AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SeOLProgetto SISC
Ricerca in:
Ricerca

Ricerca Avanzata





AzioneStato di agitazione lavoratori ditta Dusty per mancata corresponsione stipendio Dicembre 2018: conclusa la procedura di raffreddamento

Data 31/01/2019
Titolo Stato di agitazione lavoratori ditta Dusty per mancata corresponsione stipendio Dicembre 2018: conclusa la procedura di raffreddamento
Testo AGITAZIONE DIPENDENTI SERVIZIO RACCOLTA RIFIUTI
CONCLUSA LA PROCEDURA DI RAFFREDDAMENTO LEGGE 146/1990
 
IL Sindaco Angelo D’Anna: mandati di pagamento emessi ed in lavorazione  dalla Tesoreria. Faccio appello ai lavoratori affinchè sospendano lo  sciopero giacchè il poco ritardo nei pagamenti è dovuto a problemi tecnici che hanno riguardato  anche altri comuni
____________________________________________________
(31/01/2019) Si sono svolte ieri, presso la Prefettura di Catania,  le procedure di raffreddamento ai sensi della legge 46/1990 richieste dalla sigla sindacale CGIL relativamente allo stato di agitazione e alla proclamazione dello sciopero indetto per il 1 febbraio 2019 a seguito mancato pagamento relativo alla mensilità di Dicembre 2018.
All’incontro in Prefettura erano presenti il Sindaco Angelo D’Anna, la ditta Dusty rappresentata dalla direttrice del servizio Elvira Vitale e dalla direttrice del personale Letizia Messina, il rappresentante provinciale GCIL Agatino Cucè in rappresentanza dei lavoratori del cantieri di Giarre.
Il rappresentante sindacale  ha confermato lo stato di agitazione dei lavoratori e la proclamazione dello sciopero per il giorno 1 febbraio 2019 per il mancato pagamento della mensilità del mese di Dicembre 2018.
La ditta Dusty ha confermato che si è in attesa dell’incasso del  bonifico già emesso dal Comune di Giarre al fine di poter provvedere a quanto dovuto. Ha fatto presente che gli emolumenti vengono corrisposti il 15 di ogni mese e pertanto la mensilità di Dicembre 2018 è scaduta il 15 gennaio 2019.
Il Sindaco Angelo D’Anna ha fatto presente che il Comune di Giarre, pur nelle difficoltà economiche a tutti note e in presenza di un dissesto  finanziario, ha sempre dato massima priorità al pagamento delle fatture del servizio di R.S.U. al fine di consentire il puntuale pagamento degli stipendi ai dipendenti della ditta. Ha precisato che il Comune, in presenza della relativa liquidità, ha già emesso i mandati di pagamento e che l’attuale ritardo nell’incasso è dovuto a problemi tecnici con la Tesoreria Comunale che ad ogni inizio anno si ripresentano per essere risolti entro un paio di giorni. Ha inoltre rilevato che l’attuale ritardo del pagamento degli emolumenti ammonta a circa 15 giorni giacchè il Comune ha a disposizione 30 giorni dal ricevimento della fattura per l’emissione del mandato e tenuto conto che la mensilità di dicembre avrebbe dovuto essere stata pagata il 15 gennaio 2019. Proprio per tale motivo il Sindaco, pur riconoscendo il diritto dei lavoratori e l’ottimo servizio svolto con professionalità,  ha messo in rilievo il fatto che tali problematiche relative al ritardo nei pagamenti si stanno verificando anche in altri Comuni con le stesse problematiche di Tesoreria ove però non sono state attivate medesime azioni sindacali. Il rappresentante della Prefettura, preso atto che la mancata corresponsione degli emolumenti è dovuta a problematiche tecniche ha concluso il tavolo di concertazione invitando tutte le parti ad una maggiore spirito di collaborazione e ad un sentire comune per fare squadra tutti insieme.
Nel contempo il Segretario Generale del Comune Salvatore Marco Puglisi si è tenuto in contatto per tutta la giornata di ieri e anche nella mattinata di oggi con la Banca Unicredit gestore del servizio di Tesoreria, al fine di risolvere la problematica che sta impendendo l’incasso del mandato di pagamento. La Banca  ha assicurato che nell’arco di qualche giorno tutto dovrebbe risolversi.
Il Sindaco, preso atto della conferma dello sciopero dei lavoratori per domani 1 febbraio 2019 ha così commentato: “ Riconosciamo il diritto dei lavoratori a percepire con puntualità lo stipendio ma non possiamo non rilevare come tale protesta avvenga per appena 15 giorni di ritardo. Nella consapevolezza e fiducia che il mandato di pagamento sarà incassato nei prossimi giorni, facciamo  appello ai lavoratori a sospendere lo sciopero e ad espletare il servizio regolarmente affinchè tutti insieme, Amministrazione Comunale, Lavoratori e Cittadini,  si possa procedere verso un servizio di raccolta differenziata ottimale, in continuità e miglioramento di quanto fino ad oggi effettuato, per  raggiungere  percentuali di differenziazioni elevate”.
           
