamo, oltre alle vittime ed alle loro Famiglie, a noi stessi e soprattutto ai giovani verso i quali abbiamo il compito di trasmettere la conoscenza della storia, seppur a tratti disumana e terrificante, affinché mantengano la memoria, facendosi loro stessi testimoni, e crescano nel rispetto assoluto e incondizionato della dignità e della libertà di ogni Uomo.

                                                                                                                          
IL SINDACO
Avv. Angelo  D’Anna
 

AzioneDisinfestazione plessi scolastici comunali: 12 e 13 febbraio 2018

Data 09/02/2018
Titolo Disinfestazione plessi scolastici comunali: 12 e 13 febbraio 2018
Testo Si avvisa che con comuicazione del Dirigente LL.PP del 07 febbraio 2018, inviata ai tre Istituti Comprensivi di Giarre, è stata disposta la disinfestazione in tutti i plessi scolastici del territorio di Giarre con inizio Lunedì 12 febbraio 2018, con aerazione dei locali nella giornata di Martedì 13 febbraio 2018.

AzioneInstallazione telecamere mobili per contrasto fenomeno abbandono dei rifiuti

Data 08/02/2018
Titolo Installazione telecamere mobili per contrasto fenomeno abbandono dei rifiuti
Testo
INSTALLAZIONE TELECAMERE PER
CONTRASTO FENOMENO ABBANDONO DEI RIFIUTI

            Oggi Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna ha adottato l’Ordinanza Sindacale n. 23 del 08/02/2018 con la quale dispone l’installazione di telecamere di videosorveglianza nel territorio Comunale al fine di arginare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti.

            L’adozione di tale atto consentirà l’installazione di telecamere, sia in aree pubbliche che in aree private (in tal ultimo caso debitamente autorizzate dai rispettivi proprietari), al fine di poter monitorare aree e siti dove frequentemente vengono accumulati rifiuti di ogni genere creando discariche abusive. Ciò soprattutto nelle ore notturne allorquando l’abbandono dei rifiuti è incontrollato.
            Per l’installazione delle predette telecamere non occorrerà la preventiva verifica del Garante della Privacy in quanto il sistema utilizzato non associa le immagini a dati biometrici  con campionature precostituite e che le immagini non verranno conservate per più di sette giorni , tranne casi eccezionali di speciale esigenza e di specifiche richiesta da parte dell’Autorità Giudiziaria o di Polizia Giudiziaria.
“Con l’installazione delle telecamere – ha commentato il Sindaco Angelo D’Anna – continua la nostra lotta agli <sporcaccioni> e le azioni di miglioramento  per il contrasto al fenomeno dell’abbandono dei rifiuti e formazione delle micro  discariche. Tali interventi – ha continuato il Sindaco -  fanno seguito alle azioni già intraprese nei mesi scorsi mediante i i controlli effettuati direttamente sui rifiuti abbandonati che hanno …permesso di elevare  diverse  multe ai contravventori.. Ciò servirà anche per  migliorare ed incrementare la raccolta differenziata che, pur non avendo dati certi a causa del blocco del conferimento dell’umido in vari periodi nei mesi di Ottobre e Dicembre,  risulta stabilizzato e in linea con i mesi precedenti.
            Come comunicato dalla ditta Dusty, gli impianti di conferimento della raccolta differenziata della frazione dell’umido sono stati chiusi nel periodo dal 7 al 22 ottobre2017,   dall’1 al 10 e dal 21 al 31 dicembre 2017  e pertanto non è stato possibile calcolare con  esattezza la percentuale di raccolta differenziata.  In ogni caso, così come indicato sul sito www.giarre.dusty.it, il dato complessivo risulta in linea con i mesi precedenti

   
_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione art. 9 L. 150/2000
Comune di Giarre

 

Tel. 095963214 fax. 095963218 – cell. 3357880938

AzioneProseguono gli incontri con rappresentanti dei "Panificatori"