_______________________________________________________
R. Gullotta (tessera n. 134035)
Informazione e Comunicazione – Ufficio Stampa

AzioneCambio Assessori: Salvo Vitale e Vincenza Rosano preannunciano le dimissioni

Data 31/01/2019
Titolo Cambio Assessori: Salvo Vitale e Vincenza Rosano preannunciano le dimissioni
Testo CAMBIO ASSESSORI COMUNALI
  SALVO VITALE E VINCENZA ROSANO PREANNUNCIANO LE DIMISSIONI
INDIVIDUATI  NUOVI ASSESSORI:  DARIO LIMURA E SANTINO OLIVERI
 
LUNEDI’ IL GIURAMENTO E LA RIASSEGNAZIONE DELLE DELEGHE
 
 
 
Questa sera, al termine della seduta di Giunta Comunale conclusasi poco fa, gli Assessori Salvatore Vitale e Vincenza Rosano hanno preannunciato le  loro dimissioni dall’incarico ricevuto che saranno formalizzate domattina.
Il Sindaco Angelo D’Anna, nel ringraziare i due componenti dimissionari per l’attività e l’impegno profuso ha già individuato i nuovi componenti della Giunta Comunale. Si tratta di Dario Li Mura, già Segretario Cittadino del PD  e Santo  Oliveri, Ingegnere civile e dipendente del Comune di Santa Venerina, entrambi di Giarre.
Lunedì 4 febbraio 2019, alle ore 12.00, nel palazzo di Città,  si terrà la cerimonia  di giuramento dei nuovi Assessori e successivamente  il Sindaco provvederà alla riassegnazione delle  varie deleghe ai 4 componenti della Giunta Comunale.
 “ Si tratta di un avvicendamento programmato da tempo – ha dichiarato il Sindaco Angelo D’Anna – al fine di riorganizzare l’assetto amministrativo,  ridefinire gli obiettivi prioritari   e rilanciare l’azione politica amministrativa. Esprimo la mia gratitudine a  Salvo Vitale e Enza Rosana per l’impegno  la collaborazione fornita nell’interessa della nostra Comunità “
 

AzioneInterventi su scuole giarresi per eliminazione varie criticità

Data 30/01/2019
Titolo Interventi su scuole giarresi per eliminazione varie criticità
Testo SITUAZIONE SCUOLE GIARRESI
RIATTIVATO L’IMPIANTO DI RISCOLADAMENTO SCUOLA MATERNA “COUSINET”

INTERVENTI SU  SCARICHI E TUBAZIONI PLESSI DON BOSCO E VERGA

RIAVVIO LEZIONI PLESSO DON BOSCO


Sono stati portati a compimento diversi interventi in alcuni plessi scolastici della Città per consentire un regolare svolgimento delle lezioni.
Stamane il Sindaco Angelo D’Anna, a seguito di sopralluogo presso la scuola materna di Trepunti “Cousinet” ha voluto constatare di persona la riattivazione, avvenuta lunedì scorso, dell’impianto di riscaldamento non funzionante  nelle scorse settimane a seguito di guasto della caldaia che è stata prontamente sostituita.
Inoltre, oggi,  personale  dell’Ufficio Tecnico,  è intervenuto presso il plesso elementare Don Bosco per la riparazione del guasto che ha comportato la sospensione odierna delle attività didattiche. Con l’ausilio di una ditta specializzata  sono state eliminate le occlusioni nella rete fognaria e si sta procedendo a sondare la rete idrica mediante la chiusura parziale degli impianti al fine di individuare le perdite che hanno causato infiltrazioni di acqua.  In ogni caso allo stato attuale risultano funzionanti 6 bagni su 8 e pertanto, tenuto conto dell’eliminazione delle criticità rilevate, già domani d’intesa con la Dirigente scolastica,  le attività didattiche riprenderanno regolarmente.
 Analogo intervento di “espurgo” sarà effettuato domattina nel plesso Verga del III Istituto comprensivo, sempre con l’ausilio di una ditta specializzata che consentirà anche, mediante l’utilizzo di una speciale sonda, di ricostruire in tutte e due i plessi, una mappa degli impianti.
“Continua il nostro intervento – ha commentato il Sindaco Angelo D’Anna – per assicurare una serena e continua attività didattica in tutte le 24 scuole di competenza del Comune  frequentate da oltre 3.200 studenti. Infatti, come preannunciato nei giorni scorsi, è stato completato l’acquisto e la messa in opera della caldaia per consentire la riattivazione dell’impianto di riscaldamento che adesso risulta pienamente funzionante. Stamattina ho voluto sincerarmene incontrando il personale del plesso “Cousinet”. In merito alle problematiche del guasto alla rete idrica e fognaria dei due plessi Verga e Don Bosco siamo intervenuti immediatamente. In questa occasione è emersa la mancanza di schemi tecnici sull’impiantistica che potranno essere ricostruiti mediante una sonda utilizzata dalla ditta intervenuta e con l’ausilio del personale dell’UTC



_______________________________________________________
R. Gullotta (
Informazione e Comunicazione – Ufficio Stampa
 

AzioneDimissione componente Collegio Revisori dei Conti. Utilizzazione ulteriori nominativi selezionati

Data 29/01/2019
Titolo Dimissione componente Collegio Revisori dei Conti. Utilizzazione ulteriori nominativi selezionati
Testo  
DIMISSIONI DI UN COMPONENTE DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI .
 
 UTILIZZAZIONE ULTERIORI NOMINATIVI SORTEGGIATI
 
   
            Il  dott. Angelo Salemi, nominato componente del Collegio dei Revisori dei Conti con delibera di Consiglio  Comunale n. 76 del 12/11/2018 si è dimesso dall’incarico per motivi professionali. La comunicazione ufficiale è stata inviata con lettera del  28 gennaio 2019 indirizzata al Presidente del Consiglio Comunale e al Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti.
            Tale nomina era stata formalizzata a seguito di pubblico sorteggio effettuato in un’apposita seduta di Consiglio  Comunale secondo quanto previsto dalla nuova normativa regionale,  l’art. 6 della Legge Regionale 11 agosto 2016, n. 17, che prevede un’estrazione a sorte tra tutti i professionisti iscritti nel registro dei revisori legali e degli esperti contabili residenti in Sicilia che abbiamo  richiesto di partecipare alla procedura.
IL dott. Salemi,  così come prevede la specifica normativa sopra citata, dovrebbe essere sostituito dal Rag. Perrone Stefano, commercialista di Messina, primo degli ulteriori 12 nominativi sorteggiati nel corso della stessa seduta di Consiglio Comunale del 12 novembre scorso  da  contattare in caso di rinuncia o decadenza per mancanza di requisiti dei primi tre nominativi estratti.
Pertanto, nei prossimi giorni il Consiglio Comunale sarà chiamato a ratificare la relativa sostituzione e nomina al fine di integrare e completare la composizione del Collegio dei Revisori dei Conti composto anche dagli altri  due componenti Rag. Meli Giovanni e Marchese Francesco.
 
 
         
_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione – Ufficio Stampa
 

AzioneAcquisita dal Consiglio Comunale la "nuova carta dei diritti delle bambine"

Data 29/01/2019
Titolo Acquisita dal Consiglio Comunale la "nuova carta dei diritti delle bambine"
Testo IL CONSIGLIO COMUNALE HA ACQUISITO  
LA NUOVA CARTA DEI DIRITTI DELLA BAMBINA
 
  
            Il Consiglio  Comunale, nella seduta di ieri Lunedì 28 gennaio 2019, a seguito specifico atto di indirizzo presentato dal Presidente della IV Commissione Consiliare Giuseppe Leotta,  ha acquisito la “Nuova Carta dei Diritti della Bambina”, proposta dalla FIDAPA sez. di Giarre - Riposto (presidente di sezione  Anna Fichera, referente distrettuale Francesca Sindoni referente Maria Privitera)  ed accolta anche dall’Amministrazione Comunale e dall’Assessore ai Servizi Sociali Vincenza Rosano.
            La Carta dei Diritti della Bambina, composta da 9 articoli e  ispirata alla Convenzione sui Diritti dell’Infanzia del 1898, a differenza e ad integrazione di questa che pone sullo stesso piano i due generi, li distingue i termini di caratteristiche e bisogni. Inoltre  ha l’obiettivo di stimolare e sensibilizzare l’opinione pubblica a un’azione mirata di contrasto alla drammatica emergenza della violenza di genere per promuovere la parità sostanziale fra i sessi, la valorizzazione delle differenze tra bambine e bambini e il superamento degli stereotipi che limitano la libertà di pensiero e di azione in età adulta.
            Soddisfazione è stata espressa da tutto il Consiglio  Comunale e dal  Presidente Francesco Longo che ha dichiarato di “essere orgoglioso di rappresentare questo Consiglio Comunale per la maturità e la compattezza dimostrata”.
Anche l’Amministrazione Comunale ha voluto commentare l’atto adottato dal Consiglio  Comunale con il Sindaco Angelo D’Anna che ha dichiarato di “ condividere l’attenzione per la tutela delle bambine  ma più in generale di tutto  il mondo giovanile, tematica importante del programma amministrativo dell’Amministrazione Comunale, già avviata mediante la costituzione del baby consiglio”.
 