Data 08/02/2018
Titolo Proseguono gli incontri con rappresentanti dei "Panificatori"
Testo RIUNIONE CON RAPPRESENTANTI DI CATEGORIA DEI “PANIFICATORI

IL SINDACO DI GIARRE ANGELO D’ANNA SCRIVE ALL’ASSESSORE REGIONALE ALLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE

            Si è svolta stamane la programmata riunione tra l’Amministrazione Comunale e i rappresentanti di Categoria Territoriali e Provinciali dei “Panificatori”, per discutere in merito alle problematiche derivanti dall’applicazione del D.A. 10/10/2017 avente ad oggetto “Disposizioni relative all’attività di panificazione”.
            Tale incontro fa seguito a precedente riunione del 22 gennaio scorso e all’Assemblea indetta la scorsa settimana dall’ULA CLAAI di Giarre con i “panificatori” per addivenire ad una proposta unitaria da proporre all’Amministrazione Comunale.
All’incontro, oltre al Sindaco Angelo D’Anna erano presenti il Vice Sindaco Salvo Vitale,  il Presidente della 2 Commissione Consiliare Rosaria Finocchiaro, il consigliere Massimo Di Prima, il Dirigente Maurizio Cannavò, vari rappresentanti delle associazioni CNA  Catania,  ULA CLAAI Giarre, CONFONSUMATORI Giarre, ACAI Giarre.
            Ad inizio di riunione il Sindaco ha preannunciato l’invio di una lettera all’Assessore Regionale alle Attività Produttive Girolamo Turano con la quale viene richiesta la revisione del Decreto Assessoriale,  che sta suscitando numerose proteste tra gli addetti ai lavori.
Tutte le rappresentanze di categorie presenti hanno ribadito la disparità di trattamento che il Decreto Assessoriale crea tra la grande distribuzione e  la piccola impresa artigiana.
Il Presidente dell’ULA CLAAI Diego Bonaccorso, nell’esprimere apprezzamento per la lettera preannunciata dal Sindaco e per la disponibilità dimostrata, evidenzia che si rende opportuno che i  tre comuni limitrofi Giarre, Riposto e Mascali,  possano intraprendere azioni comuni, tenuto conto della contiguità del territorio. A tal fine auspica una riunione congiunta con i Sindaci dei citati Enti al fine di concordare un’unica iniziativa per l’applicazione del Decreto Assessoriale, fermo restando l’auspicio che la Regione Siciliana, anche a seguito dei vari solleciti inviati sia dalle Amministrazioni Comunali  che dalle Associazioni di categoria, possa modificare tale normativa.
            Dopo vari interventi, nelle more di consentire ai rappresentanti di categorie di formulare una  proposta unitaria condivisa dalla maggioranza dei “panificatori”, è stato deciso di rinviare ad una prossimo incontro la definitiva adozione degli atti consequenziali al Decreto Assessoriale  fermo restando la necessità espressa dal Sindaco di dover ottemperare in tempi brevi al rispetto della normativa.
Successivamente all’incontro il Sindaco ha formalizzato ed inviato all’Assessorato Regionale alle Attività produttive la preannunciata lettera con la quale  nel rappresentare i malumori della categoria dei “panificatori”, i quali lamentano  “……in applicazione dell’art.2 della citata legge, il divieto di panificazione nelle giornate domenicali e festive e, di conseguenza, la differenza di trattamento tra la grande distribuzione e la piccola impresa artigiana, “ e condividendone le motivazioni, chiede all’Assessore Girolamo Turano di  “…rivedere il summenzionato decreto e venire incontro alle richieste di questi lavoratori siciliani.”.

_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione art. 9 L. 150/2000


AzioneSorteggio scrutatori elezioni del 4 marzo 2018

Data 06/02/2018
Titolo Sorteggio scrutatori elezioni del 4 marzo 2018
Testo SORTEGGIO  SCRUTATORI DA UTILIZZARE IN OCCASIONE
DELLE ELEZIONI CAMERA DEI DEPUTATI E DEL SENATO DELLA REPUBBLICA
 DEL 4 MARZO 2018

AULA CONSILIARE VENERDI’ 9 FEBBRAIO 2018 ORE 09.00


Venerdì 9 febbraio 2018, alle ore09.00, nell’Aula Consiliare del Municipio di Giarre ( via Callipoli 81) la commissione Elettorale Comunale,  provvederà mediante pubblico sorteggio tra gli iscritti nell’apposito albo delle persone idonee all'ufficio di scrutatore di seggio elettorale, degli scrutatori da utilizzare in occasione delle prossime elezioni del 4 marzo 2018 inerenti il rinnovo della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica.
Saranno estratti 128 nominativi da utilizzare nelle 31 sezioni elettorali (4 per sezione), nelle due sezioni speciali (2 per sezioni), oltre ad ulteriori 31 nominativi supplenti da utilizzare in caso di rinuncia degli effettivi.
L’elenco dei sorteggiati sarà pubblicato sul sito Internet del Comune di Giarre.


_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione
 Comune di Giarre
 

AzioneAdottata dalla Giunta Comunale la Carta del Servizio Idrico

Data 02/02/2018
Titolo Adottata dalla Giunta Comunale la Carta del Servizio Idrico
Testo ADOTTATA DALLA GIUNTA COMUNALE
LA CARTA DEL  SERVIZIO IDRICO


            La Giunta Comunale, nella seduta del 31 gennaio 2018, con delibera n. 6, ha adottato la carta del Servizio Idrico .
            Tale atto, costituisce lo strumento principale atto a regolare i rapporti tra il Comune di Giarre, ente erogatore del servizio ed i cittadini utenti al fine di garantire gli stessi in relazione alle loro esigenze ed interessi, tutelando le esigenze di efficienza e imparzialità cui l'erogazione dei servizi deve uniformarsi.
Questo documento adottato dalla Giunta Comunale – ha commentato il Sindaco Angelo D’Anna -  è un importante passo in avanti nel segno della trasparenza e dei rapporti con i cittadini. Il comune per la prima volta  - ha continuato il Sindaco - si dota di un documento per un servizio importante qual’è il servizio idrico, che delinea i reciproci diritti e  doveri del Comune e del contribuente. In un imminente futuro sono già previste delle novità in merito alle modalità di tariffazione che saranno adeguatamente illustrate alla cittadinanza.

La carta del servizio idrico, composta da 67 articoli, al titolo I contiene dettagliate indicazioni inerenti gli indicatori e modalità per l’avvio e la cessazione del rapporto contrattuale; al Titolo II gli indicatori e condizioni per la gestione del rapporto contrattuale; al titolo III indicatori e condizioni per la gestione del rapporto contrattuale; al tiolo 4 indicazioni inerenti l’addebito, fatturazione, pagamento e rateizzazione, al tiolo V indicazioni su reclami, richieste scritte di informazioni e di rettifiche di fatturazione; il Titolo  VI è dedicato alla gestione degli sportelli; il titolo VII alla qualità dei servizi telefonici; il titolo VIII contiene indicazioni sui livelli specifici qualità tecnica del S.I.I., il titolo IX contiene indicazioni sui livelli specifici e generali di qualità contrattuali del S.I.I.; il titolo X disciplina i casi di indennizzo automatico o di sospensione del diritto all’indenizzo; il Titolo XI riguarda la predisposizione di un registro informatico contenente informazioni e dati relative alle prestazioni.

Il documento è pubblicato nella sezione “Amministrazione Trasparente”, sottosezione “servizi erogati” – “carta dei servizi”


_______________________________________________________
R. Gullotta (tessera n. 134035)
Informazione art. 9 L. 150/2000