_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione – Ufficio Stampa
 

AzioneIL SINDACO DI GIARRE ANGELO D’ANNA CHIEDE LA CONVOCAZIONE DEL COMITATO PROVINCIALE PER L’ORDINE E LA SICUREZZA

Data 28/01/2019
Titolo IL SINDACO DI GIARRE ANGELO D’ANNA CHIEDE LA CONVOCAZIONE DEL COMITATO PROVINCIALE PER L’ORDINE E LA SICUREZZA
Testo   IL SINDACO DI GIARRE  ANGELO D’ANNA  CHIEDE LA CONVOCAZIONE
DEL COMITATO PROVINCIALE PER L’ORDINE E LA SICUREZZA
 
 
 
 
            Così come preannunciato Sabato scorso in un’intervista televisiva, il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna stamane ha inviato una garbata lettera a S.E. il Prefetto di Catania dott. Claudio Sammartino con la quale chiede valutare la necessità di convocare una riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica
            Nella nota  il Sindaco osserva che il furto di armi della Polizia Municipale avvenuto nella notte tra il 25 e il 26 gennaio scorso,  che ha destato notevole allarme ed apprensione nella cittadinanza, fa parte di una catena  di avvenimenti criminosi, in qualche caso eclatanti,  avvenuti a Giarre nei mesi scorsi.  Pur tuttavia il Sindaco riconosce l’impeccabile lavoro  svolto dalle Forze dell’Ordine presenti sul territorio, che hanno operato diversi arresti di indagati per crimini di varia natura, ma che tale lodevole lavoro investigativo potrebbe risultare vanificato dalla esiguità del personale militare in forza al Comando locale e anche dalla recente chiusura della caserma dei Carabinieri di Macchia, che da oltre cento anni costituisce un presidio di legalità nel territorio.
            Proprio per incrementare in Città la presenza delle Istituzioni Statali e garantire così la sicurezza del territorio e della collettività, la lettera a firma del Primo Cittadino Giarrese si conclude con la richiesta di valutare la necessità di convocare una riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica.

_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione – Ufficio Stampa

 

AzioneFurto al Municpio di Giarre: trafugate le armi della Polizia Municipale

Data 26/01/2019
Titolo Furto al Municpio di Giarre: trafugate le armi della Polizia Municipale
Testo FURTO AL MUNICIPIO DI GIARRE.
 TRAFUGATE NELLA NOTTE LE ARMI DELLA POLIZIA MUNICIPALE



Furto nella sede Municipale del Palazzo di Città. Questa notte ignoti si sono introdotti negli uffici della Polizia Municipale ubicati al piano terra del palazzo di via Callipoli e, utilizzando una fiamma ossidrica, hanno trafugato le armi in dotazione agli Agenti custodite in cassaforte nascosta all’interno della stanza del Comandante.
Per fare ciò sono stati disattivati l’impianto elettrico e l’allarme  posto a protezione della cassaforte.
Attualmente il Palazzo Municipale risulta chiuso in quanto sono ancora in corso le indagine dei carabinieri.
Il Sindaco, nell’immediatezza dell’accaduto si è recato sui luoghi e successivamente, a margine dell’incontro già programmato  con Franco Perlasca nell’ambito delle iniziative previste per la “Giornata della Memoria”, :ha espresso il proprio rammarico rilasciando la seguente dichiarazione:
E’ stato commesso un atto delinquenziale  gravissimo con furto di  armi che da strumenti di difesa dei cittadini potrebbero diventare strumenti di offesa.  L’azione è grave anche perché è stata violata la casa del Comune che appartiene a tutti ed è aperta a tutti.  Ritengo che bisogna promuovere tutte le iniziative per ridurre la divaricazione tra il Cittadino e le istituzioni tra le quali ricomprendere anche  un incontro pubblico per un confronto  sui temi della sicurezza .




           _______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione – Ufficio Stampa

 

AzionePAGAMENTO SPETTANZE COMPONENTI SEGGIO ELETTORALE POLITICHE 2018

Data 25/01/2019
Titolo PAGAMENTO SPETTANZE COMPONENTI SEGGIO ELETTORALE POLITICHE 2018
Testo Si comunica che gli Uffici Finanziari hanno predisposto i mandati di pagamento  delle spettanze dovute ai componenti di seggio elettorale in occasione delle elezioni Politiche 2018.
Pertanto dal Lunedì 28 gennaio 2019 tutti gli interessati potranno ritirare le relative somme presso la BANCA UNICREDIT di Piazza Bonadies.

Azione27 gennaio Giornata della Memoria: le iniziative del Comune

Data 22/01/2019
Titolo 27 gennaio Giornata della Memoria: le iniziative del Comune
Testo 27.01.2019: GIORNO DELLA MEMORIA
 
LE INIZIATIVE DEL COMUNE IN COLLABORAZIONE
CON IL LICEO SCIENTIFICO  E CON L’I.I.S. “M. AMARI”
 
(Giarre 21/01/2019)           Sono state presentate nei giorni scorsi le iniziative organizzate  dal Comune di Giarre e dagli istituti giarresi  Liceo Scientifico “Leonardo” e Istituto di Istruzione Superiore “M. Amari” in occasione della celebrazione  della Giornata Internazionale della Memoria dell’Olocausto, istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite in ricordo dell’apertura dei cancelli del campo di concentramento di Auschwitz, con la conseguente liberazione dei prigionieri ebrei da parte dell’Armata Rossa, che si celebra ogni anno il 27 gennaio.
 
Infatti Venerdì scorso 18 novembre è stata presentata l’iniziativa organizzata dal Comune di Giarre e dal Liceo Scientifico “Leonardo”, rappresentato dal Dirigente Carmela Scirè. Si tratta di un progetto denominato  “Ricostruire la memoria. La Shoah nella letteratura” e che prevede un incontro-reading di lettura condivisa con gli studenti per celebrare la giornata della memoria 2019.  
In questo incontro-reading  - ha commentato l’Assessore alla cultura Patrizia Lionti - si intende proporre agli studenti un percorso guidato di tracce letterarie che raccontino cosa sia realmente accaduto durante la seconda guerra mondiale, indagando sulle azioni che hanno innestato e perpetrato lo sterminio del popolo ebreo, attraverso microstorie scelte da opere narrative lette a voce alta dagli studenti coinvolti per consentire ai giovani di essere protagonisti attivi di un più ampio itinerario didattico collettivo.
 
Ieri, Lunedì 21 gennaio 2019 invece è stata presentata l’iniziativa organizzata in collaborazione con l’Istituto  di Istruzione Superiore “M. Amari”, presenti il Dirigente Giovanni Lutri e la docente referente Grazia Carota  e che prevede un incontro con Franco Perlasca, figlio di Giorgio, un commerciante italiano che fingendosi Console Generale Spagnolo salvò la vita di oltre cinquemila ebrei ungheresi strappandoli alla deportazione nazista e alla Shoah . Proprio  per tale gesto, venuto alla ribalta solo nel 1987, Giorgio Perlasca fu nominato “Giusto tra le Nazioni” riconoscimento effettuato per quelle  persone comuni non ebree che a rischio della loro stessa vita hanno salvato la vita anche solo ad un ebreo dal genocidio nazista della Shoa e poi sono tornate a fare la vita di sempre, in silenzio.
IL Dirigente dell’IIS “M. Amari” ha così commentato: “quest’anno abbiamo voluto celebrare la giornata della memoria invitando uno dei personaggi che  rappresenta una delle figure più significative nel ricordo della tragedia dell’olocausto. Siamo felici di avere organizzato l’iniziativa  in collaborazione con il  Comune di Giarre e e ringraziamo il Sindaco Angelo D’Anna, l’Assessore alla Cultura Patrizia Lionti e il funzionario Clara Mirabella”.per la disponibilità “.
L’Assessore Patrizia Lionti ha espresso la propria soddisfazione per la collaborazione fornita nell’organizzazione dell’iniziativa  “affinchè si possa trasmettere alle nuove generazioni il senso di giustizia facendo tesoro dell’ingiustizia del passato e non far dimenticare all’uomo che è nella propria natura avere bisogno di tutti i suoi simili per progredire”. 

Inoltre, l’Amministrazione Comunale ha voluto ricordare tale evento anche attraverso una lettera aperta dell’Assessore alla Cultura Patrizia Lionti (vedi allegato) .

Di seguito, l’agenda degli appuntamenti sopra citati.
Lunedì 28 Gennaio 2019 ore 9.30 presso Aula Magna, Liceo Scientifico “Leonardo” di Giarre
Ricostruire la memoria. La Shoah nella letteratura
 
Sabato 26 Gennaio 2019 ore 11.30 Salone degli Specchi
Incontro con Franco Perlasca
 
_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione - Comunicazione - Ufficio Stampa












 

AzionePresentazione progetti culturali giornata della memoria

Data 18/01/2019
Titolo Presentazione progetti culturali giornata della memoria
Testo Ooggi venerdì 18  gennaio 2019 alle ore 11.30, presso il Salone degli Specchi , unitamente al Liceo Scientifico  “Leonardo” di Giarre, sarà presentato  il progetto culturale dedicato alla Giornata della memoria” che sarà celebrata il prossimo 27 gennaio 2019.
 
Analogamente, Lunedì 21 gennaio 2019, alle ore 10.00, sempre nel Salone degli Specchi, sarà presentato un altro progetto culturale dedicato alla “Giornata della memoria”, unitamente al Liceo Classico “M. Amari” di Giarre.

 

AzioneIL CORDOGLIO PER LA SCOMPARSA DEL DOTT. CARLO CALI'

Data 18/01/2019
Titolo IL CORDOGLIO PER LA SCOMPARSA DEL DOTT. CARLO CALI'
Testo IL CORDOGLIO  DEL SINDACO DI GIARRE ANGELO D’ANNA
PER LA SCOMPARSA DEL DOTT. CARLO CALI’
GIA’ CONSIGLIERE COMUNALE E ASSESSORE




A seguito della scomparsa del dott. Carlo Calì, già Consigliere e Assessore Comunale, il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna ha espresso il proprio cordoglio  rilasciando  la seguente dichiarazione: Desidero esprimere il cordoglio della Città di Giarre per la perdita del dr. Carlo Cali', suo illustre amministratore per alcuni decenni ed esprimere le più sentite condoglianze a nome mio personale e di tutti gli amministratori ai suoi figli Carmelita, Anna Maria e Salvo, e ai familiari tutti. La figura di Carlo Cali' emerge, anche tra chi non ha avuto la fortuna di lavorare al suo fianco,  per la sua grande disponibilità ed il suo impegno infaticabile, per le sue idee  e una  lungimiranza  che lascia trasparire alla base il senso di  appartenenza alla nostra Città, l'orgoglio di essere Giarrese.  La storia di Carlo Cali si intreccia al periodo di floridezza economica, politica,   culturale e sportiva di Giarre. Rimane la sua testimonianza  come esempio e monito nel dare in modo infaticabile il meglio di noi stessi per il bene di tutti.

            Il dott. Carlo Calì è stato consigliere comunale della città di Giarre fin dagli anni 60 e ha ricoperto tale carica Istituzionale ininterrottamente fino al 1990.
Ha svolto in vari periodi anche le funzioni di Assessore Comunale con deleghe alla Pubblica Istruzione e successivamente ai lavori Pubblici e all’Urbanistica.


      
_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione – Uff. Stampa
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)
Tel. 095963214 fax. 095963218 – cell. 3357880938
 

AzioneRiattivati gli impianti di riscaldamento plessi Manzoni e Mons. Alessi.

Data 10/01/2019
Titolo Riattivati gli impianti di riscaldamento plessi Manzoni e Mons. Alessi.
Testo  AGGIORNAMENTO RISCALDAMENTO EDIFICI SCOLASTICI:
RIATTIVATI  GLI IMPIANTI DEI PLESSI MANZONI E MONS. ALESSI
 
        
         Come già preannunciato nei giorni scorsi,  ieri mattina sono stati riattivati gli impianti di riscaldamento dei plessi scolastici “Manzoni” di Macchia e “Mons. Alessi” di Giarre.
A tal proposito, nel pomeriggio di ieri, il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna ha effettuato un sopralluogo nel plesso Mons. Alessi, in presenza della ditta che ha effettuato i lavori,  per constatare il funzionamento dell’impianto.
 
         Relativamente al riscaldamento dei plessi elementare e materna di Trepunti, stamane il Sindaco ha effettuato un ulteriore sopralluogo, accompagnato dalla Dirigente del II Istituto comprensivo Rosaria Stella Cardillo e da alcuni rappresentanti dei genitori.
         Per quanto riguarda il plesso elementare si è in attesa della fornitura di metano, prevista  entro la prossima settimana, giacchè sono stati completati tutti gli adempimenti burocratici nei confronti della ditta ASEC TRADE fornitrice del servizio.
Discorso diverso per il plesso di scuola materna “Cousinet” per il quale è stata programmata la sostituzione della caldaia e che comporterà tempi di realizzazione più lunghi. Infatti l’Ufficio Tecnico, dopo aver  richiesto dei preventivi di spesa, dovrebbe adottare i successivi atti inerenti  l’acquisto della caldaia e la relativa installazione. Nel frattempo,  al fine di poter alleviare i disagi del freddo di questi giorni, l’Amministrazione Comunale ha provveduto a far pervenire delle stufe che già sono state messe in funzione.
 
                                    
_______________________________________________________
R. Gullotta 
 Informazione – Comunicazione – ufficio Stampa Comune di Giarre ( L. 150/2000)




 

AzioneAggiornamento Piano Anticorruzione e Piano Trasparenzatriennio 2019 - 2021: Proposte e suggerimenti

Data 07/01/2019
Titolo Aggiornamento Piano Anticorruzione e Piano Trasparenzatriennio 2019 - 2021: Proposte e suggerimenti
Testo PROCEDURA APERTA PER L’AGGIORNAMENTO DEL PIANO TRIENNALE PREVENZIONE CORRUZIONE E ILLEGALITA’ CON ANNESSO PROGRAMMA TRIENNALE TRASPARENZA triennio  2019 - 2021

PROPOSTE E SUGGERIMENTI ENTRO LE ORE 14.00 DEL 25/01/2019


   IL Segretario Generale  - Responsabile Anticorruzione del Comune di Giarre dott. Salvatore Marco Puglisi, , ha emanato in data 07/01/2019, avviso di procedura aperta rivolta alle organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative, le associazioni dei consumatori e degli utenti e le altre associazioni ovvero organizzazioni di particolari interessi o, più in generale ,tutti i soggetti che abbiano rapporti con il comune di Giarre al fine di acquisire eventuali proposte od osservazioni finalizzate all’aggiornamento, per il triennio 2019 – 2021,  del Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e dell’Illegalità (PTPC) e del correlato Programma Triennale per la Trasparenza e l’Integrità (PTTI), che,  per il triennio  2018 – 2020  risulta già pubblicato e liberamente consultabile sul sito web, sezione Amministrazione Trasparente – Disposizioni generali – Piano Triennale Prevenzione Corruzione e della Trasparenza   di cui al link  http://trasparenza.comune.giarre.ct.it/web/trasparenza/trasparenza.

Pertanto, i soggetti interessati sopra individuati, possono far pervenire entro le ore 14.00 del 25 gennaio 2019, eventuali proposte ed osservazioni con le seguenti modalità:
- Consegna diretta- Ufficio Protocollo
- Mediante servizio postale;
- Mediante Posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: protocollo.generale@pec.comune.giarre.ct.it.

            L’avviso di procedura aperta è , pubblicata  nella  sezione Amministrazione Trasparente - Altri contenuti –  di cui al link http://trasparenza.comune.giarre.ct.it/web/trasparenza/trasparenza e inserito in allegato.

AzioneAGGIORNAMENTO RISCALDAMENTO EDIFICI SCOLASTICI

Data 07/01/2019
Titolo AGGIORNAMENTO RISCALDAMENTO EDIFICI SCOLASTICI
Testo  AGGIORNAMENTO RISCALDAMENTO EDIFICI SCOLASTICI
 
         In merito alle problematiche  relative all’impianto di riscaldamento di alcuni edifici scolastici il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna stamane ha effettuato una serie di verifiche e sollecitazioni per risolvere nel più breve tempo possibile le varie problematiche in atto, che interessano soprattutto il plesso Mons. Alessi, il plesso elementare e la scuola materna “Cousinet” di Trepunti.
 
In particolare il Sindaco precisa che:  “per quanto riguarda la scuola Mons. Alessi, lo scorso 3 gennaio 2019  sono stati avviati i lavori di riparazione della caldaia e  del relativo impianto. L'intervento era stato programmato durante le vacanze Natalizie in un incontro tenutosi nel mese di dicembre u.s.. Attualmente i lavori sono in corso d’opera e nel pomeriggio, in assenza di personale e studenti, sono stati espletati sondaggi con apposita strumentazione. In tempi rapidi i lavori, che riguardano sia la caldaia che le tubazioni, dovrebbero essere portati a termine. Relativamente agli  impianti di riscaldamento dei plessi di Trepunti, per la scuola elementare a breve sarà attivato l’impianto in quanto si è in attesa della fornitura di gas metano, già richiesta il 18 dicembre  2018, con integrazione della documentazione il 2 gennaio.
Per quanto riguarda l’impianto del plesso di scuola materna “Cousinet” l’Ufficio Tecnico ha già acquisito i preventivi di spesa per la sostituzione della caldaia e si è in attesa dei relativi atti di impegno da parte del Dirigente Tecnico per l’acquisto  e la relativa installazione. Sarà cura dell'amministrazione ripercorrere i vari passaggi che hanno portato a tale situazione di emergenza e ad adottare ogni iniziativa utile nella consapevolezza che l'affidabilità dell'Ente  verso le ditte fornitrici è stata in parte compromessa da decenni di ritardi nei pagamenti delle fatture,  culminati in passato in debiti fuori bilancio e oggi aggravati dal dissesto finanziario, oltre agli aspetti prettamente organizzativi.”.
 

AzioneDivieto di transito temporaneo in via Strada 85

Data 05/01/2019
Titolo Divieto di transito temporaneo in via Strada 85
Testo Si informa che, al fine di consentire lavori di scavo per il passaggio della rete in fibra ottica nella zona di "codavolpe", con ordinanza del responsbaile della Polizia Locale, è stato disposto il  divieto di transito temporaneo ed il divieto di sosta con rimozione forzata nella corsia Est di Via Str. 85 nel tratto compreso fra la Via Str. 86 e la Via San Matteo da lunedì 7 a venerdì 11 gennaio 2019    dalle ore 09:00 fino alle ore 17:00.

In particolare, 
 
Ø Tutti i veicoli provenienti da Santa Venerina durante i lavori di scavo che interesserà la Via Str. 85, nel tratto compreso fra la Via Str. 86 e la Via San Matteo, verranno deviati sulla Via Str. 86.
Ø Tutti i veicoli che provengono dallo svincolo dell’autostrada e che si immettono sulla Via Str. 85 verranno deviati in direzione Santa Venerina, soltanto quando i lavori di scavo interesseranno la stessa strada nel tratto compreso fra la rotatoria di innesto allo svincolo autostradale e la Via San Matteo.

 

AzioneAttività della Giunta Comunale nella seduta del 31 Dicembre 2018

Data 02/01/2019
Titolo Attività della Giunta Comunale nella seduta del 31 Dicembre 2018
Testo DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE DEL 31 DICEMBRE 2018:
 
  1. Programmazione fabbisogno personale triennio 2018/2020 e piano assunzioni 2018/2019
  2. Atto di indirizzo destinazione dei locali ex Tribunale di Giarre quale sede territoriale INPS
  3. Approvazione progetti “centro diurno per anziani” e “comunità diurna per minori in difficoltà”
 
            La Giunta Comunale, nella seduta di fine anno del 31 dicembre 2018 ha approvato alcune importanti delibere inerenti la programmazione della stabilizzazione del  personale contrattista dell’Ente, due  progetti di servizio sociale, la destinazione di alcuni locali dell’immobile ex Tribunale di Giarre da adibire quale sede territoriale INPS.
                Nello specifico, con la delibera n. 127, è stata effettuata la programmazione del fabbisogno di personale per il triennio 2018/2020 e del piano annuale assunzione 2018/2019. Tale programmazione è stata effettuata anche alla luce della recente dichiarazione di dissesto finanziario che ha imposto il rispetto di specifici parametri relativi al rapporto dipendenti/popolazione. Pertanto la Giunta Comunale, ha preso atto che nel comune di Giarre non si registrano condizioni di eccedenza del personale e che non vi sono neppure condizioni di sovrannumero ed approvato il piano delle assunzioni di personale contrattista a tempo indeterminato per il triennio 2018-2020, prevedendo , per l’anno 2019  la stabilizzazione a tempo indeterminato, a 24 h,  di  n. 18 unità (17 di cat. C, 1 cat D) e per l’anno 2020  la stabilizzazione di n. 15 unità di cat. C. Nelle more di tali stabilizzazioni, sono stati prorogati i relativi contratti a tempo determinato e a 24 h. 
 
Inoltre, per l’anno 2021, è stata programmata anche la stabilizzazione di n 4 unità di personale impegnato in ASU a tempo indeterminato per n. 18 ore a settimana con relativa proroga fino al 31/12/2019.
Un’altra importante delibera è stata adottata per la destinazione dei locali ex Tribunale di Giarre da destinare all’agenzia territoriale periferica INPS. Infatti, con la delibera n. 124, la Giunta Comunale, preso atto che il Ministero di Grazia e Giustizia ha autorizzato l’utilizzazione dell’edificio ex Tribunale di Giarre a scopi diversi dall’uso di giustizia e che la Commissione di Manutenzione presso la Corte di Appello di Catania ha espresso il proprio  parere favorevole, ha approvato un atto di indirizzo per evitare il trasferimento di sede degli uffici INPS in altra località, dando mandato all’Avvocatura Comunale di predisporre i successivi atti gestionali per consentire il definitivo trasferimento degli uffici INPS nella sede di cui sopra.
Infine, con le delibere n. 125 e 126 sono stati approvati due progetti inerenti i Servizi Sociali e cioè: “Il Centro Diurno Anziani” per l’avvio di attività rivolte agli anziani giarresi da espletare nel relativo centro di via Berlinguer e il progetto innovativo “Comunità diurna per minori in difficoltà”,  che prevede la predisposizione di progetti personalizzati condivisi con le famiglie dei minori, al fine di evitare l’inserimento in strutture residenziali.
 
 
 
_______________________________________________________
R. Gullotta 
 Informazione – Comunicazione – ufficio Stampa Comune di Giarre ( L. 150/2000)